Come cucinare gli spinaci senza perdere il contenuto di ferro

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

L'alimentazione è uno dei fattori che contribuisce maggiormente al buon funzionamento del nostro corpo. Una dieta scorretta è, infatti, spesso la causa di svariate problematiche, disturbi e, in taluni casi, anche di vere e proprie patologie. È quindi di fondamentale importanza sape apportare le giuste sostanze nutritive al nostro organismo così da garantire sempre le normali funzionalità. In questa guida parleremo di come cucinare gli spinaci senza perdere il contenuto di ferro.

26

Occorrente

  • spinaci
36

Buone abitudini

Non esiste una dieta preimpostata e valida per tutti, di certo però sappiamo che un'alimentazione varia e contenente carboidrati, proteine animali e vegetali, legumi, frutta e verdura mette sicuramente d'accordo la maggior parte di noi. In sostanza stiamo parlando della nostra dieta per eccellenza, ovvero la dieta mediterranea. Bisogna variare sempre, assumere i carboidrati prevalentemente a pranzo e non a cena, non rinunciare mai ad una porzione di frutta e verdura durante i pasti e bere, come ormai è risaputo, almeno 2 litri d'acqua al giorno. Detto ciò possiamo passare a quello che è l'argomento fulcro di questa guida.

46

Alcuni consigli

La migliore soluzione sarebbe quella di consumarli sempre freschi, preparando per esempio delle insalate che vanno molto bene per il periodo estivo, perché la conservazione fa perdere molte delle loro proprietà nutritive. Per quanto riguarda l'ortaggio cotto, è possibile comunque conservarlo in frigorifero in un contenitore ermetico per 1 o 2 giorni al massimo oppure congelarlo riponendolo in un sacchetto di plastica apposito.
Pur essendo molto abbondante, il 95% del ferro contenuto negli spinaci è inutilizzabile come nutriente per la presenza dell'acido ossalico, altro componente vegetale contenuto in questo ortaggio. Molto difficile diventa quindi assimilarne il contenuto, ma grazie a qualche valido consiglio, potremo imparare a consumare gli spinaci in modo efficiente.

Continua la lettura
56

La cottura degli spinaci

Per quanto riguarda invece l'ortaggio fresco, è possibile conservarlo in frigorifero per un massimo di 2 o 3 giorni in un sacchetto di carta, come quello utilizzato per il pane.
Gli spinaci, si possono cuocere al vapore, si possono fare lessati o stufati per gustarli in deliziosi sformati, zuppe e minestroni. Durante la preparazione di un piatto con gli spinaci, bisogna porre la giusta attenzione già dal momento del lavaggio. Si consiglia di lavare gli ortaggi in acqua fredda con molta cura ma di non lasciarli in ammollo. Per quanto riguarda la cottura degli spinaci, si consiglia una breve cottura a vapore ed un trucco per conservare la maggiore quantità possibile di proprietà è utilizzare per la cottura l'acqua dell'ultimo lavaggio. A questo punto potremo finalmente provare a cucinare correttamente i nostri spinaci, in modo da evitare le perdite di ferro legate ad una cottura errata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come cucinare gli spinaci alla panna

Gli spinaci sono una verdura ottima da cucinare come contorno, in quanto provvisti di molte benefiche proprietà nutritive e vitaminiche. Nella tradizione culinaria italiana possono essere preparati in diverse varianti. In questa guida vogliamo illustrarvi...
Antipasti

5 modi per gustare gli spinaci

Gli spinaci sono una verdura ottenuta da una pianta dalle foglie verdi e molto spesse, rinomati per l'elevato tasso di ferro contenuto. Sono ottimi da gustare sia crudi che cotti, cucinati in svariate modalità. Gli spinaci si possono consumare bolliti,...
Antipasti

Ricetta: Spinaci con besciamella

Gli spinaci rappresentano il contorno ideale per accompagnare piatti di carne oppure di pesce. Inoltre, costituiscono l'ingrediente immancabile, per farcire la pasta ripiena ed i rustici al forno. Hanno molte qualità, tra le quali quella di essere particolarmente...
Antipasti

3 antipasti a base di spinaci

Gli spinaci sono un ortaggio molto salutare e dal spore deciso: ottimo cotto e in minestra. I bambini in genere non lo amano particolarmente, nonostante sia da sempre associato al cartone animato Braccio di ferro. Gli spinaci in effetti sono ricchi di...
Antipasti

Ricetta: frittelle di ricotta e spinaci

Le frittelle di ricotta e spinaci sono un vero toccasana, in quanto sono ricche di proteine, soprattutto di ferro. Possono essere servite sia come antipasto, che come secondo oppure come merenda. Sono molto semplici da preparare e in questa guida sarà...
Antipasti

Ricetta vegetariana: cotolette di spinaci

Chi decide di seguire una dieta vegetariana sceglie di eliminare dal suo regime alimentare tutti quei cibi che hanno origine dagli animali. Si tratta di una pratica molto diffusa al giorno d'oggi in tantissime parti del mondo. Chi è vegetariano però...
Antipasti

Ricetta: sformato di spinaci e mozzarella

La presente guida spiegherà, fornendo istruzioni passo per passo, come preparare lo sformato di spinaci e mozzarella, una ricetta semplice da realizzare e veloce da portare sulla tavola.ub">Questa torta salata sarà una valida soluzione per tutti quei...
Antipasti

Ricetta: torta di spinaci e ricotta in crosta di patate

Con l'arrivo della bella stagione si è sempre più propense a preparare un piatto unico, in modo da trascorrere il minor tempo possibile davanti ai fornelli. In questa guida, voglio illustrarvi la ricetta della torta di spinaci e ricotta in crosta di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.