Come cucinare il pollo al vinsanto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pollo si presta a numerose preparazioni o accostamenti, come l'accostamento costituito da quest'ultimo e il vinsanto. È un piatto abbastanza veloce da preparare, con poche calorie per la presenza della carne bianca, che soddisfa anche il palato, con un gusto esaltato da uno dei vini tipici della Toscana. La base della ricetta è il petto di pollo, anche se si possono adattare altri tipi di carne; in origine pare si usasse la faraona, che è una carne più costosa perché pregiata. Tuttavia anche il pollo fa la sua figura, sia perché è una carne dietetica e sia perché ha una consistenza morbida che è molto gradevole al palato. Vediamo insieme come cucinare il pollo al vinsanto.

26

Occorrente

  • 600 gr. di petto di pollo
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • olio extravergine di oliva q.b
  • 40 gr. di butto
  • farina 00 q.b
  • mezzo bicchiere di vinsanto
  • sale q.b
36

Come prima cosa tagliate il petto di pollo a fettine con un coltello ben affilato, trattenendo la parte superiore con una mano e con l'altra tagliando di sbieco, per avere fettine alte circa un centimetro. Se le preferite più fine potete trattarle con un batticarne. Appena avete finito di dividerle mettete la carne da parte e preparate il soffritto. Prima di procedere con la cottura, lavate le carote, la costa di sedano e la cipolla. Dopo aver sbucciato la carota potete tagliarla in modo abbastanza grossolano, lo stesso vale per il sedano. Avete la possibilità di ridurre ambedue per lungo, in modo che a fine cottura possano dare un po di scenografia al piatto e molto colore, che non guastano mai.

46

Versate quindi una giusta quantità di olio extravergine di oliva unito al burro usando una padella antiaderente, possibilmente rivestita in ceramica, per avere una cottura migliore e uniforme nonché più veloce. Versate della farina in un piatto, oppure su un pezzo di carta e impanate le fettine da entrambi i lati. Questo procedimento servirà per dare cremosità al sugo e favorire una leggera rosolatura dell'impanatura stessa. Quando l'olio sarà caldo aggiungete le verdure procedendo per gradi.

Continua la lettura
56

Aggregate prima la cipolla, che ha una cottura più lunga e dopo circa cinque minuti anche il sedano e la carota, che dovranno rimanere croccanti. La cottura dura complessivamente dieci minuti all'incirca. Ricordatevi sempre di mescolare di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario, posizionate le fettine di pollo panate, spostando le verdure, facendole cuocere da tutti e due i lati e aggiustando di sale. Aromatizzate prima il pollo con gli odori delle verdure e, appena sarà asciutto, completerete il piatto versando mezzo bicchiere di vin santo e facendo sfumare. Servite caldo, guarnendo le fettine con il sugo cremoso che si sarà creato. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate una padella antiaderente, possibilmente rivestita in ceramica, per avere una cottura migliore e uniforme nonché più veloce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare il pollo all'aceto

Se desiderate provare a cucinare la carne in un modo diverso, questa è la ricetta che fa per voi. Vedremo infatti come preparare il pollo all'aceto balsamico. Il tutto verrà reso più interessante grazie all'aggiunta di erbe aromatiche e dal succo di...
Carne

Come cucinare il pollo con salsa all'avorio

Il pollo è un sano alimento presente nella dieta di diverse popolazioni; sano e bilanciato, che può essere consumato da tutti, anche dalle persone sportive e attente alla propria linea. Inoltre la sua carne è ottima, anche se cucinata in maniera semplice,...
Carne

Come cucinare il pollo all'avocado

Con l'arrivo dell'estate diventa sempre più necessario preparare in cucina qualcosa di esotico. Magari qualcosa che richiami un po' gli odori e i profumi della stagione più calda. In questa guida focalizzeremo la nostra attenzione su una ricetta di...
Carne

Come cucinare il petto di pollo

Il pollo è una carne leggera e prelibata. Mangiare pollo ti consente di introdurre un giusto rapporto tra proteine, grassi e carboidrati. È possibile cucinare un petto di pollo in modi diversi. In base alle vostre preferenze, opterete dunque per una...
Carne

7 modi per cucinare il pollo

Tra le carni bianche più consumate al mondo il pollo occupa certamente il primo posto. Questo perché questo volatile è adatto a qualsiasi ambiente, vive sia al chiuso che all'aperto, mangia praticamente tutto e si riproduce velocemente, tutte qualità...
Carne

10 ricette per cucinare il petto di pollo

Il petto di pollo rappresenta un alimento sano, particolarmente leggero, magro e ricco di proprietà nutritive. Fa parte delle carni bianche, decisamente più salutari di quelle rosse. Il petto di pollo è anche estremamente versatile; non a caso esistono...
Carne

Come cucinare le alette di pollo

Le alette di pollo si prestano benissimo ad essere le protagoniste di tantissime ricette sfiziose. La carne del pollo, infatti, è amata da tutti, sia grandi che piccini. Solitamente, le alette di pollo vengono consumate come secondi piatti, magari cotte...
Carne

Come cucinare il pollo alla panna

La carne di pollo si presta per la preparazione di tantissime ricette. Grazie al prezzo relativamente basso e al suo gusto delicato, ne fanno una delle carni più consumate al mondo. Oltre al classico pollo arrosto, alla cacciatora o fritto, possiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.