Come conservare le zucchine sott'olio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La zucchina è una verdura prettamente estiva, molto ricca d'acqua, leggera, dal sapore delicato ma gradevole. Ci offre, seppur in quantità modeste, vitamine e sali minerali e aiuta ad idratare il corpo soprattutto durante la calda stagione. Possiede anche molte proprietà benefiche: disintossica e depura l'organismo, tonifica le mucose interne e scioglie i cristalli di acido urico. È un prodotto altamente digeribile, dunque apprezzabile e fruibile anche da chi lamenta problemi gastrici o intestinali. Tuttavia, è preferibile prima che arrivi l'inverno fare una buona scorta di questo ortaggio e, procurarsi dei vasetti di vetro per fare le zucchine sott'olio, per poterle tranquillamente gustare nel periodo invernale ed evitare di mangiare quelle provenienti dalle serre, per niente salutari. Come conservare le zucchine sott'olio ce lo spiegheranno in maniera dettagliata i passi a seguire.

26

Occorrente

  • 1 kg di zucchine; 1/2 litro di aceto bianco; un mazzetto di basilico; 3 spicchi d'aglio; peperoncino a piacere; 1 l di olio di semi di girasoli; vasetti di vetro.
36

Procuratevi gli ingredienti necessari e poi, recatevi dal vostro fruttivendolo di fiducia ed acquistate un chilo di zucchine piccole. La freschezza del prodotto si può rilevare dal colore verde intenso. Sbucciatele servendovi di un pelapatate ed eliminate la cima con un coltello poi, tagliate le zucchine a rondelle spesse circa mezzo cm e riponetele in una capiente ciotola. Intanto in un tegamino versate mezzo litro d'aceto bianco e aspettate che raggiunga il bollore, in seguito tuffate poco alla volta le zucchine e scottatele per 2 minuti. Una volta cotte, asciugatele con della carta da cucina. Ripetete questa operazione fino ad "esaurimento scorte".

46

Adesso, disponete le zucchine su dei vassoi o grandi piatti, la cui superficie deve essere stata precedentemente ricoperta con alcuni canovacci. Lasciatele asciugare per un giorno al sole, avendo cura di girarle più volte nel corso della giornata. Quando le zucchine saranno ben asciutte, iniziate a preparare i vasetti di vetro nei quali verranno conservate. Munitevi di una bottiglia di olio di semi di girasole, di un po' di basilico lavato e tritato, di peperoncino e tre spicchi d'aglio sminuzzati finemente.

Continua la lettura
56

Per sistemarle nei vasetti, mettete uno strato di zucchine, un po' di basilico, di aglio e di peperoncino. Continuate con altre zucchine fino al riempimento del vasetto. Ricoprite il tutto con olio di semi di girasole fino all'orlo dopo, sigillate bene con il coperchio. Ripetete quest'operazione fino a quando esaurirete tutte le zucchine. Con questo metodo è possibile mangiarle già il giorno dopo. L'ideale è conservarle per l'inverno, quando questa verdura non è più di stagione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' consigliabile svolgere questa operazione in una giornata soleggiata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come conservare il sedano sott'olio

Generalmente la raccolta del sedano avviene in estate e in autunno; è una pianta biennale che viene coltivata a ciclo annuale. Cresce spontanea nei luoghi erbosi e palustri e, ha foglie dal tipico odore e sapore aromatico, dovuto alla sedanina. In inverno...
Antipasti

Come conservare i cibi sott'olio

I prodotti sott'olio sono alimenti freschi che attraverso un particolare processo vengono accuratamente conservati per poi utilizzarli in quei periodi in cui non è facile trovarli. Le conserve più comuni sono quelle di verdure e di pesce. Per conservare...
Antipasti

Come conservare i peperoncini verdi sott'olio

Il peperoncino verde risulta essere un elemento piuttosto comune nella tradizione culinaria italiana. Quest'ultimi, infatti, sono ideali sia per essere consumati come contorno, sia per essere gustati da soli, questo perché sono costituiti da un sapore...
Antipasti

Come conservare i carciofi sott'olio

Molto spesso viviamo le nostre giornate all'insegna della noia e dell'ozio. Possiamo rendere più produttivo il nostro tempo libero armandoci di tanta buona volontà per la realizzazione di qualcosa. Possiamo ad esempio dedicarci alla preparazione di...
Antipasti

Come conservare le fave fresche sott'olio

La conservazione sott'olio è un procedimento utilizzato in cucina da parecchio tempo per permettere agli alimenti di avere una durata maggiore. In passato questo veniva fatto perché non esistevano altri metodi per conservare ed era fondamentale permettere...
Antipasti

Come conservare i peperoni sott'aceto

I peperoni sott'aceto rappresentano senza dubbio un contorno sfizioso che può accompagnare diversi piatti. Essi inoltre costituiscono un alimento veloce e semplice che può essere mangiato in qualsiasi momento della giornata. Nella seguente guida pertanto...
Antipasti

Come preparare i peperoncini sott'olio

I peperoncini, meravigliosi frutti della terra, giunsero in Europa dalle Americhe con Cristoforo Colombo e divennero velocemente "la spezia dei poveri", proprio grazie alla loro capacità di crescere facilmente in qualsiasi clima e senza la necessità...
Antipasti

Come preparare le melanzane sott'olio

Le melanzane sott'olio sono fra le conserve alimentari più saporite e facili da preparare (con qualche accortezza e un po' di pazienza), e se correttamente conservate possono durare mesi conservando tutto il loro sapore. Questa preparazione permette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.