Come cucinare il cotechino e lo zampone

Tramite: O2O 19/07/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come cucinare il cotechino e lo zampone

Tutti attendono con ansia le festività natalizie, e non solo per l'atmosfera, le luci, i regali, ma anche per le tavole imbandite di ogni prelibatezza: molti sono, infatti, i manicaretti che possono essere e vegnono preparati durante il Natale, e tra questi di devono annoverare sicuramente il cotechino e lo zampone. Sono due salumi che trovano origine in alcune regioni del Nord Italia, ma che hanno conqusitato non solo tutto lo stivale, ma anche molti altri paesi del mondo: simili tra loro, differiscono per il fatto che nel cotechino l'impasto è posizionato nel budello di maiale, nello zampone, come si evince dal nome, nella zampa dell'animale. Il loro sapore è inconfondibile, e si prestano ad essere accompagnati con molti tipi di legumi: bando alle ciance, scopriamo insieme come cucinare il cotechino e lo zampone.

27

Occorrente

  • 1 cotechino di circa mezzo chilo, 600 g di lenticchie, 3 patate, 1 cipolla, 1 foglia d'alloro, 40 gr. di burro, sale e pepe - 1 zampone di circa 1 kg., 600 grammi di fagioli bianchi di Spagna già scolati, 2 patate medie, sale, pepe e un filo di olio e.v.o
37

Zampone con crema di fagioli

Il primo piatto proposto è lo zampone accompagnato da una crema di fagioli: mettetelo a bagno in acqua fredda per circa otto ore, poi riempite una pentola d'acqua, immergetelo e cuocetelo per circa 3 ore a fiamma bassa; se invece lo acquistate precotto, cercate di seguire attentamente le istruzioni impresse sulla busta o scatola. A cottura ultimata scolatelo e ponetelo in un ampio piatto, mettendo da parte mezza tazzina del suo liquido. Cuocete un paio di patate tagliandole a fette per ridurre il tempo di cottura e nel frattempo sciacquate e scolate i fagioli bianchi di Spagna, quindi passateli al mixer aggiungendovi il liquido precedentemente conservato e le fette di patata lessate e ben scolate. Regolate di sale e insaporirete con una lieve spolverata di pepe. Disponete in un ampio piatto lo zampone affettandolo, poi ponete ai suoi lati il preparato chiaro e cremoso che avrete ottenuto, completandolo un filo d'olio extravergine d'oliva.

47

Cotechino con purea

Possiamo invece accompagnare il cotechino con una soffice purea verde di lenticchie, i legumi più "natalizi" che vantano anche la nomea di portafortuna. Ecco come dovrete procedere: bucherellate l'insaccato con una forchetta e cuocetelo per un paio d'ore immergendolo in una pentola colma d?acqua fredda. Se invece utilizzate quello precotto, abbiate cura di seguire attentamente le indicazioni riportate sulla confezione. Una volta pronto, aspettate pochi minuti e iniziate a tagliarlo a fette, lasciandolo poi raffreddare: nel frattento, potete passare alla preparazione della purea.

Continua la lettura
57

Purea verde di lenticchie

Non resta ora che preparare la purea, procedendo così: ammorbidite le lenticchie in acqua per un paio d'ore e lessatele per circa 35/40 minuti, aggiungendo nella casseruola la cipolla, le patate e l'alloro, che poi dovrete eliminare. Mettete poi tutto quanto nel passaverdura, ottenendo un composto che provvederete ad inserire nuovamente nella casseruola. Unitevi il burro, mescolate e cuocete lentamente per altri dieci minuti, quindi insaporire con sale quanto basta e pepe. Servite la purea ben calda con le fettine di cotechino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • eseguite cottura degli insaccati per il tempo consigliato: eviterete di farli scurire e indurire, rendendoli poco appetitosi!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: cotechino con verza

Nel nostro paese sappiamo bene quanto contino le tradizioni, specie quelle aventi una forte matrice religiosa. Ovviamente di queste, la più amata da grandi e piccoli è il Natale, che oltre ai regali ci offre anche molti pasti sostanziosi insieme ai...
Carne

Come riciclare gli avanzi di cotechino

Il cotechino rappresenta un tipo di carne molto gustosa ma anche piuttosto calorica che solitamente si mangia durante il periodo delle feste natalizie. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter riciclare...
Carne

Gateau di patate con cuore al cotechino

Senza dubbio il gateau di patate è una ricetta molto semplice e gustosa da preparare ed è un classico della cucina francese, anche se poi viene cucinato in tutto il mondo. È possibile proporlo come piatto unico arricchendolo con diversi ingredienti,...
Carne

Ricetta: Cotechino con salsa di mele

Se state cercando una ricetta facile e gustosa da servire ai vostri commensali durante le feste di Natale e Capodanno avete trovato la guida che fa per voi. Questa partifcolare e deliziosa ricetta è molto apprezzata, inoltre non risulta essere difficile...
Carne

5 verdure da abbinare al cotechino

Il cotechino è un ricco insaccato che allieta i pasti nelle stagioni più fredde, originario del Friuli Venezia Giulia è ormai il piatto principe delle feste di fine anno in tutta Italia. Di seguito vedremo quali verdure abbinarvi per completare questo...
Carne

5 modi di cucinare l'agnello

Gli amanti della carne sanno che l'agnello è un ottimo alimento per preparare gustose ricette. Questo infatti si può cucinare in tanti modi diversi a seconda dei gusti. In genere l'agnello è un piatto tipicamente pasquale ma si può benissimo cucinare...
Carne

Come cucinare il maialino sardo

Il maialino sardo è un alimento tipico della regione Sardegna ma che è apprezzato in tantissime altre regioni italiane. Preparare questo piatto è davvero molto semplice e non richiede troppo tempo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in...
Carne

5 modi di cucinare lo stinco

Lo stinco di maiale lo si può definire come un grande classico della cucina italiana. A livello regionale è forse più diffuso al nord, ma nonostante questo è un piatto molto noto. Solitamente viene preparato per il pranzo domenicale in inverno, oppure...