Come conservare più a lungo la carne

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Cominciamo col dire che la carne ha tempi di deterioramento piuttosto veloci. Quindi soprattutto in estate quando ci rechiamo al supermercato, per acquistarla, è conveniente munirsi di borse termiche. Facendo questo manterrete costante la temperatura, dal negozio fino a casa. Una volta arrivati a casa è conveniente riporla sul piano più freddo del nostro frigo. Qui starà a riparo da acqua e aria. Per la conservazione è molto importante asciugare bene la carne con della carta assorbente.Fatto questo, dovete assolutamente conservarla, avvolta nella pellicola oleata. Poi mettetela in contenitori di vetro o nei classici sacchetti alimentari. Il metodo più conosciuto e usato per conservarla più a lungo è il congelamento. Tuttavia esistono tanti altri metodi su come conservare più a lungo la carne, che verranno suggeriti in questa guida. Non resta a questo punto che augurare a tutti i nostri ospiti una buona lettura. Vi auguro inoltre un buon divertimento nella realizzazione di questa guida. Si tratta infatti di una guida molto pratica ed anche molto veloce. Essa vi darà una mano concreta a conservare in maniera perfetta ed efficace. Bisogna infatti avere molta cura con la carne che siamo soliti mangiare e portare in tavola.

28

Occorrente

  • tutti i tagli di carne
38

Congelate la carne

Ecco il primo passo della guida su come conservare più a lungo la carne. Perché la carne mantenga le sue proprietà organolettiche è bene ricordare che non bisogna mai rompere la catena del freddo. Una volta che avete acquistato la carne, bisogna consumarla entro 12 ore. In frigo va conservata avvolta in uno strato di pellicola oleata, cosa che può prolungare la durata di circa 8 ore. I batteri attaccano la carne quando si trova a temperatura ambiente per questo. Se non la si mangia subito, bisogna riporla in frigo. Bisogna distinguere che il congelamento è diverso dal surgelamento. Il primo è quello che si verifica a una temperatura di -18°, il secondo è quello di tipo industriale che si effettua al di sotto dei 30°. Cerchiamo di eseguire alla lettera questi consigli. In questo modo non rischierete d'incorrere in errori e quindi compromettere anche la stessa natura e lo stesso sapere e bontà della carne, che andremo a mangiare oppure a conservare!

48

Surgelate la carne

Ecco il secondo passo della guida su come conservare più al ungo la carne. Il motivo è molto semplice e ora ve lo spiego. Le carni grasse sono soggette a un deterioramento più veloce. Per tale motivo sia nel processo di congelamento che di surgelamento è sempre bene togliere le parti grasse e dividere la carne in porzioni. Questo vale in particolare per la carne macinata. È giusto infatti riporla in porzioni a seconda del consumo in sacchetti di polistirene. Bisogna avere cura di non lasciare aria all'interno. Per quanto riguarda il surgelamento, è bene ricordare che lo potete realizzare con un apposito congelatore professionale che garantisce una più lunga conservazione.

Continua la lettura
58

Usate il calore

Ecco il terzo passo della guida su come conservare più a lungo la carne. Un altro metodo di conservazione della carne è tramite il calore che distrugge certamente i microbi con le alte temperature e viene conservata sotto vuoto in modo che non entri a contatto con l'ossigeno. È il caso delle carni in scatola, spesso associate a gelatina che mantengono una qualità della carne come se fosse fresca.

68

Essiccate la carne

Ecco il quarto passo della guida su come conservare più a lungo la carne. Nei tempi passati in cui non esistevano i frigoriferi esistevano altri modi per conservare più a lungo la carne. Un modo molto usato, ancora portato avanti nella cucina tradizionale, è l'essiccazione. Puoi essiccare la tua carne anche utilizzando un semplice fornello insieme al forno. Per prima cosa devi tagliare la carne trasversalmente a strisce molto sottili di un centimetro per uno. Falla bollire in pentola per circa tre o cinque minuti in modo tale da rimuovere tutti i batteri. Dopodiché devi cuocere la carne in forno per circa otto-dodici ore. Se hai un essiccatore industriale, puoi anche evitare di utilizzare il forno di casa. Puoi conservare la carne essiccata per circa uno o due mesi all'interno di contenitori ermetici. Con questo metodo, non dovrai metterla per forza nel freezer.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come conservare la carne nella gelatina

C'è un valido motivo per cui si aggiunge della gelatina alla carne: la sicurezza alimentare. Prima dell'era dei frigoriferi era difficile mantenere la carne senza deterioramenti. Macellare un intero maiale adulto, significava ritrovarsi con qualche quintale...
Carne

Come riciclare gli avanzi di carne

A volte può capitare di esagerare con le proporzioni e cucinare molta più carne del necessario. Per non sprecare gli avanzi, si può sempre preparare qualcosa di buono. Se avete organizzato una festa e avete preparato un pasto abbondante, o semplicemente...
Carne

Come intenerire lo stufato di carne

Lo stufato di carne è un piatto che si prepara a partire dai tagli minori, che hanno caratteristiche in generale non ottimali per essere usate per la piastra, ma che restano comunque assolutamente deliziose. Lo stufato di carne viene preparato tagliando...
Carne

10 segreti per cucinare la carne alla griglia

La carne alla griglia è una vera e propria prelibatezza per gli amanti della carne. Che si tratti di salsicce, di pollo, di abbacchio o persino di coniglio la griglia è un metodo di cottura che non delude. Permette di ottenere una carne croccante fuori...
Carne

Come fare delle salse con la carne avanzata

Nel mondo anglofono, una tecnica impiegata spesso per non sprecare gli alimenti in cucina è quella di preparare il gravy sauce. Parliamo di una crema ottenuta in varie maniere, riciclando la carne avanzata per usarla da condimento in altre ricette culinarie...
Carne

Polpette di carne allo zenzero e lime

Usi sempre lo zenzero per le tisane. Lo trovi speziato, gradevole al palato e ti stai chiedendo se un sapore così deciso può trovare posto in cucina. La risposta è affermativa, lo zenzero rende particolari tutti i piatti, soprattutto quelli a base...
Carne

Come preparare lo spezzatino di carne piccante

Non tutti hanno grandi abilità in cucina, spesso perché seguono ricette difficoltose e complicate da portare a termine. Tra le ricette più complesse, sicuramente rimangono al primo posto quelle che riguardano i primi piatti a base di carne o di pesce....
Carne

Come riciclare il brodo di carne

Un piatto tipico del Natale è il brodo di carne con i cappelletti, che si prepara solitamente per il pranzo con i parenti o gli amici. Può capitare però di farne una quantità abbondante e che parte di esso avanzi. Per evitare sprechi in tempi di crisi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.