Come cucinare il maialino sardo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il maialino sardo è un alimento tipico della regione Sardegna ma che è apprezzato in tantissime altre regioni italiane. Preparare questo piatto è davvero molto semplice e non richiede troppo tempo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per cucinare il maialino sardo.

28

Occorrente

  • Maialino sardo (circa 6 kg)
  • Spiedo
  • Sale
  • Coltello
  • Teglia o vassoio (preferibilmente di sughero)
  • Fettine di pane
  • Bacche e ramoscelli di mirto (a piacere)
  • Forno (alternativamente allo spiedo)
  • Due teglie
  • Patate
  • Vino rosso corposo
38

Per prima cosa procuriamoci il nostro maialino sardo e successivamente puliamolo attentamente stando bene attenti ad eliminare più setole possibili. A questo punto asciughiamolo ed infilziamolo con uno spiedo. Fatto ciò siamo pronti per cucinare il maialino alla brace. Assicuriamoci di averne a sufficienza e ricordiamoci di girare la carne di tanto in tanto.

48

Durante la cottura del maialino, che necessita di almeno due ore per essere completa, dovremo solamente salare la carne senza aggiungere alcuna erba o spezia. I tempi di cottura però possono anche variare, a seconda della grandezza dell'animale che stiamo cucinando. Inoltre, per ottenere una perfetta cottura, potremo testare lo stato del maialino (che deve essere morbido internamente e croccante e dorato esternamente), inserendo la lama di un coltello nella parte bassa.

Continua la lettura
58

A questo punto, quando la cottura sarà terminata, poggiamo l'intero maialino sopra ad una teglia oppure su un vassoio (preferibilmente di sughero), disponendo così eventualmente, anche fettine di pane precedentemente riscaldate o fresche (che si impregneranno dei sapori della carne). Infine, per completare il tutto, possiamo mettere delle bacche e ramoscelli di mirto a piacere, in modo da aromatizzare maggiormente il piatto e dare un tocco di colore.

68

Se decidiamo di adoperare il forno invece saremo facilitati sia nella preparazione che nella cottura del nostro maialino sardo. Se però non abbiamo un forno abbastanza grande da contenere la carne, dovremo tagliare in due parti e disporre queste ultime su due teglie differenti. È importante però che entrambi i pezzi siano cotti nello stesso momento.

78

Per ottenere la medesima consistenza della cottura allo spiedo dobbiamo utilizzare la funzione grill del nostro forno. Così facendo infatti, i tempi saranno più veloci, ma dipenderanno sempre dal peso del maialino che abbiamo scelto. Generalmente due ore dovrebbero essere più che sufficienti. Dopodiché, possiamo servire il nostro maialino accompagnandolo con delle bacche e dei ramoscelli di mirto, qualche patatina arrosto e un buon vino rosso corposo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

5 modi di cucinare lo stinco

Lo stinco di maiale lo si può definire come un grande classico della cucina italiana. A livello regionale è forse più diffuso al nord, ma nonostante questo è un piatto molto noto. Solitamente viene preparato per il pranzo domenicale in inverno, oppure...
Carne

Come cucinare il sugo al capriolo

Cucinare dei piatti a base di carne non è sicuramente facilissimo, ma non è neanche così difficoltoso come può sembrare a primo impatto. Le tipologie di carne da cucinare sono numerose e variano anche gli ingredienti da abbinare alla carne. Una delle...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai assaggiato nella vita una salsiccia di maiale? Sicuramente sarete in pochissimi, perché la salsiccia è uno degli insaccati freschi più buoni e saporiti che esistano. Certo, non è un alimento che può essere consumato tutti i...
Carne

Ricette: come cucinare il bollito

Esistono numerose ricette per cucinare la carne ed altrettante per realizzare un buon bollito. Tanto per cominciare servono gli attrezzi giusti per ottenere la cottura perfetta. La carne deve essere collocata per intero, ricoperta dal liquido di bollitura...
Carne

10 modi per cucinare le salsicce

Le salsicce sono fra gli insaccati più gustosi e saporiti, facili, veloci e versatili da cucinare. Che siano fresche o secche, le possibilità in cucina sono molteplici, ben al di la della classica grigliata o arrosto. Esse sono realizzare in numerose...
Carne

Come cucinare l'arista di maiale

Nella tradizione culinaria italiana esistono tantissime ricette, tutte deliziose e ricche di gusto. Alcune sono ideali per chi è alle prime armi, altre sono adatte a degli esperti nel settore. L'arista di maiale, ad esempio, è la protagonista di molti...
Carne

Come cucinare il prosciutto

Il prosciutto è un alimento classico della tradizione gastronomica mediterranea. Questo salume viene ottenuto da un taglio di carne suina tenera e dal gusto molto delicato. Di conseguenza il prosciutto è ideale per venir mangiato crudo, tagliandolo...
Carne

Come cucinare la fagianella

Un tipo di carne non sempre apprezzata è quella relativa alla cacciagione. In realtà questo genere di carne, preparata nel modo e nella maniera più giusta, è piuttosto deliziosa. La fagianella è senza ombra di dubbio molto gustosa. Quest'ultima la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.