Come cucinare i fichi d'india

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Come cucinare i fichi d'india

Molto spesso capita di vedere spalliere di fichi d'India incastonate nel paesaggio dell'Italia del sud come la Sardegna e la Sicilia. Infatti, questo frutto trova il clima ideale per crescere e diffondersi in zone aride e calde. Il suo uso è ormai largamente diffuso in cucina poiché le sue parti commestibili non sono soltanto i frutti. In questa breve guida vedremo come cucinare i fichi d'India.

29

Occorrente

  • Fichi d'India
  • Alcool
  • Farina ed uova
  • Pinoli e radicchio
  • Sale e pepe
  • Zucchero
  • Utensili da cucina
  • Barattoli di vetro
39

Spalle fritte di Fichi d'India

La prima ricetta che vi propongo è "Spalle fritte di fichi d'India", tipica della cucina povera e popolare del Salento. Per prima cosa tenete a bagno 1 kg di fichi d'India per almeno un'ora in acqua fresca. Dopodiché cambiate l'acqua almeno due volte in modo tale che i frutti perdano la maggior parte delle loro aculei. A questo punto, sbucciate i frutti e scegliete le foglie più mature. Privatele della pellicina che le ricopre e passatele prima nel tuorlo d'uovo sbattuto (6 tuorli) e poi nella farina, affinché la panatura risulti omogenea su tutta la foglia. Infine, friggetele in abbondante olio bollente. Una volta dorate adagiatele su un vassoio, ricoperto di carta assorbente per fritti, e decoratele con zucchero o miele. Il risultato sarà da leccarsi i baffi!

49

Confettura di Fichi d'ndia

Vediamo ora come realizzare una deliziosa confettura con i fichi d'India. Prima di tutto private i frutti della buccia tenendoli nell'acqua e poi tagliateli a dadini. Trasferite i dadini ottenuti in una pentola possibilmente antiaderente, e fateli cuocere per circa mezz'ora a fiamma bassa; se il composto si asciuga, aggiungete un po' di acqua. Terminata la cottura, passate i fichi d'india cotti nel trita-verdure (o se preferite nel robot da cucina), in modo da ridurlo in una crema omogenea e fluida. Incorporate lo zucchero semolato e rimettete sul fuoco, portando il composto ad ebollizione. Aggiungete il succo di limone e la sua scorza grattugiata (è consigliabile usare un limone non trattato). A questo punto, fate cuocere i fichi d'india con lo zucchero, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Appena la confettura avrà raggiunto il grado di densità che più preferite, spegnete il fuoco e versatela nei barattoli di vetro che avete precedentemente sterilizzato.

Continua la lettura
59

Liquore di Fichi d'India

I fichi d'India sono perfetti anche per realizzare un buonissimo liquore; vediamo insieme come prepararlo. Ingredienti:- 1 kg. Di polpa di fico d'India- 1 kg di zucchero semolato- 800 gr. Di alcool a 95°. Mettere tutti gli ingredienti in un barattolo in vetro (precedentemente sterilizzato) con chiusura ermetica, senza cuocere nulla. A questo punto, lasciateli in infusione per circa due mesi, ricordandovi si agitare il barattolo di tanto in tanto, affinché tutti i componenti di mescolino perfettamente tra loro. Dopo la stagionatura, filtrate con l'aiuto di un colino da cucina il liquido aromatizzato che avete ottenuto ed imbottigliate il liquore, che a questo punto avrà una gradazione alcolica di circa 35°.

69

Insalata con Fichi d'India

Con la stagione calda, l'insalata con fichi d'India risulta un piatto gusto e fresco, che sicuramente conquisterà tutti i vostri ospiti! Per preparare l'insalata ai fichi d'India occorrono:- 400 gr. Di radicchio- 5 fichi d'india- 3 pere Kaiser- 60 gr. Di pinoli- succo di un limone- olio extravergine di oliva, sale, pepe q. B. Lavate e mondate bene i fichi d'India, poi sbucciateli e tagliateli a fette abbastanza spesse. Prendete le pere, pulitele e tagliatele a cubetti. Arrivati a questo punto, in una insalatiera capiente mettere il radicchio tagliato, le fette di fichi d'India, i cubetti di pera, i pinoli e condite con olio extravergine di oliva, limone, sale e pepe quanto basta.

79

Gelato ai Fichi d'India

Continuando a parlare di piatti perfetti per l'estate, il gelato ai fichi d'India è un dessert curioso, buonissimo, ma sopratutto salutare e che vi permetterà di fare una bellissima figura con i vostri amici. Vediamo insieme come prepararlo: -500 gr. Di fichi d'india. -300 ml di latte. -175 gr. Di zucchero. -300 ml di panna acida francese. Prendete i fichi d'india, sbucciateli, privateli degli aculei e passateli nel trita-verdure per ottenere una purea. Nel frattempo, mettete sul fuoco in un pentolino il latte, e lasciatelo bollire per un minuto, poi aggiungete la panna acida e mescolate. A questo punto, unite al composto di panna acida e latte la purea di fichi d'india, mescolate e quando il composto di sarà raffreddato mettetelo in una gelatiera per 40-45 minuti. Se non avete una gelatiera, potete mettere il gelato nel freezer per un paio d'ore, e poi frullarlo per 2-3 ore. Un consiglio: se non vi piace la panna acida francese, o non riuscite a trovarla, potete sostituirla con della normale panna per dolci.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il miglior consiglio che posso darvi, è quello di scegliere sempre fichi d'India freschi e biologici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la marmellata di fichi d'india

I Fichi d'India sono frutti molto particolari ricoperti da bacche che variano dal giallo-arancio a sfumature di rosso. Appartengono alla famiglia delle Cactaceae e il loro nome scientifico è L'Opuntia Ficus. I frutti sono originari del Messico, ma con...
Dolci

Come pulire i fichi d'india

Il fico d'India è un frutto caratteristico dei microclimi torridi e afosi. La pianta infatti non necessita di molta acqua per produrre i suoi frutti. Quest'ultimi sono decisamente gustosi e ricchi di proprietà nutritive benefiche. Per gustare questo...
Dolci

Ricetta: cantucci ai fichi

I cantucci sono dei biscotti tipici della tradizione dolciaria toscana. Buoni e croccanti questi biscotti sono perfetti per essere gustati con un caffè, per la merenda con il latte e sono anche perfetti come dopo pasto accompagnati ed inzuppati in un...
Dolci

Ricetta: crostata fichi e noci

Le noci e i fichi sono degli ingredienti estremamente versatili, molte ricette cercano di sposarli insieme e i risultati sono nella maggior parte dei casi molto gustosi. Questa guida ha lo scopo di illustrarvi la ricetta per realizzare una crostata, dolce...
Dolci

Come preparare i fichi canditi

Il fico è un frutto versatile che ha innumerevoli qualità. Infatti i semi, le mucillagini e le svariate sostanze zuccherine che sono contenute in questo alimento hanno proprietà lassative utili a grandi e piccini. Nel frutto fresco è possibile trovare...
Dolci

Come preparare i fichi sciroppati

Il fico è un frutto considerato fornitore di energia e ricco di fibre, potassio, ferro e vitamina A. Può essere consumato sia fresco che secco, a fine pasto o a colazione, come base per diverse ricette, sia dolci che salate, oppure come confettura....
Dolci

Come preparare i fichi secchi

I fichi freschi comprati al mercato del contadino e dal fruttivendolo hanno sempre un aspetto invitante e succulento. I fichi non solo sono deliziosi da freschi, ma sono ottimi anche secchi. Tuttavia, spesso il risultato non è quello desiderato, ma essi...
Dolci

Come fare i fichi caramellati al forno

Grazie allo zucchero e alla cottura in forno, è possibile certamente consumare i fichi anche durante l'inverno. Il procedimento è piuttosto semplice e i tempi di preparazione non sono eccessivamente lunghi. Per fare delle conserve di fichi caramellati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.