Come creare coloranti alimentari

Tramite: O2O 24/05/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

I coloranti alimentari sono molto utilizzati in cucina, in particolare nelle preparazioni dolci, in quanto possono rendere visivamente più gradevole una ricetta. Esistono diversi tipi di coloranti in commercio, tuttavia, se possibile, è bene prediligere quelli naturali, fatti in casa: questo perché alcuni studi scientifici hanno messo in luce la possibilità di danni alla salute correlati al consumo dei coloranti artificiali. Preparare coloranti naturali non è affatto difficile, anzi! Servono solo attenzione, pazienza e fantasia. Abbiamo stuzzicato la vostra curiosità? Bene, allora proseguite: capirete facilmente come creare coloranti alimentari fatti in casa!

27

Occorrente

  • Frutta e/o verdura
  • Frullatore o mortaio
  • Pentolino
37

Principi

Per preparare un colorante naturale dovete tenere presente alcuni elementi, prima di tutto l'aspetto visivo, ossia il colore. Infatti, il colorante dipende esclusivamente dal dolce che intendete preparare: se avete in mente un dolce alla banana, dovrete prediligere dei coloranti gialli, possibilmente chiari. Può sembrare scontato, ma non lo è. Tenete presente anche i gusti di coloro che gusteranno il vostro dolce: ad esempio i colori preferiti, che potrebbero rimandare al pensiero di qualcosa che amano mangiare. Oppure, se si tratta di bambini, possibilmente evitate o limitate il verde, poiché ricorderà loro la verdura, che solitamente non è molto amata.
Altro elemento essenziale è il gusto degli ingredienti che utilizzerete come coloranti. Ciò significa che dovete scegliere ingredienti dal gusto neutrale o comunque gradevole, tendente al dolce, ad esempio frutta.
Ancora, è importante anche la forma del colorante a cui volete ricorrere, cioè se in forma liquida, in gelatina o altro. Per esempio, per colorare della panna montata, potreste ricorrere all'acqua di alcuni vegetali bolliti, assieme a della colla di pesce.

47

Estrazione

Oltre ai principi generali sopra enunciati, bisogna conoscere i metodi di estrazione dei coloranti. Vi suggeriamo tre metodi.
Il primo metodo consiste semplicemente nel tagliare gli ingredienti in questione, che possono essere frutta o verdura, quindi frullarli o passarli minuziosamente con un mortaio. Se dovesse servirvi qualcosa di più solido, alla polpa così ottenuta potete aggiungere della farina o dell'amico di mais, o ancora porre la polpa in un pentolino, su fuoco basso, per far evaporare l'acqua e far rapprendere la restante parte.
Con il secondo metodo, invece, otterrete delle polveri. Basta tagliare a fettine sottili la frutta o la verdura che avete scelto, quindi essiccarla in essiccatore oppure al sole o in forno, quindi frullarla fino a ottenere la polvere.
L'ultimo metodo che vi proponiamo richiede la macerazione di frutta o verdura in acqua, olio o alcool alimentare. Se ricorrete a quest'ultimo, ponete il risultato in un pentolino a fuoco lento per far evaporare tutto l'alcool.

Continua la lettura
57

Esempi

Facciamo ora alcuni esempi per ogni colore. Partiamo dal marrone. Se doveste utilizzare l'intuito, vi verrebbe in mente il cioccolato. Bene, risposta esatta! Potete utilizzare il cioccolato fuso, oppure del cacao in polvere. Anche del caffè solubile oppure dell'orzo, o ancora la cannella, vanno bene in questo caso.
E per il giallo, invece? Abbiamo diverse opzioni, prima fra tutte la curcuma. Dosatela però per bene: la curcuma ha un sapore piuttosto forte, quindi in eccesso potrebbe rovinare il vostro dolce. Potete optare anche per lo zafferano, oppure per una polpa di peperoni gialli bolliti.
Passiamo al rosso. Stavolta, vi suggeriamo fragole, ciliegie o mirtilli rossi frullati.
Per l'arancione, invece, suggeriamo la zucca bollita e frullata, oppure le carote.
Se dovesse servirvi il nero, ricorrete al carbone vegetale, oppure ai semi di sesamo o papavero, o ancora al pepe nero, quest'ultimo in modiche quantità.
Per il bianco, scegliete della farina di cocco o del cioccolato bianco fuso.
Abbiamo una soluzione anche per il viola: in questo caso, vi suggeriamo more o frutti di bosco frullati. E anche per il rosa: carote rosse o cavolo rosso, lessi e frullati.
Infine, per il verde, le opzioni sono diverse: spinaci, lessati e frullati, sciroppo di menta, kiwi frullato, prezzemolo tritato.

67

Suggerimenti

Concludiamo dicendo che, in ogni caso, la vostra fantasia è il motore più importante di tutti. Se, infatti, desiderate una tonalità particolare, potete sempre miscelare diversi coloranti precedentemente ottenuti. Tutto dipende da cosa cercate e da cosa state preparando. Inoltre, il quantitativo e il tipo di colorante dipendono dalle dosi e dal tipo di preparazione, per cui cercate di effettuare diversi tentativi per testare il metodo. Ciò detto, buon lavoro... E buon divertimento!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungete il colorante poco per volta, in modo da non esagerare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come colorare i dolci

Se oggi è il compleanno del vostro bambino e volete preparargli una bella torta colorata, prendete in considerazione l'idea di usare dei coloranti per renderla più invitante agli occhi dei suoi amichetti e del festeggiato. I coloranti alimentari sono...
Dolci

Come guarnire una torta con pasta di zucchero

La pasta di zucchero è una preparazione fatta con zucchero a velo, acqua, gelatina e glucosio, si presenta di colore bianco e può essere colorata con i coloranti alimentari. La pasta di zucchero è molto utile e può essere utilizzata per ricoprire...
Dolci

Come creare un rossetto con la pasta di zucchero

Per tutte le ragazze e le donne che amano il make-up perché non preparare un'ottima torta da ricoprire con pasta di zucchero lavorata. La fashion cake è l'ideale per creare tutti i trucchi per il viso rigorosamente in pasta di zucchero. Con il cake...
Dolci

Come colorare lo zucchero a velo

La passione che unisce quasi ogni bambino e adulto è sicuramente mangiare a casa o al ristorante. Le ricette culinarie alle quali si rinuncia con tanta difficoltà sono i dessert come le torte, le crostate alla frutta, i plumcake, le mousse, le ciambelle...
Dolci

Come fare una torta con la pasta di zucchero

La pasta di zucchero è una preparazione fatta con zucchero a velo, acqua, gelatina e glucosio, si presenta di colore bianco e può essere colorata con i coloranti alimentari. La pasta di zucchero o fondant è molto utile e si presta ad essere utilizzata...
Dolci

Come preparare la panna montata colorata

La panna montata fa da protagonista in tantissime ricette di dolci e, bisogna dire che piace praticamente a tutti, grandi e piccini, per il suo gusto delicato e allo stesso tempo deciso. Tuttavia oltre a guarnire torte e bignè la panna montata la troviamo...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Come prepapare i pop corn colorati

Organizzare delle feste per i bambini non è mai semplice. Si prova sempre a rendere tutto il più allegro e colorato possibile, usando anche idee insolite e divertenti per stupire i più piccoli.È possibile scegliere un tema per la festa e creare addobbi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.