Come cucinare la picanha

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La "picanha" è un taglio di carne di manzo che si utilizza molto nella cucina brasiliana. La sua forma è triangolare e spesso si confonde con quella del "top sirloin". Questa tipologia di carne si può reperire facilmente anche in Italia. Solitamente si trova in commercio come "codone di manzo" o "copertina dello scamone". Si tratta sostanzialmente del muscolo che si trova sulla groppa dell'animale. La picanha ha una consistenza piuttosto tenera e lo strato di grasso che vi si trova sopra rende più saporita la carne, indipendentemente dalla tipologia di preparazione. Questa piccola guida vi aiuterà ad apprendere velocemente come cucinare la picanha in maniera corretta.

26

Occorrente

  • Sale grosso
  • Carbonella
  • Quotidiani
  • Blocchetti di fibra di cellulosa
  • Spada
  • Olio d'oliva
  • Spezie
  • Picanha
36

Disponete la carne

La picanha è una carne che solitamente si prepara sulla brace. Per cuocerla si utilizza uno spiedino molto grande, ovvero la spada in acciaio. Il tipo di taglio che bisogna effettuare è a fette spesse. In questo modo potrete cuocere la carne in maniera ottimale sull'apposita spada. Un altro modo efficace per cuocerla prevede l'impiego del carbone organico. Alla brace si possono poi aggiungere vecchi fogli di giornale e blocchi di fibra cellulosa. Per procedere alla preparazione della picanha, tagliate il pezzo di carne in fette spesse. Predisponete la spada ripiegando ciascun taglio su se stesso. Create quindi un semicerchio rivolgendo il lato del grasso verso l'esterno.

46

Lasciate cuocere per 2 minuti

Quando preparate lo spiedo per cucinare la picanha dovrete oliarlo per bene e spolverare del sale grosso sula superficie esterna. Il sale vi tornerà utile per esaltare la bontà della carne, che internamente resterà succulenta anche in caso di cottura estrema. Successivamente disponete le fette di carne sulla griglia. Lasciatele cuocere per circa 2 minuti, quindi adagiatele sui lati direttamente sulla brace. Quando la picanha avrà raggiunto il giusto grado di sbrasatura, girate le fette collocando la parte grassa verso il basso e su una zona della griglia che sia meno rovente. Questo per evitare eventuali fiammate, che potrebbero derivare dal grasso che cola.

Continua la lettura
56

Eliminate il sale in eccesso

Lasciate cuocere la carne per qualche altro minuto, al fine di ottenere quella tipica crosticina salata. Dopo aver portato la picanha alla cottura che preferite, eliminate il sale in eccesso picchiettando sulla carne con una forchetta. Adagiate tutta la carne cotta su un vassoio capiente e lasciatela freddare leggermente. Nel frattempo potrete aggiungere una salsa oppure qualche spezia per insaporire ulteriormente la picanha. Ora non vi resta che gustare questa buonissima pietanza, magari accompagnandola ad un mix di spiedini e salsicce su uno sfizioso contorno a base di insalata mista.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accompagnate la picanha ad altri tagli di carne per creare una gustosa grigliata mista.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare i secondi di carne in modo semplice

La cucina è, da sempre, una tra le più grandi passioni degli italiani, ma oggi sta diventando sempre più un interesse anche per coloro che non hanno mai cucinato nella loro vita, complici i molti programmi televisivi che propongono miriadi di ricette...
Carne

Come cucinare gli involtini con piselli

Desideri preparare un secondo gustoso dal sapore semplice e casalingo? Allora, gli involtini con piselli sono il piatto ideale per te. Sono veloci da preparare. Il loro gusto conquisterà il palato dei tuoi ospiti. Gli ingredienti principali sono il pollo,...
Carne

Come cucinare il maialino sardo

Il maialino sardo è un alimento tipico della regione Sardegna ma che è apprezzato in tantissime altre regioni italiane. Preparare questo piatto è davvero molto semplice e non richiede troppo tempo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in...
Carne

5 modi per cucinare il pollo

Se siete stanchi della solita carne rossa e avete in mente di cucinare delle nuove pietanze a base di pollo, in questa guida troverete 5 modi davvero raffinati ed esclusivi per cucinare questa carne bianca davvero delicata. Il pollo si presta infatti...
Carne

5 modi di cucinare lo stinco

Lo stinco di maiale lo si può definire come un grande classico della cucina italiana. A livello regionale è forse più diffuso al nord, ma nonostante questo è un piatto molto noto. Solitamente viene preparato per il pranzo domenicale in inverno, oppure...
Carne

Come cucinare il sugo al capriolo

Cucinare dei piatti a base di carne non è sicuramente facilissimo, ma non è neanche così difficoltoso come può sembrare a primo impatto. Le tipologie di carne da cucinare sono numerose e variano anche gli ingredienti da abbinare alla carne. Una delle...
Carne

3 ricette per cucinare il seitan

Il seitan è certamente uno degli ingredienti più usati nelle alimentazioni vegane o vegetariane. Il suo consumo è comunque più frequente nel mondo orientale. Attualmente, tuttavia, si nota una sua congrua presenza anche dell'alimentazione del mondo...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai assaggiato nella vita una salsiccia di maiale? Sicuramente sarete in pochissimi, perché la salsiccia è uno degli insaccati freschi più buoni e saporiti che esistano. Certo, non è un alimento che può essere consumato tutti i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.