Come cucinare con la vaporiera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Di questi tempi in cui DIETA sembra essere la parola d'ordine per tutti, a farla da padrona in cucina è la VAPORIERA, indispensabile per cucinare verdure, e non solo, nella maniera più sana e dietetica possibile. Si, perché anche se non si segue un regime alimentare dietetico, non bisogna mai rinunciare a mangiare bene e per farlo, si sa, è necessario limitare dolci, condimento eccessivo e fritture. Ormai, per molti, è diventata quasi un'abitudine cucinare con la vaporiera, che ha cambiato totalmente il nostro stile di vita. Infatti cucinare i cibi con la vaporiera ha molteplici vantaggi: innanzitutto le verdure mantengono tutte le vitamine, i sali minerali e le sostanze nutritive; in secondo luogo, grazie al vapore, evitiamo l'uso di condimenti durante la preparazione, come olio e burro; infine, la vaporiera permette la cottura combinata di più cibi, quindi un notevole risparmio di tempo e soprattutto di denaro. Le vaporiere si possono dividere principalmente in due categorie: elettriche e a cestello. Le prime consentono di scegliere tra diverse funzioni di cottura. Le seconde invece, meno costose, si compongono di un cestello da sovrapporre ad una pentola riempita d'acqua. Ora vediamo più dettagliatamente come cucinare con queste ultime.

27

Occorrente

  • vaporiera a cestello oppure elettrica
37

Le verdure

Regola base: le verdure non devono entrare assolutamente a contatto con l'acqua, altrimenti diventeranno lesse. Come fare? Questo procedimento è identico per qualsiasi tipologia di vaporiera. Innanzitutto, scaldiamo l'acqua finché non bolle. Successivamente poniamoci sopra la vaporiera a cestello con all'interno le verdure e poi chiudiamo con il coperchio. Possiamo cucinare all'interno della vaporiera qualsiasi tipo di verdure o anche le patate. Ricordate, però, di tagliarle in pezzi (anche grossolani) se hanno delle dimensioni eccessive che ostacolano l'inserimento nel cestello della vaporiera. Per la cottura dobbiamo considerare almeno 10 minuti in più rispetto al tempo della cottura nel modo tradizionale.

47

Carne e pesce

Per quanto riguarda la carne, questa può essere disposta sul cestello in pezzi non troppo grandi. Si cuoce più lentamente (circa 30 minuti) ma resta particolarmente tenera, perché non perde i suoi liquidi. Per quanto riguarda, invece, il pesce, nella vaporiera, se ne può cuocere di qualsiasi tipo, anche crostacei e molluschi ed è possibile mettere anche un filetto intero. La cottura dipende dal tipo di pesce. Ad esempio per un trancio di pesce potrebbero volerci almeno 15-20 minuti di tempo. Piccola chicca: è possibile aromatizzare l'acqua in ebollizione con del succo di limone, aceto o altri aromi per dare più sapore.

Continua la lettura
57

Il riso

Con la vaporiera è molto facile cucinare anche il riso. Basta procedere come segue: riempire la vaporiera con l'acqua; mettere un cestello ed inserire un'ulteriore vaschetta per cucinare il riso. Insieme al riso, però, bisogna aggiungere 100 ml di acqua salata per ogni 100 gr. Di riso. A metà cottura, poi, si deve girare e mescolare un po'. I tempi di cottura, appunto, variano a seconda del tipo e della quantità, ma in genere occorrono 20 minuti. Anche in questo caso, una piccola chicca può essere quella di aromatizzare l'acqua o di sostituirla con del brodo per dare più sapore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 segreti per cucinare con il vino

Il vino non accompagna solamente i piatti una volta arrivati a tavola, ma in molte ricette diventa un ingrediente a tutti gli effetti. Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del vino giusto e a come utilizzarlo per cucinare...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le taccole

Sperimentare in cucina è un modo per variare sempre i menù. Per poi, far contenti sempre tutti. Per riuscire a fare questo, bisogna portare in tavola novità. Preparando dei piatti che contengono alimenti sani e nutrienti. Le verdure e il legumi sono...
Consigli di Cucina

Idee per chi non sa cucinare

La cucina ai giorni d'oggi è qualcosa della quale non si può fare a meno. Anche solo per questioni di sopravvivenza, cucinare diventa essenziale e bisogna imparare i piatti base della cucina italiana. Pasta asciutta, carne e pesce ai ferri e insalata...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

10 consigli per imparare a cucinare

Diventare una brava cuoca non è certo semplice. Sicuramente non ci si può improvvisare. Cucinare è davvero un' arte. Per imparare a farlo in maniera corretta occorrono passione, determinazione e tempo. Si avete capito bene occorre del tempo necessario...
Consigli di Cucina

Come cucinare il sedano rapa

Prima di entrare nei mille modi per cucinare il sedano (e ci sono davvero molte scelte), abbiamo bisogno di parlare di peeling e preparazioni varie. Non importa quale metodo di cottura si decida, il sedano deve essere accuratamente rimosso dai pelati....
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le carote

Le carote sono un ortaggio gustoso dal colore arancione. Sono delle radici che si presentano di varie forme e tonalità a seconda della famiglia di origine e del luogo di coltivazione. Ottime per la grande quantità di vitamina E, B, PP e per il beta...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le lumache

Amate le lumache ma credete di non essere in grado di cucinarle? State tranquilli, ci pensiamo noi! Anche se le lumache sono spesso abbinate all'eccellenza della cucina francese e sembrano quindi essere un alimento molto complicato da cucinare, non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.