Come cucinare i bruscandoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I bruscandoli sono in tipo di verdura che più comunemente prende il nome di asparagi. Viene utilizzato molto in cucina per la preparazione di ripieni e frittate ed anche come contorni e tanto altro ancora. Data la sua particolarità vediamo nella guida come poter cucinare questo tipo di verdura/ortaggio.

28

Come prima cosa bisogna sapere che al momento del raccolto bisogna procedere alla pulizia: per una buona preparazione occorre procurare la parte di più alta di dieci quindici centimetri e romperlo dal resto del gambo. Il suo gusto infatti è piuttosto amarognolo e duro e la parte finale del gambo è la parte più dura e amara che deve essere eliminata.

38

Per la preparazione, essendo piuttosto duro occorre lessarlo per quindici minuti circa e questo solitamente va bene per qualsiasi tipo di preparazione. Se ad esempio si vuole preparare la classica frittata bisogna prima mettere in una padella i bruscandoli, aggiungere un po' di acqua e lascarli lessare per almeno dieci minuti. Intanto procedere a preparare le uova sbattendole insieme ad un pizzico di sale. Una volta fatta asciugare l'acqua aggiungere un po' di olio sul fondo e versare le uova, lasciando cucinare la frittata su entrambi i lati.

Continua la lettura
48

Altra buona soluzione è gustare i bruscandoli come contorno di verdure cotte. In una pentola versare dell'acqua e mettere le verdure a lessare per almeno venti minuti per farli ammorbidire. Quindi una volta cotte uscirle con una schiumarola e condirli con un po' di olio extravergine di oliva.

58

Altro tipo di preparazione da cucinare è quella del ripieno della pasta. Questo tipo di verdura si presta bene come ripieno dei ravioli insieme ad un po' di besciamella o della ricotta fresca. In questo caso bisogna lessarli con abbondante acqua per almeno venti minuti e dopo passarli nel mixer. Una volta ottenuto una bella vellutata procedere ad unire il condimento di besciamella o ricotta e mettere delle piccole quantità nella pasta per svolgere il ripieno dei ravioli.

68

Altro modo di cucinare i bruscandoli è sicuramente per fare un buon risotto. Come prima cosa vanno sempre lessati per almeno dieci minuti. Dopo di che bisogna tagliarli finemente per ottenere delle piccole parti, quindi mettere a cuocere il tutto in un grande tegame, con olio extravergine di oliva, lasciare rosolare ed aggiungere il riso. Con un cucchiaio di legno mescolare accuratamente per lasciare che il riso si insaporisca, versare gli aromi e l'acqua e lasciare cuocere fino alla cottura del riso.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La parte che rimane più morbida è la parte superiore che va spezzata rispetto al gambo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le taccole

Sperimentare in cucina è un modo per variare sempre i menù. Per poi, far contenti sempre tutti. Per riuscire a fare questo, bisogna portare in tavola novità. Preparando dei piatti che contengono alimenti sani e nutrienti. Le verdure e il legumi sono...
Consigli di Cucina

Idee per chi non sa cucinare

La cucina ai giorni d'oggi è qualcosa della quale non si può fare a meno. Anche solo per questioni di sopravvivenza, cucinare diventa essenziale e bisogna imparare i piatti base della cucina italiana. Pasta asciutta, carne e pesce ai ferri e insalata...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

10 consigli per imparare a cucinare

Diventare una brava cuoca non è certo semplice. Sicuramente non ci si può improvvisare. Cucinare è davvero un' arte. Per imparare a farlo in maniera corretta occorrono passione, determinazione e tempo. Si avete capito bene occorre del tempo necessario...
Consigli di Cucina

Come cucinare il sedano rapa

Prima di entrare nei mille modi per cucinare il sedano (e ci sono davvero molte scelte), abbiamo bisogno di parlare di peeling e preparazioni varie. Non importa quale metodo di cottura si decida, il sedano deve essere accuratamente rimosso dai pelati....
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le carote

Le carote sono un ortaggio gustoso dal colore arancione. Sono delle radici che si presentano di varie forme e tonalità a seconda della famiglia di origine e del luogo di coltivazione. Ottime per la grande quantità di vitamina E, B, PP e per il beta...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le lumache

Amate le lumache ma credete di non essere in grado di cucinarle? State tranquilli, ci pensiamo noi! Anche se le lumache sono spesso abbinate all'eccellenza della cucina francese e sembrano quindi essere un alimento molto complicato da cucinare, non è...
Consigli di Cucina

Cucinare le verdure: 5 errori da non fare

Le verdure sono un alimento fondamentale per la nostra dieta: forniscono importantissime vitamine, fibre e sali minerale senza cui l'organismo farebbe davvero fatica a lavorare correttamente. Esistono moltissime tipologie di ortaggi e verdure, ognuna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.