Come consumare i cedri

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il cedro è un alimento dalle preziose proprietà. È infatti ricchissimo di vitamina C, disseta, ed è un ottimo antiossidante. Esso risulta essere inoltre quasi uguale al limone, appartenente anche esso alla categoria degli agrumi. I modi per consumare il cedro sono davvero tanti. Oltre a gustarlo semplicemente come frutto, è possibile preparare conserve, liquori, infusi, bevande e molto altro ancora. Vediamo quindi insieme come consumare tale alimento.

27

Occorrente

  • Per il liquore al cedro: 1 litro di alcool puro; 800 gr. di zucchero; 1 litro di acqua; 4 cedri.
  • Per lo sciroppo al cedro: 6 cedri; 100 gr di zucchero semolato; acqua q.b.
  • Per la crema al cedro: 8-10 cedri; 1 litro di alcool puro; 5 litri di latte intero; 2 kg di zucchero semolato.
37

Sciroppo

La prima ricetta prevede la preparazione di uno sciroppo, da utilizzare ad esempio per farcire dei pancakes. Lavate sei cedri e togliete la buccia, facendola a fettine molto sottili. Cercate di non toccare la pellicina bianca, che in questo caso non serve. Spremete i cedri e mettete il succo in una ciotolina. Aggiungete ad esso un bicchiere di acqua e 100 gr di zucchero semolato. Fate bollire il tutto a fiamma bassissima, mescolando continuamente fino a quando gli ingredienti non si saranno completamente amalgamati. A questo punto filtrate il composto con un colino. Sistemate un pentolino sotto esso e adagiatevi le bucce dei cedri. Filtrate e raffreddate lo sciroppo, quindi lasciatelo rapprendere in frigorifero per un paio di ore.

47

Liquore

Per creare un buon liquore, iniziate a procurarvi gli ingredienti necessari, tutti facilmente reperibili al supermercato. Grattugiate finemente la buccia di quattro cedri. Aggiungete a questa l'alcool, travasando il tutto in una bottiglia. Agitatela ogni mattina e ogni sera per quindi giorni, lasciandola in un luogo fresco e asciutto. Trascorso il tempo necessario, filtrate il liquore in un altro contenitore. Nel frattempo scaldate in una grande pentola l'acqua e lo zucchero per una quindicina di minuti. Unite le scorze e miscelate bene. Versate questo secondo composto nel primo, unendo altri 200 gr di alcool. Fate riposare il liquido per una settimana e filtrate poi nuovamente. Il liquore va servito rigorosamente freddo.

Continua la lettura
57

Crema al cedro

Provate poi a cucinare una gustosa crema al cedro. Il sapore sarà simile al sorbetto di limone, fresco e dissetante. Sbucciate otto o dieci cedri e mettete le bucce in una terrina. Aggiungete 1 litro di alcool puro e fate macerare per cinque giorni. Fatto questo, bollite per tre volte 5 litri di latte intero, scolatelo e incorporate 2 kg di zucchero semolato. Mescolate alla perfezione con un cucchiaio di legno. Sistemate la crema nel freezer per tre ore, dopodiché servitela in coppette da gelato, decorata con delle foglioline di menta fresca o delle scaglie di nocciola.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare il tè alla salvia

Infusi, tisane e tè sono bevande con caratteristiche benefiche per il nostro organismo. Alcune hanno proprietà calmanti e lenitive. Altre aiutano a combattere infezioni e piccoli malanni di stagione. Qualunque sia la nostra esigenza, è altamente probabile...
Analcolici

Come preparare un caffè al latte di mandorla

Il latte di mandorla è una bevanda che si caratterizza per il gusto piuttosto delicato e per essere un prodotto completamente vegetale. Proprio per questo motivo, è molto apprezzato da chi, per scelta o per intolleranza, non può consumare alimenti...
Analcolici

Come preparare una buona spremuta d'arancia

La spremuta d'arancia rappresenta un ottimo alimento che non può mancare in un regime alimentare salutare. Le arance fanno parte della famiglia degli agrumi e sono tra le colture maggiormente presenti nel bacino del mediterraneo. La spremuta d'arancia...
Analcolici

Come preparare la tisana al tiglio

Ognuno di noi ha fatto uso o fa uso di tisane. Sono un'ottima coccola nei mesi freddi, magari sul divano con un buon libro o mentre si guarda la televisione. Conciliano il sonno, ma hanno anche delle proprietà terapeutiche e nutrienti. Buone anche fredde,...
Analcolici

Come fare tè al basilico

Il basilico (nome scientifico Ocimum Basilicum) è una pianta erbacea profumatissima, il cui nome significa, letteralmente, “Pianta Regia”. Utilizzato in cucina per dare maggiore sapore e profumo a molte pietanze, è ricco di notevoli proprietà e...
Analcolici

Come fare il succo di uva

Quando la frutta abbonda non c'è cosa migliore che conservarla creando delle prelibatezze come marmellate, confetture o succhi. Quello che stiamo per mostrarvi oggi è come ottenere il succo di uva. Il succo di uva, anche se non molto conosciuto e utilizzato,...
Analcolici

Come fare il succo di melograno

Il melograno è un frutto autunnale che oltre a portare allegria sulle tavole è anche fonte di benefici per la salute. È possibile consumare il melograno fresco quando è di stagione; negli altri periodi si può ricorrere al suo succo oppure agli estratti...
Analcolici

5 idee per un aperitivo estivo in casa

L'aperitivo è un pre-dinner, che da alcuni anni è diventato un appuntamento irrinunciabile per giovani e meno giovani, d'estate come d'inverno. A seconda delle stagioni, l'aperitivo si compone di bevande e stuzzichini differenti. Sicuramente però l'aperitivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.