15

Come cucinare il cous cous

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Anche se la nostra cucina è ricca di ricette e piatti davvero gustosi, con il tempo abbiamo imparato anche a conoscere e portare sulle nostre tavole molte ricette provenienti da altri paesi, soprattutto dall'oriente e dall'africa, rendendo così di fatto ancora più ricco il nostro ricettario. Tra i cibi più apprezzati possiamo annoverare il cous cous, un piatto davvero semplice e veloce da preparare.
Il cous cous è un piatto originario del nord Africa anche se negli ultimi anni è divenuto un piatto gustato in ogni parte del mondo. Il suo successo è dovuto ad alcune caratteristiche, tra le quali la facilità e la velocità di preparazione e il gusto fine e delicato perfettamente abbinabile con carne, verdure, ortaggi, legumi e pesce. Ci sono infatti tantissime ricette a base di cous cous e tutte facili da preparare. Una volta decisi gli ingredienti non vi resta che cucinare il vostro cous cous. Vediamo come fare, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli che vi aiuteranno a prepararlo in maniera rapida, così da poterlo servire in tavola ai vostri amici, o come veloce alternativa per la vostra cena. Mettiamoci all'opera quindi e prepariamoci a servirlo in tavola.

25

Occorrente

  • 500 g di semola
  • 2 zucchine grandi
  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 2 patate
  • 1 piccolo pollo
  • 250 g. di ceci ammollati
  • 1 bustina di zafferano
  • acqua
  • olio
35

Come preparare la semola per il cous cous

Per la preparazione del cous cous vi occorreranno circa 500 gr di semola. Versateli in una ciotola alla quale aggiungerete dell'acqua bollente e salata. Mettete il tutto sul fuoco e mescolatelo per evitare che si attacchi al fondo della pentola. Aspettate che la semola assorbi l'acqua e procedete versando un cucchiaio di olio caldo e un cucchiaino di burro, continuando a far cuocere il composto e a mescolarlo. Dopo circa cinque minuti, raggiunta la consistenza che più vi aggrada, toglietelo dal fuoco e servitelo con gli ingredienti che preferite. È ottimo se accompagnato da verdure grigliate o carne in spezzatino.

45

Come usare la cuscussiera

La ricetta tradizionale è in realtà un po' più elaborata e fa uso della cuscussiera, una pentola particolare ideata appositamente per la preparazione del cous cous. Questa è formata da due ripiani, quello superiore è forato, mentre quello sottostante è una normale pentola. Versate la semola in una ciotola, aggiungete acqua fredda e sale. Mescolate per bene il tutto e versatelo nel primo ripiano (quello forato) della cuscussiera. Nel ripiano inferiore mettete dell'acqua. Ponete la cuscussiera sul fuoco e portate l'acqua ad ebollizione. Fate cuocere il cous cous per circa un quarto d'ora, poi versatelo in un piatto e bagnatelo di nuovo con un bicchiere di acqua, mescolando per bene. Fate riposare per una decina di minuti e ripetete l'operazione, con gli stessi tempi, alternando la cottura a vapore e il riposo nel piatto, per altre due volte.

Continua la lettura
55

Come preparare il condimento

Per la preparazione del condimento procedete in questo modo: lavate le zucchine e le carote, pelate, lavate le patate e tagliatele in pezzi grandi. Versate alcuni cucchiai di olio in una pentola a pressione e fate soffriggere le cipolle tagliate a dadini. Aggiungete quindi le verdure, fate rosolare per un paio di minuti, aggiungete i ceci, un litro d’acqua, una bustina di zafferano e fate cuocere a fuoco medio per circa un quarto d'ora. Trascorso questo tempo aggiungete il pollo tagliato a pezzi, chiudete la pentola, e fate cuocere il tutto, dal fischio, per circa venti minuti. Se utilizzate la cuscussiera procedete allo stesso modo ma fate cuocere per circa un'ora.
Cucinare il cous cous è alquanto semplice, e anche se non lo avete mai preparato in vita vostra non vi preoccupate, grazie ai consigli di questa guida lo potrete realizzare in brevissimo tempo, portando così in tavola una ricetta semplice ma allo stesso tempo molto gustosa.

15

Ricetta: insalata di cous cous

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

L'insalata di cous cous è una ricetta tipicamente estiva ed è costituita da tanti granelli di semola di grano duro che vengono cotti a vapore. Prepararla è davvero semplice; infatti, basta coprire i granelli con acqua bollente, aggiungendo un pizzico di sale e dell'olio. Fatto ciò, bisogna lasciar riposare il tutto per circa dieci minuti. A tale proposito, nei passi successivi di questa guida troverete alcuni modi per preparare l'insalata in modo semplice e veloce.

25

Occorrente

  • Cous cous 500 gr.
  • Verdure 300 gr.
  • Pollo 300 gr.
  • Gamberi e seppie 200 gr.
  • Pepe e sale q.b.
35

Preparare il cous cous

La prima cosa da fare consiste proprio nella preparazione del cous cous. Per iniziare mettete sul fuoco una pentola con dell'acqua, e una volta che avrà raggiunto il giusto grado di ebollizione aggiungete il cous cous gradatamente ed a pioggia. Aggiustatelo poi con un pizzico di sale e trattenete il tutto sul fuoco per almeno un altro paio di minuti. Trascorso tale tempo, sgranate il cous cous con una forchetta e aggiungete una buona porzione di olio extravergine d'oliva. Una volta che il cous cous si sarà del tutto raffreddato, potrete preparare l'insalata semplicemente aggiungendo delle verdure.

45

Tagliare le verdure

A tale proposito iniziate a tagliare a pezzetti pomodori, carote, zucchine e peperoni. Una volta preparata la miscela conditela con un filo d'olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e del basilico. Il risultato sarà un piatto davvero leggero, e dal gusto inconfondibile. In alternativa, potrete preparare una gustosa insalata anche aggiungendo dell'ottimo pesce. L'operazione in tal caso è più complicata e ci vuole anche maggior tempo a disposizione, ma l'insalata sarà davvero molto gustosa. Se quindi l'idea vi alletta, allora iniziate a confezionare il piatto a partire da un trito a base di seppia, salmone e gamberetti. Fatto ciò, lessate leggermente gli ingredienti in olio ben caldo, e appena saranno dorati, aggiustateli con un pizzico di sale e pepe. Una volta cotto il pesce, fatelo leggermente raffreddare e aggiungetelo poi al cous cous, amalgamandolo bene con un cucchiaio di legno.

Continua la lettura
55

Cuocere la carne

Dopo le verdure e il pesce non può di certo mancare la carne. A tal proposito potrete confezionare una gustosa insalata con del pollo, ed arricchirla poi con il cous cous. Per questa preparazione fate cuocere la carne con delle spezie, tipo paprika, peperoncino e zafferano, dopdichè una volta terminata la cottura, scolateli dall'olio e passateli in padella. Quando la carne si sarà ben cotta, allora aggiungetela al cous cous con delle foglioline di basilico e servitela in tavola.

17

Ricetta: cous cous zucchine e gamberetti

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Il cous cous è un piatto tipico della tradizione africana, molto diffuso anche in Sicilia nelle zone del trapanese, ed in generale apprezzato in tutta Italia. Il cous cous è costituito da piccoli granelli di semola cotti al vapore e può arricchire le tavole con gusto, senza danneggiare la linea in quanto rappresenta un pasto unico adatto a coloro i quali seguono una dieta alimentare povera di grassi. Nei passi a seguire vedremo assieme alcuni utili consigli su come preparare una ricetta gustosissima, adatta in ogni stagione: il cous cous con zucchine e gamberetti.

27

Occorrente

  • 250 g di gamberetti freschi o surgelati
  • 150 g di zucchine
  • 100 g di cous cous
  • 10 g di olio extravergine d'oliva
  • 5 g di prezzemolo
  • 5 g di peperoncino (opzionale)
  • sale e pepe q.b.
37

Reperire gli ingredienti necessari

Ottimo nelle varianti con carne e verdure, pollo e curry, il cous cous, acquista un sapore equilibrato e dolce anche con due ingredienti davvero saporiti: le zucchine e i gamberetti che creano un connubio di sapori davvero sofisticato. La ricetta richiede l'impiego di verdure di qualità e di crostacei preferibilmente freschi per conferire al piatto un gusto più deciso. Quando vi sarete procurati tutti gli ingredienti necessari potrete dedicarvi con maggiore tranquillità alla fase operativa della ricetta.

47

Preparare il soffritto

In una padella antiaderente fate scaldare a fuoco medio un filo d'olio extravergine d'oliva e del peperoncino piccante; nel frattempo lavate accuratamente le zucchine sotto l'acqua, privatele delle estremità e tagliatele a cubetti. Aggiungete le verdure al soffritto e coprite il tutto lasciando cuocere per 10 minuti; nel caso fosse necessario aggiungete un bicchiere d'acqua.

Continua la lettura
57

Pulire i gamberetti

Arrivati a questo punto sciacquate i gamberetti sotto l'acqua corrente quindi privateli della testa, delle zampe, del carapace e della coda. Con l'aiuto di uno stecchino, eliminate delicatamente le interiora e tagliate i crostacei a metà. Nel caso in cui la vostra scelta fosse ricaduta su gamberetti surgelati già sgusciati vi basterà unirli direttamente alle zucchine e continuate la cottura per altri 7 minuti, salando e pepando quanto basta.

67

Cuocere il cous cous

Ora dedicatevi alla preparazione del cous cous. In una pentola fate bollire un bicchiere d'acqua già salata e alcuni cucchiai di olio extravergine d'oliva quindi, dopo aver allontanato la pentola dal fuoco, aggiungete il cous cous precotto. Coprite il tutto e lasciatelo cuocere lentamente per un paio di minuti, sgranando i vari chicchi con l'aiuto di una forchetta. Quando sarà pronto unitelo al condimento di gamberetti e zucchine, mescolate il tutto e preparate le porzioni nei singoli piatti. Per un gusto più deciso e mediterraneo, spolverizzate con una manciata di prezzemolo fresco. Inoltre, per dare più colore alla portata, potreste aggiungere alcuni pomodorini freschi tagliati a metà oppure a rondelle.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provatelo anche con gamberi e limone.
17

Come preparare il cous cous ai piselli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Piatto particolarmente diffuso in Sicilia e in Nordafrica, il cous cous si prepara con la pasta di semola a granelli cotta a vapore. Questa specialità trae origine nientemeno che dalla Spagna musulmana del tredicesimo secolo, quando l'autore di un libro di cucina diede la prima ricetta. Vi sono però diversi indizi che fanno risalire il cous cous alla tradizione africana. Uno di questi sta nel fatto che la cottura a vapore risale a prima del decimo secolo e veniva praticata nell'area dell'Africa Occidentale. Quest'area comprende territori come la Nigeria e il Marocco. Qui è tutt'ora presente una variante del cous cous, ossia quello che sostituisce i granelli di semola con quelli di riso. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato come preparare il cous cous ai piselli.

27

Occorrente

  • pizzico di sale
  • acqua o di brodo o dado
  • vino bianco
  • olio di oliva
  • pepe, sale
  • 2 spicchi di aglio
  • 150 gr di piselli
  • mezza cipolla
  • 300gr di cous cous
37

Preparate la pasta di semola

Iniziate la preparazione di questa ricetta partendo dalla pasta di semola. Per quanto riguarda la cottura del cous cous potete utilizzare o l’acqua o il brodo, che dona al vostro piatto un gusto più deciso. Il suo tempo di preparazione va dai cinque ai venti minuti, a seconda del tipo di cous cous che acquistate. Prendete una pentola a vapore e inserite all'interno di questa il cous cous. Lasciate cuocere il tutto per una quindicina di minuti.

47

Preparate un impasto morbido

Non appena sarà passato il tempo necessario, il risultato ottenuto dovrà essere un cous cous morbido e soffice. Se avete comprato quello istantaneo, basterà inserirlo in una terrina con dell’acqua bollente. Dopodiché copritelo con la carta stagnola e lasciarlo riposare per cinque minuti circa. In questo modo gli farete assorbire tutta l’acqua. Anche in questo caso il risultato dovrà essere soffice e morbido. Ultimato il procedimento, preparate un trito di cipolla e aglio e adagiatelo su una pentola, accompagnato da una piccola quantità di olio e un pezzetto di dado. Lasciate quindi soffriggere il tutto.

Continua la lettura
57

Completate la cottura

Dopo che il trito si sarà ben dorato, aggiungete l’acqua, un goccio di vino bianco, i piselli, il sale e il pepe. Lasciate, quindi, bollire per qualche minuto e infine unite il cous cous. Fate cuocere fino a completo assorbimento dell’acqua, aggiungendo, se ce n'è la necessità, un'ulteriore quantità di sale e pepe. La vostra ricetta è finita. Potete servire la vostra pietanza sia calda che fredda. Questa ricetta può essere realizzata in moltissime varianti. Potreste aggiungere le carote o realizzarla a base di pesce. Potreste anche optare per la variante con i gamberi. Infine potreste puntare sulla carne magari mettendo dei bocconcini di manzo o dei pezzetti di prosciutto. Lasciatevi guidare dalla vostra fantasia. Il risultato sarà comunque assicurato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.