Come cucinare la verza viola

Tramite: O2O 04/08/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come cucinare la verza viola

Il nostro benessere è a portata di orto! È proprio dagli ortaggi, anche quelli più poveri, che possiamo infatti trarre tutti i nutrienti fondamentali per rimanere in forma e "coccolare" il nostro organismo. Per portare in tavola un vero e proprio elisir di benessere, lasciamoci conquistare delle virtù della verza viola. Ricca di vitamine, fibre e sali minerali è un concentrato di proprietà benefiche. Cucinare la verza viola è davvero molto semplice, sarà sufficiente seguire alcuni consigli pratici! Andiamo allora a vedere come cucinare la verza viola.

27

Occorrente

  • Verza viola
  • Olio evo q.b
  • mezzo scalogno
  • Sale q.b.
  • mela a cubetti
  • gorgonzola dolce a cubetti
37

Pulire gli ortaggi

Il primo step per iniziare a cucinare la verza viola è quello di procedere alla corretta pulizia degli ortaggi. Iniziamo eliminando le foglie più esterne. Quindi trasferiamo la verza viola sopra un tagliere e dividiamola in due parti. Il "cuore" dell'ortaggio presenta una parte bianca e piuttosto dura. Per eliminarla incidiamola formando una "V". Una volta rimossa portiamo la verza viola sotto il getto dell'acqua corrente e laviamola per bene. Tamponiamo la verza con della carta assorbente. Quindi affettiamola in striscioline non troppo spesse.

47

Stufare la verza

Una volta pulita, la verza è pronta per essere utilizzata per le nostre ricette. Per portare in tavola un contorno originale e sfizioso, possiamo stufare la verza viola. Portiamo una padella antiaderente sul fuoco e mettiamo a scaldare un filo di olio evo. Una volta caldo aggiungiamo lo scalogno tritato finemente. Lasciamolo quindi appassire dolcemente. Andiamo quindi ad incorporare la verza viola, la mela sbucciata e tagliata a cubetti, un mestolo di acqua tiepida e un pizzico di sale. Copriamo la padella e lasciamo stufare a fuoco dolce per circa 30 minuti. Trascorso il tempo di cottura, rimuoviamo il coperchio. Aggiungiamo il gorgonzola a cubetti e proseguiamo la cottura per altri 15 minuti. Una volta pronto, serviamo il nostro sfizioso stufato di verza viola ben caldo!

Continua la lettura
57

Cuocere la verza al vapore

Per mantenere intatte le proprietà organolettiche, nonché il sapore della verza viola, optiamo per la cottura al vapore. Una volta pulita la verza, laviamola per bene e trasferiamola in una centrifuga per insalata. In questo modo elimineremo ogni residuo di acqua. Per la cottura al vapore possiamo utilizzare il cestello di bambù. In caso contrario, un pizzico di fantasia potrà venire in nostro soccorso! Portiamo una pentola capiente sul fuoco. L'importante è che possa contenere il nostro scolapasta di metallo. Versiamo appena due dita di acqua. Ricordiamo infatti che la cottura avverrà attraverso il vapore, le verdure quindi non dovranno entrare in contatto con l'acqua. Lasciamo quindi che l'acqua arrivi a bollore. Immergiamo ora lo scolapasta e sistemiamo al suo interno la verza viola. Lasciamola cuocere fin quando non sarà tenera ma soda. Una volta pronta possiamo utilizzarla come farcitura per i ravioli cinesi o come contorno light da insaporire con un filo di olio evo, sale e qualche goccia di limone.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La verza viola può essere consumata anche cruda in insalata!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come cucinare la verza nera

In tutto il mondo esistono diverse varietà di verdure. Una di queste fantastiche verdure è la famosissima verza nera, con la quale si possono sicuramente preparare innumerevoli e fantastiche ricette, tutte gustose. In questa guida vedremo alcuni semplici...
Antipasti

Come pulire la verza

Se state preparando una bella minestra non può mancare di certo la verza. Poco usata in cucina, la verza è però essenziale in alcune ricette nonché ottima consumata anche da sola. Anche se non ci sono tantissime modalità di impiego, la verza risulta...
Antipasti

Come fare la verza all'aceto

In questa guida andrete a vedere come fare la verza all'aceto. La preparazione della verza vi tornerà utile per preparare delle ottime insalate. Perché, come saprete, la verza sostituisce perfettamente la lattuga. Quindi ecco come fare la verza all'aceto...
Antipasti

3 ricette con il cavolo viola

Se si vuole provare un ortaggio diverso dal solito, che può essere cucinato in tante maniere differenti, ecco proposto il cavolo viola. Si tratta di una variante del cavolo cappuccio, che di solito viene adoperato per la preparazione dell'insalata. In...
Antipasti

5 ricette con le patate viola

Le patate viola o Vitelotte sono una varietà di patate con questo colore particolare. Sono di origine peruviana e sono difficili da trovare nei mercati europei. A differenza di quelle bianche, le patate viola sono ricchi di antiossidanti, aumentano...
Antipasti

Come preparare le frittelle di riso e verza

Gustosissime e apprezzate da grandi e piccini le frittelle sono un'ottima ricetta da realizzare per creare un antipasto goloso o un companatico per un secondo da servire in una cena seduti o a buffet. In questa guida vi insegneremo come preparare le frittelle...
Antipasti

Ricetta: strudel con cavolo verza e scamorza

Lo strudel non è altro che un rotolo di pasta arrotolata su se stessa, tipico del Trentino Alto Adige, e che solitamente viene farcito con mele cotte e cannella; la pasta non è sapida e nemmeno zuccherina e per questo motivo lo strudel può essere trovato...
Antipasti

5 ricette con il cavolo verza

Il Cavolo Verza è un ortaggio appartenente alla famiglia delle crocifere, proveniente dall'Europa sudoccidentale e dal continente Asiatico. Anche se oggi abbiamo a disposizione il cavolo verza per tutto l'anno, ne consiglio l'uso nei mesi autunnali e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.