16

Come cucinare i friggitelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

I friggitelli o friarielli sono un piatto tipico della cucina campana, molto semplice da cucinare . L'ingrediente base è costituito da una particolare varietà di peperoni verdi nani e dolci, non piccanti. Si possono servire nel piatto come contorno o come verdura. La ricetta che vi sto per proporre sarà sufficiente per 5-6 persone. Foto: www.zasusa.blogspot.com

26

Occorrente

  • 1 kg di friggitelli
  • 500 grdi pomodorini ciliegina o San Marzano
  • 2 spicchi di aglio
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d'oliva
  • Padella antiaderente
  • Coltellino
36

Prima di tutto pulire i friggitelli in questo modo: con un coltellino affilato togliere il picciolo e far cadere i semini incidendo il peperoncino leggermente vicino all'attaccatura del picciolo. In seguito lavarli velocemente, anche all'interno, sotto l'acqua e farli asciugare su un canovaccio.

46

La seconda cosa da fare è lavare bene i pomodori (o ciliegina o San Marzano) e pulirli, tagliandoli a pezzettoni. Quando avrete pronti sia peperoni che pomodori potrete, in una padella antiaderente abbastanza larga, mettere olio extravergine d'oliva, in modo tale da coprire il fondo della padella, e a fiamma viva aggiungere i peperoni ben asciutti. Farli saltare senza bruciarli, mescolando con un cucchiaio di legno. Quando iniziano a prendere un colorito biancastro toglierli dalla padella aiutandovi con un mestolo bucherellato e disporli in una terrina.

Continua la lettura
56

Nell'olio rimasto dalla cottura dei peperoni, se non è sufficiente aggiungerne un po', mettete i pomodori rossi maturi (o ciliegina o San Marzano), uno spicchio d'aglio, sminuzzato o schiacciato, e il sale. Far cuocere a fiamma vivace i pomodori per 5-10 minuti e trascorso il tempo unire i friggitelli che avevate messo da parte. Fateli saltare e insaporire per alcuni minuti e controllate che siano pronti. I peperoncini non si devono scuocere o disfare, ma devono rimanere di una certa consistenza.

66

Se non doveste piacervi la ricetta con i pomodori, potete tranquillamente realizzare i friggitelli anche semplici, in padella o al forno.  Una variante può essere realizzata con le uova: una volta fritti i peperoni, invece del pomodoro nella padella versiamo dell'olio extra vergine e 5-6 uova con un po' di sale. Procediamo come per preparare le uova strapazzate. Mescoliamo per evitare che si formi una frittata e una volta cotte le uova versiamo i friggitelli e facciamoli insaporire insieme alle uova. Questa seconda ricetta è sicuramente più pesante e sostanziosa della prima, quindi andrà servita come piatto unico e non come contorno. Versate il tutto in un bel piatto capiente, serviteli ben caldi e portateli in tavola.

17

Come preparare i friggitelli farciti al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

I friggitelli farciti al forno sono un delizioso antipasto che può essere gustato freddo o caldo. Semplici da realizzare, i friggitelli piacciono sempre a tutti. Possono essere farciti con formaggi freschi, tonno, capperi e con molti altri ingredienti che abitualmente si hanno a disposizione in casa. Questa versione prevede una farcia a base di tonno sott’olio, acciughe e origano fresco. Assicuratevi di avere in casa tutti gli ingredienti disponibili e mettetevi subito a cucinare questa prelibatezza. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare deliziosi friggitelli ripieni al forno per tutta la famiglia.

27

Occorrente

  • 600 g di friggitelli grandi
  • 200 g di pane raffermo
  • 100 ml di latte
  • 4 filetti di acciughe sott’olio
  • 150 g di tonno sott’olio
  • Due spicchi d’aglio
  • Origano fresco
  • sale
37

Come preparare la farcia

Prendete il pane avanzato del giorno prima e tagliatelo a pezzetti. Mettetelo in una ciotola e poi versateci sopra il latte che avete a disposizione. Mescolate con le mani o con un cucchiaio di legno per facilitare l’assorbimento del liquido. Con i rebbi di una forchetta schiacciate sia le acciughe scolate dall’olio di conservazione che il tonno e poi incorporate quanto ottenuto al pane ammollato. Insaporite con gli spicchi d’aglio sbucciati e triturati, un filo di olio extravergine d’oliva e poco sale. Impastate tutti gli ingredienti fino a ottenere una farcia ben amalgamata. Assaggiate e salate ancora se vi sembra necessario poi aromatizzate con l’origano fresco sminuzzato e privato degli steli. Ricoprite la ciotola con un po’ di pellicola trasparente e poi riponetela nel frigorifero per trenta minuti circa.

47

Come preparare i friggitelli

Intanto Eliminate la parte superiore dei friggitelli e poi, con estrema delicatezza, togliete sia i semi che i filamenti interni prestando attenzione a non rompere l’involucro esterno. Per effettuare questo passaggio adoperate un coltellino molto affilato che abbia una lama stretta. Lavate accuratamente i friggitelli così preparati poi fateli scolare mettendoli a testa in giù all’interno di uno scolapasta.

Continua la lettura
57

Come farcire e cuocere i friggitelli

Quando saranno ben scolati, farcite i friggitelli mettendo al loro interno il ripieno. Adoperate un cucchiaino piccolo con il manico lungo per ottenere un buon risultato con facilità. Versate un filo d’olio sul fondo di una pirofila e poi sistemateci dentro i friggitelli ripieni. Accendete il forno impostandolo sui 180°C e, appena sarà ben caldo, infornate la pirofila. Dopo circa trenta minuti la vostra gustosa specialità sarà pronta per essere portata in tavola. Potete consumare i friggitelli farciti con tonno e acciughe sia caldi che freddi a seconda dei vostri gusti personali. Sono ottimi da gustare durante i pranzi organizzati in spiaggia o durante le cene serali all’aperto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete friggitelli di grandi dimensioni per preparare questa specialità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
15

Come preparare i friggitelli nella sfoglia con scamorza

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Se volete realizzare un antipasto sfizioso e gustoso da mettere in tavola durante un aperitivo informale o per cominciare in maniera interessante una cena fra amici, ecco a voi i friggitelli nella sfoglia con scamorza.
Sono estremamente semplici da realizzare e devono essere gustati ben caldi preferibilmente assieme a un prosecco di ottima qualità. Assicuratevi di avere a portata di mano tutti gli ingredienti necessari e poi mettetevi subito al lavoro per preparare questi gustosi friggitelli nella sfoglia con scamorza. Leggendo la guida riportata a seguire non vi risulterà complicato comprendere come preparare questi deliziosi friggitelli nella sfoglia con scamorza.

25

Occorrente

  • un rotolo di sfoglia
  • 6 friggitelli
  • 3 fette di prosciutto crudo
  • 150 g di scamorza
  • un uovo
  • semi di finocchietto
  • sale
35

Lavate accuratamente sotto il getto della fontana i friggitelli e poi asciugateli bene con un panno di cotone. Dopo aver tolto il picciolo, eliminate anche i semi aiutandovi con un coltello piccolo o un cucchiaino ma lasciando integri i friggitelli.
Prendete la scamorza e tagliatela a listarelle abbastanza spesse e adoperatele per farcire i friggitelli.

45

Stendete le fette di prosciutto sopra un piano di lavoro e tagliatele a metà nel senso della larghezza. Su ogni metà appoggiate un friggitello e avvolgetecelo.
Aprite la confezione di pasta sfoglia che avete a disposizione e ricavate delle strisce spesse un paio di centimetri. Avvolgete i friggitelli uno a uno nella pasta e poi sigillate bene le estremità premendo i lembi di pasta gli uni contro gli altri con le dita.
Mettete il tuorlo dell'uovo in una ciotolina e sbattetelo bene con i rebbi di una forchetta. Spennellate i vostri involtini di sfoglia con questo preparato e poi disponeteli sopra una placca da forno antiaderente.

Continua la lettura
55

Decorateli con i semi di finocchetto e poi premete leggermente la superficie con un il dorso di un cucchiaio per far aderire bene i semi ed evitare che si possano staccare durante la cottura.
Accendete il forno statico impostandolo sui 180°C e, appena avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate la vostra preparazione. Dopo circa un quarto d'ora gli involtini di sfoglia saranno cotti a puntino e avranno assunto un bel colore dorato. Toglieteli dal forno e serviteli in tavola dopo averli sistemati sopra un vassoio da portata.
Abbinateli assieme a un ottimo spumante brut o a un prosecco di ottima qualità e il successo sarà assicurato. Se non avete molto tempo a disposizione potete preparare i friggitelli nella sfoglia con scamorza il giorno prima e conservarli in frigorifero fino al momento della cottura avendo l'accortezza di coprirli bene con della pellicola trasparente per alimenti.

16

Come preparare i friggitelli con il pangrattato

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Con il vocabolo friggitelli si suole indicare dei peperoncini verdi dolci lunghi circa 5 o 6 centimetri che solitamente vanno fritti in olio. Hanno un profumo abbastanza forte e sicuramente li avrete visti o, gustati. Di solito si usano come contorno o anche come antipasto e sono molto facili da preparare. Il loro nome deriva da “friarelli”, espressione dialettale che si può tradurre in ”che si frigge”. Ecco come preparare i friggitelli con il pangrattato.

26

Occorrente

  • peperoncini friggitelli,aglio,olio extravergine di oliva,acciughe,uvetta,pinoli,pecorino,sale ,pepe,mollica di pane grattuggiata
36

Per preparare i friggitelli croccanti al pane grattato, inizia a grattugiare in una ciotola la mollica di pane raffermo. Grattugia del pecorino e mettilo nella coppetta della mollica di pane grattugiato, aggiungi una macinata di pepe e mescola il tutto. Prendi un bicchiere e poni una manciata di uvetta a rinvenire nell'acqua tiepida.

46

Prendi i peperoncini, togli il picciolo e la calotta superiore, la parte cioè dove si concentra la maggior parte dei semi, sciacquali bene sotto il rubinetto dell'acqua corrente. Asciugali con cura, servendoti di carta assorbente da cucina, eviterai così che facciano schizzare l'olio. Prendi una capiente padella e riempila con un bel po' di olio di oliva, poni all'interno i friggitelli e l'aglio quindi fai rosolare.

Continua la lettura
56

Nel frattempo, mentre i friggitelli stanno cuocendo sul fuoco, accendi il forno alla temperatura di 200 gradi e fallo scaldare. Una volta che i friarelli, saranno cotti, devono essere dorati ma morbidi, controllane la cottura con la forchetta, che deve entrare agevolmente e non si devono disfare, assaggia e aggiusta di sale. Prendi ora una teglia da forno larga e bassa, disponi i peperoncini uno accanto all'altro in un solo strato, cospargi con il composto di mollica rafferma e di pecorino. Controlla che il forno sia arrivato a temperatura, poni la teglia sul primo ripiano, dal basso e posiziona la manopola del forno sul grill.

66

in alternativa per preparare i friggitelli con il pangrattato, prendi i friggitelli lavali sotto l'acqua corrente e lasciali scolare nello scolapasta. Poni una griglia sul gas e quando risulterà ben calda, poni al di sopra i friggitelli. Una volta arrostiti, e lasciali raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo prepara il pan grattato con un uovo e, il parmigiano il pepe nero, impasta energicamente con le mani. Prendi i friggitelli mettili dentro una teglia da forno e ricoprili con il pangrattato. Cospargi il tutto con il Parmigiano Reggiano. Metti in forno a 180° per 15 minuti circa e dopodiché passa la teglia nel piano superiore del forno per altri 10 minuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.