Come cucinare la rana pescatrice

Tramite: O2O 27/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

La rana pescatrice, conosciuta anche con il nome di "coda di rospo", è uno dei pesci più prelibati, caratterizzato dalla sua carne magra, particolarmente apprezzata in cucina. A seconda della provenienza cambia il gusto della carne, più delicato il sapore della rana pescatrice Adriatica, più intenso quello pescato nei mari siciliani. La carne tenera e magra si presta benissimo ad essere utilizzata per la preparazione di secondi piatti gustosi e particolari. La rana pescatrice è adatta anche per la preparazione di succulenti sughi. Uno dei modi migliore di cucinare la rana pescatrice è sicuramente la cottura a forno. L'aspetto crudo del pesce non è così invitante, ma una volta preparato e infornato, il sapore succulento della carne così tenera vi sorprenderà. La ricetta proposta sarà gradita da grandi e piccini e anche da coloro che, di solito, non apprezzano il pesce. Vediamo quindi insieme come cucinare la rana pescatrice al forno.

26

Occorrente

  • 4 tranci di rana pescatrice
  • 2 tuorli sodi
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di farina
  • mezzo bicchiere di olio d'oliva
  • 3 cucchiai di pan grattato
  • prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.
36

Acquistate il materiale necessario

Per prima cosa predisponete tutti gli ingredienti necessari per preparare la rana pescatrice. Provvedete innanzitutto alla pulitura del pesce. Procedete, quindi, eliminando la pelle da tutto il pesce. Lavate con cura e asciugate per bene il pesce con l'aiuto di un po' di carta assorbente. A questo punto, se il pesce risulta essere intero, procedete tagliandolo in quattro tranci di dimensioni pressapoco simili. Questo passaggio può essere evitato comprando i tranci surgelati e già puliti oppure facendoli pulire direttamente dal pescivendolo.

46

Scaldate l'olio

Pronto il pesce, passate alla preparazione vera e propria. All'interno di una terrina inserite l'aglio, il prezzemolo tritato, il pangrattato, un pizzico di pepe e sale quanto basta. Unite anche i tuorli sodi delle uova, precedentemente schiacciati con l'aiuto di una forchetta. Mescolate bene il composto in modo da diventare omogeneo e saporito. Successivamente mettete a scaldare in una padella antiaderente due cucchiai di olio extravergine d'oliva, che vi servirà per far dorare i tranci di pesce. Intanto che l'olio raggiungerà la temperatura giusta, in un piatto sistemate la farina per panare ogni singolo pezzo di pesce.

Continua la lettura
56

Servite ai vostri ospiti

Una volta panato, procedete con la sua cottura in padella. Friggete prima un lato e poi l'altro, avendo cura di non bruciare la panatura. Ogni trancio deve essere ben dorato. Basteranno pochi minuti per lato. Una volta pronto, adagiate la vostra rana pescatrice su di una teglia, anch'essa antiaderente ed unite un filo di olio. Unite il composto in precedenza preparato con il pan grattato, i tuorli ed il prezzemolo. Assicuratevi che venga ben disposto su ogni trancio di rana pescatrice. Cospargete un filo di olio e infornate per 10/12 minuti a 200 gradi. La rana pescatrice al forno è pronta per essere gustata. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare il maialino sardo

Il maialino sardo è un alimento tipico della regione Sardegna ma che è apprezzato in tantissime altre regioni italiane. Preparare questo piatto è davvero molto semplice e non richiede troppo tempo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in...
Carne

5 modi di cucinare lo stinco

Lo stinco di maiale lo si può definire come un grande classico della cucina italiana. A livello regionale è forse più diffuso al nord, ma nonostante questo è un piatto molto noto. Solitamente viene preparato per il pranzo domenicale in inverno, oppure...
Carne

Come cucinare il sugo al capriolo

Cucinare dei piatti a base di carne non è sicuramente facilissimo, ma non è neanche così difficoltoso come può sembrare a primo impatto. Le tipologie di carne da cucinare sono numerose e variano anche gli ingredienti da abbinare alla carne. Una delle...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai assaggiato nella vita una salsiccia di maiale? Sicuramente sarete in pochissimi, perché la salsiccia è uno degli insaccati freschi più buoni e saporiti che esistano. Certo, non è un alimento che può essere consumato tutti i...
Carne

Ricette: come cucinare il bollito

Esistono numerose ricette per cucinare la carne ed altrettante per realizzare un buon bollito. Tanto per cominciare servono gli attrezzi giusti per ottenere la cottura perfetta. La carne deve essere collocata per intero, ricoperta dal liquido di bollitura...
Carne

10 modi per cucinare le salsicce

Le salsicce sono fra gli insaccati più gustosi e saporiti, facili, veloci e versatili da cucinare. Che siano fresche o secche, le possibilità in cucina sono molteplici, ben al di la della classica grigliata o arrosto. Esse sono realizzare in numerose...
Carne

Come cucinare l'arista di maiale

Nella tradizione culinaria italiana esistono tantissime ricette, tutte deliziose e ricche di gusto. Alcune sono ideali per chi è alle prime armi, altre sono adatte a degli esperti nel settore. L'arista di maiale, ad esempio, è la protagonista di molti...
Carne

Come cucinare il prosciutto

Il prosciutto è un alimento classico della tradizione gastronomica mediterranea. Questo salume viene ottenuto da un taglio di carne suina tenera e dal gusto molto delicato. Di conseguenza il prosciutto è ideale per venir mangiato crudo, tagliandolo...