Come cucinare il riso venere

Tramite: O2O 30/10/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come cucinare il riso venere

Il riso venere è una varietà di riso proveniente dalla Cina, particolarmente apprezzato per il suo sapore, il suo profumo ma soprattutto per il suo caratteristico colore scuro che lo rende un ingrediente unico per la preparazione di piatti dalle variegate e suggestivi tonalità cromatiche. Il riso venere deve il suo colore alla pellicina che ricopre la parte interna del chicco, il pericarpo, che ha in natura questa particolare pigmentazione scura. Ricco si sostanze nutritive, quali fosforo, calcio, zinco, ferro e selenio è un alimento molto completo che si presta alla realizzazione di varie pietanze. Per scoprire come cucinare il riso venere, di seguito vi proponiamo alcune ricette.

26

Occorrente

  • riso venere
36

Cottura tramite bollitura

Il modo più semplice per cuocere il riso venere è quello di farlo bollire in acqua salata fino a quando non ha raggiunto la cottura al dente. Il procedimento è molto semplice. Mettete una pentola con abbondante acqua sul fuoco e portatela ad ebollizione. Sciacquate sotto l'acqua corrente il riso in modo da eliminare l'amido e non appena l'acqua giunge a bollore, salatela e aggiungete il riso. Fatelo cuocere per il tempo scritto sulla confezione o comunque fino a quando non risulterà al dente. Di tanto in tanto rigirate il riso nella pentola. Una volta cotto, scolatelo e utilizzatelo per la preparazione della vostra ricetta.

46

Cottura al microonde

Un altro modo pratico per cuocere il riso venere è la cottura con il microonde. Al riguardo avrete bisogno di un recipiente adatto per questo tipo di forno e abbastanza capiente da contenere il riso una volta cotto, che raddoppierà di volume. Sciacquate il riso e mettete nel recipiente 2 tazze di riso e 4 tazze di acqua (l'acqua deve essere sempre il doppio del riso). Mescolate il tutto e fate cuocere a 700 watt per 10 minuti. Togliete il recipiente dal forno, mescolate delicatamente e coprite con un coperchio per microonde o una pellicola (per microonde). Proseguite la cottura per altri 25 minuti a 550 watt. Trascorso il tempo indicato, fate risposare il riso venere all'interno del forno per alcuni minuti e poi tiratelo fuori e sgranatelo.

Continua la lettura
56

Cottura in forno

Mettete il riso sciacquato all'interno di una pirofila e distribuendolo su tutta la base. Portate a ebollizione una quantità d'acqua pari al doppio di quella del riso (1 tazza di riso, 2 tazze d'acqua) e salatela; versate l'acqua sul riso, ricoprite con un foglio di carta d'alluminio e mettete in forno per 45 minuti a 180°. Trascorso il tempo di cottura, spegnete il forno e fate riposare il riso per un'altra decina di minuti e poi sgranatelo con una forchetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il riso venere ai gamberi

In questa ricetta andrete a vedere come preparare il riso venere ai gamberi. Come già saprete, il riso venere contiene molte caratteristiche che fanno bene al corpo e alla mente. Inoltre, i gamberi, ricchi di omega 3, conferiscono la buona riuscita di...
Primi Piatti

Come preparare il riso venere ai frutti di mare

Il riso venere è già di per se una prelibatezza, ma se poi viene cucinato con deliziosi frutti di mare diventa un piatto davvero spettacolare. La sua preparazione è davvero semplice, ma il risultato finale è sempre di grande effetto. Il colore nero...
Primi Piatti

Riso venere con gamberetti e zucchine

Il riso venere è un cereale di colore scuro e dalla forma tondeggiante; inoltre, è un riso integrale ed è un prodotto italiano. Una delle sue particolarità è che il suo profumo è assimilabile a quello del pane appena sfornato. Esso è nero per la...
Primi Piatti

Ricette: riso venere al cocco e uvetta

Per tutti gli amanti della cucina sperimentale, vi proponiamo una ricetta semplice da realizzare: il riso Venere al cocco e uvetta. Questo tipo di riso è integrale, è stato creato in Italia vent'anni fa ed è un incrocio tra il riso nero asiatico e...
Primi Piatti

Riso venere con zucca e zenzero

Il riso Venere è un tipo di riso integrale ottenuto dall'incrocio di una varietà di riso asiatica con una varietà coltivata in Piemonte. Si differenzia dal riso classico per il colore scuro dei chicchi e per il sapore aromatico dopo la cottura. Si...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di tacchino e riso venere

Durante il periodo estivo si cercano sempre piatti freschi, semplici e facili da preparare. Le solite portate pesanti sono poco idonee in questa stagione. Vi sono numerosi piatti che possono tornare utili ed in questa guida vedremo la ricetta di un piatto...
Primi Piatti

Come fare il riso venere con gamberi e avocado

Sedersi in tavola con la famiglia unita rappresenta un momento della giornata veramente importante. Trascorrere un pranzo od una cena insieme ai parenti stretti consente di avere un rapporto meraviglioso, soprattutto quando il pasto non viene disturbato...
Primi Piatti

Ricetta: riso venere con code di mazzancolle

La nostra penisola è famosa in tutto il mondo soprattutto per merito della dieta mediterranea e per le sue bontà culinarie. La cucina italiana, infatti, è in grado di offrire una vastissima scelta di ricette che spaziano dalla carne al pesce, le quali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.