Come cucinare il daikon

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come cucinare il daikon
17

Introduzione

Il daikon è un ortaggio, simile al ravanello bianco, largamente utilizzato nella cucina asiatica. In Italia è conosciuto anche con il nome di ravanello giapponese. Ha la forma di una grossa carota e il suo nome deriva dalle parole giapponesi Dai, che significa grande, e Kon che si traduce come radice. Nella cucina giapponese viene utilizzato e preparato in una grande varietà di modi differenti. È molto popolare anche in altri paesi come la Cina, la Corea, l'India e il Vietnam. Vediamo allora come cucinare il daikon.

27

Occorrente

  • 1 daikon
  • 2 spicchi d'aglio
  • Olio
  • Sale q.b.
  • Salsa di soia
37

Come prima cosa, occorre sapere come scegliere correttamente il daikon. Possiamo trovarlo nei mercati più forniti e in molti negozi di alimenti biologici. Le sue dimensioni variano dai 20 ai 35 cm per quanto riguarda la lunghezza e dai 5 ai 10 cm per la larghezza. Il suo colore è generalmente bianco, ma possiamo trovarne anche alcune varietà che presentano sfumature gialle o verdi. Al momento dell'acquisto è opportuno selezionare un daikon bianco, che non presenti macchie o zone scure. Deve essere sodo al tatto e non rivelare segni di appassimento. Le foglie devono essere verdi e non presentare ingiallimenti. Una volta scelto il daikon, possiamo procedere con la preparazione. Dobbiamo sapere, che il daikon può essere preparato e servito in una grande varietà di modi. Spesso viene grattugiato e servito crudo, per accompagnare vari piatti come insalate ad esempio. Possiamo anche gustarlo bollito, magari aggiungendolo ad una minestra di verdure, stufato o alla piastra.

47

In questa guida vediamo come preparare il daikon saltato in padella, perfetto come contorno. Per prima cosa dobbiamo lavare accuratamente il daikon sotto l'acqua corrente. Successivamente procediamo a pulirlo, privandolo della parte più esterna. La procedura di pulizia del daikon, è simile a quella della carota e per eseguirla correttamente, possiamo servirci dell'ausilio di un pelapatate. Priviamolo quindi delle due estremità e iniziamo a tagliarlo. Possiamo affettarlo a rondelle oppure tagliarlo alla julienne, servendoci di una grattugia. In una padella mettiamo a rosolare due spicchi di aglio con poco olio e sale. Versiamo quindi il daikon e facciamolo rosolare a fiamma viva per qualche minuto. Giriamolo spesso per evitare che cuocia troppo e si annerisca. A cottura quasi ultimata, possiamo aggiungere qualche goccia di salsa di soia, che conferisce al daikon un gusto più intenso.

Continua la lettura
57

Un altro modo semplice e veloce per gustare questa particolare verdura, è al forno. Possiamo tagliarlo a dadini, disporlo su una teglia con olio e sale e cuocerlo per circa 20 minuti, in forno ventilato a 180 gradi. Il daikon ha una buona dose di vitamine e un apporto calorico molto basso. A questo ortaggio vengono inoltre riconosciute ottime proprietà digestive, poiché molto leggero e facile da assimilare. Come abbiamo visto, il daikon si presta alla preparazione di numerosi piatti e nonostante nell'immaginario collettivo sia considerato un ingrediente della cucina tipica giapponese, una volta imparato a cucinarlo in vari modi, possiamo introdurlo nella nostra dieta quotidiana.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conserviamo il daikon in frigorifero, dopo averlo privato delle fogli, che vanno invece conservate a temperatura ambiente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 segreti per cucinare con il vino

Il vino non accompagna solamente i piatti una volta arrivati a tavola, ma in molte ricette diventa un ingrediente a tutti gli effetti. Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del vino giusto e a come utilizzarlo per cucinare...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le taccole

Sperimentare in cucina è un modo per variare sempre i menù. Per poi, far contenti sempre tutti. Per riuscire a fare questo, bisogna portare in tavola novità. Preparando dei piatti che contengono alimenti sani e nutrienti. Le verdure e il legumi sono...
Consigli di Cucina

Idee per chi non sa cucinare

La cucina ai giorni d'oggi è qualcosa della quale non si può fare a meno. Anche solo per questioni di sopravvivenza, cucinare diventa essenziale e bisogna imparare i piatti base della cucina italiana. Pasta asciutta, carne e pesce ai ferri e insalata...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

10 consigli per imparare a cucinare

Diventare una brava cuoca non è certo semplice. Sicuramente non ci si può improvvisare. Cucinare è davvero un' arte. Per imparare a farlo in maniera corretta occorrono passione, determinazione e tempo. Si avete capito bene occorre del tempo necessario...
Consigli di Cucina

Come cucinare il sedano rapa

Prima di entrare nei mille modi per cucinare il sedano (e ci sono davvero molte scelte), abbiamo bisogno di parlare di peeling e preparazioni varie. Non importa quale metodo di cottura si decida, il sedano deve essere accuratamente rimosso dai pelati....
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le carote

Le carote sono un ortaggio gustoso dal colore arancione. Sono delle radici che si presentano di varie forme e tonalità a seconda della famiglia di origine e del luogo di coltivazione. Ottime per la grande quantità di vitamina E, B, PP e per il beta...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le lumache

Amate le lumache ma credete di non essere in grado di cucinarle? State tranquilli, ci pensiamo noi! Anche se le lumache sono spesso abbinate all'eccellenza della cucina francese e sembrano quindi essere un alimento molto complicato da cucinare, non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.