Come cucinare i profitterol nello zuccotto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Chi ama cucinare sa di certo quanto sia importante la fantasia: grazie a prove e nuove idee è infatti possibile realizzare cose veramente fantastiche. Questo dolce che andiamo a preparare sarà sicuramente una sorpresa gradita a tutti. I profitterol nello zuccotto è infatti una ricetta particolare e decisamente gustosa. La preparazione non è complicata ma richiede molto tempo e dunque tanta pazienza. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi illustreremo proprio come fare per cucinare degli appetitosissimi profitterol nello zuccotto.

26

Occorrente

  • 20 piccoli bigné
  • 1 disco di pan di spagna molto sottile di 24 cm
  • 3 tuorli d'uovo
  • 100 gr di zucchero
  • Una bustina di vanillina
  • 300 gr di latte
  • colla di pesce
  • rhum
  • 500 gr di panna montata
  • cacao amaro
  • 180 gr di cioccolato fondente amaro
36

Scegliere gli ingredienti

Per facilitare la fase di preparazione posizioniamo tutti gli ingredienti sul piano da lavoro. Il tavolo della cucina va benissimo. Ovviamente è bene coprirlo con un'apposita tovaglia. Avere tutti gli ingredienti a portata di mano ci farà risparmiare molto tempo. Iniziamo la preparazione vera e propria con la bavarese. Prendiamo un piccolo pentolino all'interno del quale sbattere i tuorli delle uova insieme allo zucchero e alla vanillina. Mescoliamo con cura utilizzando un cucchiaio per amalgamare per bene i due ingredienti. Facciamo riscaldare un po' il latte senza portarlo ad ebollizione. Versiamolo ancora caldo sul composto precedentemente preparato.

46

Preparare la crema

Poniamo il pentolino sui fornelli e lasciamo cuocere il tutto fino al cosiddetto "punto rosa". Questo si verifica quando il composto caldo "vela" il cucchiaio se immerso al suo interno. Setacciamo la colla di pesce e uniamola al composto assieme al rum. Facciamo raffreddare molto lentamente. Quest'operazione può avvenire anche direttamente all'interno del pentolino. Nel momento in cui il composto inizia a ritirarsi aggiungiamo la panna. Effettuiamo una divisione del composto in due parti distinte.

Continua la lettura
56

Farcire i bignè e decorare lo zuccotto

Aggiungiamo ad una delle due parti il cacao e mescoliamo con cura. Amalgamiamo bene il tutto e farciamo i bignè. Foderiamo lo zuccotto con la pellicola e rivestiamo con il pan di spagna. Riempiamo tutti i bignè appena farciti. Terminata questa fase ricopriamo con un sottile disco di pan di spagna bagnato col rum. Poniamo il tutto in freezer per circa 3 ore per raffreddare. Adesso possiamo sfornare lo zuccotto. Prepariamoci alla fase decorativa. A tale scopo cuciniamo una glassa semplicemente fondendo un po' di cioccolato nella panna calda. Versiamo infine questa particolare glassa sopra lo zuccotto per renderlo ancor più appetitoso. A questo punto non vi resta che servire il vostro delizioso dolce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: Lo zuccotto di pandoro

Lo zuccotto è un tipico dolce della tradizione culinaria fiorentina, le cui origini risalgono ad un' invenzione di Caterina De' Medici di Firenze, rielaborata in maniera molto originale: lo zuccotto di pandoro. Un dolce per i più golosi, veramente delizioso,...
Dolci

Come preparare lo zuccotto al limone

I dolci sono una delle pietanze più desiderate non solo dai bambini, ma anche dagli adulti. Mangiare un buon dolce dopo pranzo, dopo cena o durante il pomeriggio, può sempre essere piacevole. Molti sono i dolci che possono essere preparati con pochi...
Dolci

Ricetta: zuccotto alle ciliegie

Quante volte ci è capitato di voler preparare un buonissimo dolce da offrire ai nostri ospiti, ma di non sapere quale ricetta seguire? Oggi con l'aiuto di internet sono moltissime le ricette che si possono facilmente trovare, tuttavia, se vogliamo cucinare...
Dolci

Come preparare lo zuccotto cioccolato e rum

Tra i vari dolci da poter preparare per le festività non solo natalizie ma anche pasquali o di ogni tipologia, è possibile realizzare parecchi dolci tra i quali lo zuccotto. Lo zuccotto, può essere preparato con diversi ingredienti e può essere realizzato...
Dolci

Come fare lo zuccotto alle fragole

Lo zuccotto alle fragole è un dolce semifreddo leggero ed estremamente invitante. È perfetto da proporre come fine pasto ad una cena tra amici. È ottimo da presentare in tavola al pranzo della domenica da trascorrere in famiglia. Potete servirlo persino...
Dolci

Zuccotto al mango: ricetta

La ricetta dello zuccotto al mango è piuttosto complicata ma il sapore vi ripagherà della fatica. Il mango è un frutto esotico dal sapore particolare e delizioso. Se utilizzato per i dolci, li rende particolarmente interessanti grazie al suo retrogusto...
Dolci

Come preparare lo zuccotto meringato all'italiana

L'arte culinaria è sempre in continuo fermento, può dirsi proprio inarrestabile e piena di tante sorprese soprattutto per tutti coloro che si avvicinano a questo settore per la prima volta o hanno iniziato da poco tempo. Nel settore dolciario esistono...
Dolci

Zuccotto ai frutti di bosco con nutella e mascarpone

Oggi vi proponiamo la ricetta dello zuccotto ai frutti di bosco con Nutella e mascarpone. Lo zuccotto è praticamente una torta a forma di cupola, con internamente due strati di mousse. Uno strato è formato da una mousse di mascarpone arricchita da frutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.