Come cucinare la pasta in anticipo

Tramite: O2O 22/04/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pasta rappresenta, da sempre, uno dei piatti preferiti dagli italiani, divenuto un vero e proprio simbolo del nostro Paese. Sono moltissime le ricette che permettono di portare in tavola un piatto di pasta squisito, ma anche offrire dei semplici rigatoni con un sugo fresco al pomodoro è un modo perfetto per saziare la fame con gusto. Nella presente guida verrà indicato come cucinare la pasta in anticipo; si tratta di un'operazione che può risultare molto utile quando non si ha tempo sufficiente per cucinare un intero pasto, nelle ore precedenti un pranzo importante.

26

Per ottenere un'ottima pasta fredda bisognerà cucinarla almeno un paio di ore prima di servirla; addirittura, potrà essere lessata il giorno prima, conservandola in frigorifero. A cottura ultimata andrà scolata sotto ad un getto di acqua fredda, oppure dovrà essere disposta su una teglia da forno, aggiungendo solo un cucchiaio di olio e lasciandola raffreddare a temperatura ambiente. Quest'ultima modalità permetterà alla pasta di non perdere sapore, come avverrebbe sciacquandola con l'acqua fredda.

36

Normalmente, chi ama la pasca fresca la prepara poche ore prima di cucinarla. Quando, però, si desidera invitare dei commensali a pranzo per occasioni speciali, può essere utile prepararla con qualche giorno di anticipo, quando il tempo a disposizione lo consente. In questi casi è importante conservarla in modo che mantenga inalterato il gusto e la freschezza. Un primo metodo, valido per la pasta fresca non ripiena, consiste nell'utilizzare un telaio, che permetterà di asciugarla completamente.

Continua la lettura
46

La pasta ripiena può essere congelata senza alcun rischio; dopo aver concluso la sua preparazione farla riposare per pochi minuti e metterla in un vassoio, realizzando un solo strato, quindi trasferire lo stesso vassoio in freezer. Appena risulterà scongelata versarla nei sacchetti per alimenti, ponendola sempre all'interno del freezer. Con questa modalità potrà essere conservata per massimo 3 mesi.

56

Se viene preparata una pasta che presenta dei ripieni umidi (un esempio è rappresentato dai tortellini con patate, oppure con funghi o spinaci), si può ricorrere alla sbollentatura. Dopo averla preparata cuocerla in abbondante acqua bollente salata. Quando la pasta fresca verrà a galla, toglierla con una schiumarola e metterla a raffreddare su un vassoio, quindi trasferirla in frigorifero e conservarla in un contenitore forato; dovrà essere consumata entro 3 giorni, oppure potrà essere congelata come indicato in precedenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 modi per cucinare la pasta con il salmone

Molti pensano che stare tra i fornelli in cucina può essere difficoltoso quando non si ha abbastanza dimestichezza a creare un piatto. Se volete sorprendere i vostri ospiti con qualcosa di diverso, sappiate che esistono diversi modi di cucinare la stessa...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta al cartoccio

La pasta è senza ombra di dubbio un "ever green" delle nostre tavole, perfetta sia per una cena elegante che per un pranzo last minute. Variando poi i formati e i condimenti, possiamo dare vita a moltissime ricette diverse tra loro per gusto e profumo....
Primi Piatti

Come cucinare la pasta col metodo risotto

La pasta con il metodo risotto, o "risottata", è un'originale preparazione che, per chi non l'ha mai provata si rivelerà interessante, tanto da essere riproposta in tante occasioni. Questo primo piatto prevede una lunga cottura, insieme a tutti gli...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta al nero di seppia

Come amano affermare i più grandi cuochi del mondo: in cucina bisogna osare. Questa frase può benissimo comprendere la preparazione di pietanze insolite e azzardate, come la pasta al nero di seppia. Purtroppo in commercio questa tipologia di alimento...
Primi Piatti

Come cucinare le melanzane al forno ripiene di pasta

Uno degli ortaggi più amati in tutto il mondo è senza dubbio la melanzana. Si sa, le melanzane possono essere fatte in tantissimi modi diversi, chi fa la parmigiana, chi le riempie, chi le fa al sugo, fritte, arrostite, nella pasta al forno e chi più...
Primi Piatti

5 idee per cucinare i rigatoni

La pasta fa parte della classica dieta mediterranea, amata ed apprezzata in tutto il mondo. I formati di pasta disponibili sono davvero tanti, ed ognuno di noi ne predilige qualcuno in particolare, anche a seconda del tipo di condimento da abbinare. La...
Primi Piatti

5 ricette di pasta con le castagne

Le ricette che si possono cucinare con la pasta sono veramente molte. Se siete alle prime armi o cucinate solo per il piacere di farlo non vi dovete preoccupare assolutamente se le prime volte non esce il risultato che speravate. La pasta è il piatto...
Primi Piatti

Come cucinare gli spaghetti senza glutine

Come cucinare gli spaghetti senza glutine? Vediamolo insieme in questa guida. Se siete affetti da celiachia, oppure siete allergici al frumento o al grano, le ricette di pasta senza glutine sono la scelta perfetta per un pasto completo ed equilibrato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.