Come cucinare la pasta alla crudaiola

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L’avvicinarsi della bella stagione e delle temperature più calde, ci fa sentire il desiderio di trascorrere il tempo all’aria aperta e godere della natura che si va risvegliando.
In questo periodo, la voglia di stare davanti ai fornelli viene un po’ meno, mentre cresce il desiderio di piatti veloci, freschi e saporiti!
La pasta, in molte sue varianti, può rappresentare un alimento ideale per questo periodo, si presta infatti a buonissime preparazioni a base di verdure, anche crude, che non appesantiscono ma ci forniscono il giusto grado di energia di cui abbiamo bisogno.
Un ottimo piatto da cucinare, soprattutto nei periodi primaverili ed estivi, è quello delle penne alla crudaiola. Questa ricetta infatti, oltre ad essere velocissima da preparare, è composta da ingredienti freschissimi e prelibati, ideali da consumare in queste stagioni dell'anno.
Scopriamo, con questa guida, quindi, come preparare le penne alla crudaiola….

25

Occorrente

  • 360 g di penne rigate
  • 300 g di pomodori ciliegino
  • 200 g di funghi champignon
  • 100 g di peperoni rossi o gialli
  • 150 g di mozzarella
  • 20 g di pinoli
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • Basilico q.b.
  • Olive nere q.b
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
35

Laviamo e tagliamo le verdure

Le difficoltà per la preparazione di questo piatto sono minime; qui di seguito sono indicate le dosi riferite a 4 porzioni.
Per prima cosa accertiamoci di avere a portata di mano tutti gli ingredienti.
Il primo passaggio è quello di lavare molto accuratamente con l'acqua corrente e fredda, i peperoni e i pomodorini. Quest'ultimi vanno tagliati in quattro parti, mentre i peperoni vanno puliti e tagliati a tocchetti molto piccoli. Pulire molto bene i funghi champignon, eliminando con delicatezza tutta la terra presente, tagliarli quindi a fettine piuttosto sottili. Infine, sminuzzare anche le olive nere e rosolare in una padella i pinoli, fino a quando avranno raggiunto una lieve doratura.

45

Prepariamo il condimento

A questo punto, prendere un contenitore piuttosto capiente e mescolarvi: i pomodorini, i peperoni, i funghi, le olive, i pinoli rosolati e la mozzarella precedentemente tagliata a cubetti.
Aggiungere anche uno spicchio d’aglio intero (servirà per dare l’aroma alle verdure ma poi dovrà essere eliminato), un filo d'olio, il sale, il pepe nero e qualche foglia di basilico a piacere.
Mescolare per far amalgamare molto bene gli ingredienti e quindi mettiamo da parte per circa mezz’ora, in modo tale che le verdure assorbano tutti gli aromi.

Continua la lettura
55

Completiamo la ricetta

In una pentola con acqua bollente e salata facciamo cuocere 320 grammi di penne rigate, trascorso il tempo di cottura, scoliamole molto bene (è preferibile che la cottura sia piuttosto al dente) e versiamole nel contenitore delle verdure (ricordiamoci di eliminare prima lo spicchio d’aglio!).
Mescoliamo con cura in modo che le verdure si distribuiscano su tutta la pasta e serviamo!
Anche se ovviamente sono più buone se consumate nell'immediato, le penne alla crudaiola possono essere mantenute in frigo per poi essere apprezzate anche il giorno seguente della preparazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come cucinare la pasta di riso

La pasta di riso è un piatto tipico dell'Oriente, ma è ormai molto amato anche nella nostra cucina. La preparazione è molto semplice, poiché si tratta di una pietanza molto più leggera rispetto alla tradizionale pasta, quindi perfetta per chi è...
Primi Piatti

Gli errori più comuni nel cucinare la pasta

Spesso e volentieri, la prima cosa che ci viene in mente quando parliamo di "pranzo veloce", è il comunissimo piatto di pasta. Cucinarlo, può sembrare una cosa davvero semplice ma, credetemi, non lo è affatto. Tanto è vero, che ci sono delle regole...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta alla amatriciana

Cucinare è per chi piace un qualcosa di molto bello e di divertente. Se attendiamo ospiti a pranzo, nulla è meglio del preparargli un gustoso piatto di pasta all' amatriciana utilizzando ingredienti freschi e genuini. In questa guida infatti vedremo...
Primi Piatti

5 modi per cucinare la pasta con il salmone

Molti pensano che stare tra i fornelli in cucina può essere difficoltoso quando non si ha abbastanza dimestichezza a creare un piatto. Se volete sorprendere i vostri ospiti con qualcosa di diverso, sappiate che esistono diversi modi di cucinare la stessa...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta in anticipo

La pasta rappresenta, da sempre, uno dei piatti preferiti dagli italiani, divenuto un vero e proprio simbolo del nostro Paese. Sono moltissime le ricette che permettono di portare in tavola un piatto di pasta squisito, ma anche offrire dei semplici rigatoni...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta al cartoccio

La pasta è senza ombra di dubbio un "ever green" delle nostre tavole, perfetta sia per una cena elegante che per un pranzo last minute. Variando poi i formati e i condimenti, possiamo dare vita a moltissime ricette diverse tra loro per gusto e profumo....
Primi Piatti

Come cucinare la pasta col metodo risotto

La pasta con il metodo risotto, o "risottata", è un'originale preparazione che, per chi non l'ha mai provata si rivelerà interessante, tanto da essere riproposta in tante occasioni. Questo primo piatto prevede una lunga cottura, insieme a tutti gli...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta al nero di seppia

Come amano affermare i più grandi cuochi del mondo: in cucina bisogna osare. Questa frase può benissimo comprendere la preparazione di pietanze insolite e azzardate, come la pasta al nero di seppia. Purtroppo in commercio questa tipologia di alimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.