DonnaModerna

Come cucinare il cavolo rosso

Tramite: O2O 04/08/2017
Difficoltà:media
16

Introduzione

Come cucinare il cavolo rosso

Esistono vari modi per cucinare il cavolo rosso (conosciuto anche come cavolo viola), ma spesso non si sa come farlo e si finisce sempre per lessarlo. In realtà è un vegetale ricco di proprietà, poiché ricco di vitamine A e C. Queste vitamine sono potenti antiossidanti ed esercitano un ottimo effetto contro i radicali liberi, prevenendo l'invecchiamento dei tessuti ed alcune forme di tumore. Vediamo quali sono i modi migliori per cucinare il cavolo rosso.

26

Ripassato in padella

Il primo metodo per cucinare il cavolo rosso è farlo ripassato in padella. Bisogna prima di tutto soffriggere un po' di olio con un paio di spicchi di aglio e poi versare il cavolo tagliato a striscioline sottili. Dopo averlo fatto ripassare e dunque appassire per cinque minuti, bisogna aggiungere un bicchiere di aceto balsamico e farlo sfumare, poi salarlo e girare un paio di volte. La cottura dura una ventina di minuti, dopodiché può essere mangiato sia caldo che freddo con questa cottura.

36

Preparato ad insalata

Un altro modo di cucinare il cavolo rosso è farlo ad insalata. Bisogna tagliarlo a striscioline piuttosto sottili e condirlo con olio, sale ed aceto. Si può anche fare un'insalata mista ed aggiungere pomodori, insalata verde, carote, mais, cetrioli e rucola. Oppure un'insalatona che funge da pasto light e veloce con tonno in scatola e le verdure precedentemente dette. All'insalata si possono aggiungere anche i semi di lino ed i semi di girasole. Quando il cavolo si prepara ad insalata bisogna tenere conto del fatto che ha un sapore abbastanza forte e quindi potrebbe non piacere a tutti.

Continua la lettura
46

Risotto al cavolo rosso

Il terzo metodo in cui può essere cucinato e valorizzato il cavolo rosso è il risotto. Dopo aver soffritto aglio ed olio in padella, bisogna versarvi il cavolo è farlo appassire. Poi aggiungervi il riso e farlo tostare, dopodiché bisogna sfumare il tutto con un bicchiere di vino rosso. Poi bisogna portare al termine la cottura aggiungendo del brodo vegetale preparato con una carota, una costa di sedano ed una cipolla intera, senza dimenticare di aggiungere il sale. Per valorizzare ulteriormente il risotto con il cavolo rosso si può aggiungere del taleggio tagliato a cubetti e farlo sciogliere e poi delle striscioline sottili di speck tostato dopo aver impiattatl.

56

Stufato

Il metodo più classico per cuocere il cavolo rosso è farlo stufato. Questo metodo è adatto soprattutto per l'inverno e se il cavolo si abbina ad una salsiccia o ad un cotechino. Bisogna versare dell'olio in pentola, aggiungere uno spicchio di aglio e poi versare il cavolo tagliato. Aggiungere un bicchiere di aceto e tre bicchieri di acqua e farlo cuocere per un'oretta con il coperchio chiuso, aggiungendo il sale. Alla fine della cottura sollevare il coperchio per far evaporare la parte liquida.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

I migliori stuzzichini per accompagnare il vino rosso

L'abitudine di bere qualcosa, di alcolico, prima del pasto serale non è una novità di questi tempi, ma una tradizione che abbiamo ereditato dal passato. Un buon bicchiere di vino rosso veniva sempre offerto prima di sedersi a tavola. Con il passare degli...
Consigli di Cucina

5 ricette con il riso rosso

Il riso rosso è una qualità di riso ancora poco conosciuta in Italia, seppur coltivata nella pianura padana. Ma vale davvero la pena portare sulle nostre tavole: si tratta infatti di un alimento che apporta degli importanti benefici. È un ottimo antiossidante,...
Consigli di Cucina

Come cucinare il sedano rapa

Prima di entrare nei mille modi per cucinare il sedano (e ci sono davvero molte scelte), abbiamo bisogno di parlare di peeling e preparazioni varie. Non importa quale metodo di cottura si decida, il sedano deve essere accuratamente rimosso dai pelati....
Consigli di Cucina

Come fare una riduzione al vino rosso

Un buon vino, in genere, accompagna un piatto come bevanda. Questo, però, non è il suo unico utilizzo: può, infatti, insaporire direttamente una pietanza se lo si usa a mo' di salsa. Per creare questo sughetto, utile per donare alla carne quel tocco in...
Consigli di Cucina

Come cucinare bene i crauti

I crauti sono una verdura precotta (la verza) venduta in scatola, molto utilizzata come contorno, soprattutto nei paesi del Nord- Europa. Li troviamo immersi in un liquido dal sapore acidulo, simile all' aceto. Essi sono di colore verde chiaro, ma talvolta...
Consigli di Cucina

Come cucinare le bietole rosse

Le bietole rosse sono dei tuberi dall'inconfondibile colore rosso, le quali oltre ad avere tantissime proprietà benefiche per il nostro organismo, sono anche molto dolci. In cucina sono parecchio versatili, e si possono cucinare in svariati modi. Possono...
Consigli di Cucina

Come cucinare i peperoni bene

Il peperone è un ortaggio originario dell'America Latina, nello specifico del Brasile, la cui coltivazione si è poi diffusa anche nel resto del mondo, dall'Asia all'Africa passando per l'Europa.Per quanto concerne il Vecchio Continente, l'Italia è tra...
Consigli di Cucina

Come cucinare bene i funghi

Il fungo è un alimento molto gustoso, tipico della stagione autunnale, che può essere impiegato in svariate ricette. Se volete qualche idea su come cucinare i funghi allora siete nel posto giusto perché a breve vedremo i principali modi in cui possiamo...