Come cucinare la cicoria

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'arrivo della bella stagione si ha sempre più voglia di mangiare piatti freschi e genuini. Soprattutto a base di verdure. In questa guida, vi spiegherò in modo particolare come cucinare la cicoria. La cicoria è una verdura ricca di fibre e minerali, adatta a qualsiasi età e povera di grassi. Oltre a ciò, se preparata a dovere, questa pietanza saprà soddisfare anche i palati più difficili. Senza ulteriori indugi quindi, andiamo a vedere insieme alcune ricette a base di cicoria.

27

Occorrente

  • cicoria fresca q.b
  • patate
  • carote
  • cipolla
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • pasta sfoglia
  • mozzarella
  • sale e pepe q.b
37

Prima di addentrarci nel corpo di questa guida, dobbiamo procurarci della cicoria fresca. Il mio consiglio è di prenderla sempre in giornata e di fare attenzione al colore delle sue foglie. Una delle ricette più famose con protagonista la cicoria è senza dubbio la zuppa di cicoria. Per prepararla dobbiamo avere a portata di mano alcuni ingredienti facili da reperire e che vi elencherò qui sopra. Dopodiché iniziamo col pulire la carota, il sedano e la cipolla. Successivamente, riempiamo una pentola con dell'acqua e portiamo ad ebollizione, aggiungiamo le tre verdure tagliate finemente e facciamo cuocere per una mezz'ora.
Quando saranno cotte, estraiamole dall'acqua di cottura e riduciamole in purea. A questo punto, risistemiamo le verdure nel brodo ottenuto e occupiamoci della cicoria. Mi raccomando, la cicoria dev'essere ben lavata e pulita. Lessiamola in una pentola con dell'acqua e sale. Infine, prendiamo una pentola e mettiamo ad imbiondire un po' di aglio. Tagliamo la cicoria e uniamola all'aglio, per farla insaporire. In un secondo momento, togliamo l'aglio e aggiungiamoci la purea di verdure con un mestolo di brodo. Spegniamo il fuoco e serviamo, senza dimenticarci di aggiustare di sale e pepe.

47

Un altro modo di cucinare la cicoria è quello di utilizzarla come contorno. Ad esempio, preparandola con le patate. Prima di tutto, dobbiamo lessare sia la cicoria che due o tre patate grandi. Dopodiché, scoliamo il tutto e procuriamoci una casseruola dove andremo ad unire i due ingredienti. Prima però, bisogna friggere sempre un po' d'aglio per rendere le verdure più sfiziose. A questo giro, aggiungiamoci anche del peperoncino piccante. Se è necessario, allunghiamo con un po' d'acqua per rendere la pietanza meno appiccicosa. Serviamo con dei crostini di pane cotti al forno.

Continua la lettura
57

La cicoria è una verdura abbastanza versatile e che si presta benissimo anche come ripieno per una torta salata. I questo caso quindi, avremo bisogno della pasta sfoglia. Per fare più veloce, vi consiglio di comprare quella già pronta. Stendiamo dunque la pasta sfoglia in una tortiera e aggiungiamoci la cicoria, precedentemente cotta, della mozzarella, una spolverata di parmigiano, sale e pepe. Mettiamo in forno per una mezz'oretta a 180°. Quando sarà pronta, lasciamola raffreddare e serviamola come più preferiamo. Un'altra variante di questa torta salata alla cicoria è quella di aggiungerci delle acciughe sotto sale.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come sbollentare la cicoria

La cicoria è una verdura che fa parte della tradizione culinaria italiana, soprattutto di quella romana e pugliese, e può essere impiegata in numerose ricette. In questa guida vediamo come sbollentarla. In vendita si trovano diverse varietà di questo...
Consigli di Cucina

Idee per chi non sa cucinare

La cucina ai giorni d'oggi è qualcosa della quale non si può fare a meno. Anche solo per questioni di sopravvivenza, cucinare diventa essenziale e bisogna imparare i piatti base della cucina italiana. Pasta asciutta, carne e pesce ai ferri e insalata...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

Come cucinare con la vaporiera

Di questi tempi in cui DIETA sembra essere la parola d'ordine per tutti, a farla da padrona in cucina è la VAPORIERA, indispensabile per cucinare verdure, e non solo, nella maniera più sana e dietetica possibile. Si, perché anche se non si segue un...
Consigli di Cucina

Come cucinare il sedano rapa

Prima di entrare nei mille modi per cucinare il sedano (e ci sono davvero molte scelte), abbiamo bisogno di parlare di peeling e preparazioni varie. Non importa quale metodo di cottura si decida, il sedano deve essere accuratamente rimosso dai pelati....
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le carote

Le carote sono un ortaggio gustoso dal colore arancione. Sono delle radici che si presentano di varie forme e tonalità a seconda della famiglia di origine e del luogo di coltivazione. Ottime per la grande quantità di vitamina E, B, PP e per il beta...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le lumache

Amate le lumache ma credete di non essere in grado di cucinarle? State tranquilli, ci pensiamo noi! Anche se le lumache sono spesso abbinate all'eccellenza della cucina francese e sembrano quindi essere un alimento molto complicato da cucinare, non è...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i peperoni

C'è chi li ama e chi non li digerisce, chi li metterebbe ovunque e chi li preferisce solo senza la pelle. Di cosa stiamo parlando? Dei peperoni, una delle piante più utilizzate nella cucina italiana ed internazionale. Il peperone appartiene al genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.