Come cucinare gli avanzi di riso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il riso è una pianta molto antica, proveniente dalla Cina e coltivata già dal V secolo a. C. Esistono tre tipi di riso che poi, ulteriormente si dividono in sotto categorie, e sono: indiana, Japonica e Javanica. E’ molto ricco di proteine, carboidrati, e con una pochissima quantità di grassi. Viene usato in cucina, principalmente per la preparazione di risotti, ma può essere utilizzato per plasmare piatti molto complessi e con ottimi valori nutrizionali. Ma che fare quando avanza? Di certo non bisogna buttarlo. Seguite bene il tutorial, così da sapere come cucinare gli avanzi di riso, creando ricette sofisticate e dal gusto eccelso.

25

Occorrente

  • ARANCINI E RISO FRITTO: riso, mozzarella, acqua, pangrattato, farina, zucchine, pomodori, formaggio, uova, olio, peperoncino, sale e pepe
  • FRITTATA DI RISO: riso avanzato, speck, formaggio, sale e pepe, 3 uova
  • TIMBALLO DI RISO: 350 gr di riso avanzato, 50 gr di mortadella, 70 gr di speck, 150 gr di formaggio, una cipolla, 2 zucchine, olio, pepe e peperoncino, noce moscata e pangrattato.
35

Frittata di riso

In una terrina mescolate, al riso, lo speck tagliato a pezzettini, il formaggio, il sale e il pepe. Nel frattempo, in una padella scaldate l’olio extravergine. Sbattete le uova fino a che non saranno abbastanza schiumose e aggiungeteci un pizzico di pepe nero. Mettete il composto con il riso nella padella e lasciatelo, per qualche minuto, a fuoco vivace, quindi inserite le uova e lasciate arrostire almeno 5 minuti a lato fino a che non avrà assunto un colore dorato.
Infine servite ancora caldo.

45

Timballo di riso

Lavate e mondate le cipolle e le zucchine, affettate tutto finemente e mettete a cuocere in padella con un goccio d’olio e il peperoncino. Prendete una teglia, ungetela e ricoprite la pareti con il pangrattato. In una terrina versate il riso aggiungendo i pezzetti di salumi, il formaggio, la noce moscata e il composto di ortaggi. Girate accuratamente, fino a che l’impasto non sia omogeneo. Versate tutto nella teglia e cospargete la superficie con abbondante pangrattato. Infornate a 200 gradi per una mezz’ora.

Continua la lettura
55

Arancini di riso e riso fritto

Per realizzare gli arancini, che non saranno quelli tipici, in quanto dovete adattare il riso che avete, procedete lavorando acqua e farina, così da fare una pastella molto leggera. Inumiditevi le mani con questo intingolo e, utilizzando una giusta quantità di riso, create dei “coni”, al cui centro inserirete un pezzetto di mozzarella, o qualsiasi cacio filante. Cospargeteli di pan grattato per due volte, pressando il tutto, e friggeteli in olio bollente.
Per il riso fritto invece, procedete lavando e affettando le zucchine. Fatele rosolare in una padella con un filo di olio e un pizzico di peperoncino. In una terrina mettete il riso, i pomodori tagliati a pezzettini, il formaggio, le uova, le zucchine cotte e aggiustate con sale e pepe. Fate tutte polpettine e passatele nel pan grattato friggendole, poi in olio caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come riciclare avanzi di pollo arrosto

Ecco una bella ricetta, attraverso il cui aiuto, pratico e semplice, vogliamo imparare insieme come riciclare degli avanzi di pollo arrosto, in modo tale da non rischiare di andare a buttarlo via. Gettare gli avanzi è veramente un peccato e proprio per...
Consigli di Cucina

10 ricette per cucinare con gli avanzi

Negli ultimi anni si parla molto di spreco alimentare: questo significa che circa 1/3 di tutto il cibo prodotto a livello mondiale finisce direttamente nella spazzatura, senza essere consumato. Lo spreco alimentare si combatte proprio tra le mura domestiche,...
Antipasti

Come preparare un antipasto con gli avanzi

In una cena perfetta è senza dubbio ideale servire sempre anche gli antipasti. Per non sprecare nulla è sempre indicato però, utilizzare anche gli avanzi di cibo per creare dei piatti davvero particolari, senza così buttare via nulla. Molti sono i...
Dolci

Come riciclare gli avanzi di salumi

Chi non ha nel proprio frigo gli avanzi degli affettati? Noti anche come fondi di affettato, sono una parte recuperabilissima in molte ricette. Infatti, non buttateli via! Sono buoni e possono essere incorporati nella realizzazione di altri piatti, dalle...
Primi Piatti

Come riciclare gli avanzi di polenta

La polenta è una pietanza dalle origini davvero remote. Per tantissimo tempo è stata il piatto povero principale dei contadini di molte regioni dell'Italia settentrionale. A base prevalentemente di farina di mais, che le conferisce il tipico colore...
Dolci

Come fare una torta con gli avanzi di pane

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter fare una buonissima torta con gli avanzi di pane. Quello che solitamente non manca mai nelle nostre cucine, sono gli avanzi di pane. Molto spesso siamo soliti acquistare quantità...
Pesce

Come riciclare gli avanzi di pesce

Il pesce è senza dubbio uno degli alimenti più salutari: è una fonte di cibo ricca di omega 3 e sali minerali, come il calcio, il fosforo e lo iodio. Essendo, inoltre, ricco di di proteine, molti medici consigliano di consumarlo con una certa frequenza...
Consigli di Cucina

5 preparazioni da fare con gli avanzi

Quando si preparano dei pranzi abbondanti soprattutto per le feste natalizie, nella maggior parte dei casi, rimane moltissimo cibo che non viene mangiato, ma non per questo, il cibo deve essere necessariamente gettato via. Ogni pietanza rimasta, infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.