Come cucinare le fettine di vitello alla pizzaiola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida vi mostrerò come cucinare le fettine di vitello alla pizzaiola, piatto adatto a quando avete poco tempo a disposizione per cucinare ma desiderate comunque un piatto prelibato per fare bella figura con gli ospiti. Il piatto potrà essere accompagnato anche da un contorno di purè oppure da patate tagliate a tocchetti grossolani aggiunte al pomodoro e alla carne in fase di preparazione, o da olive nere e pinoli. Possiamo anche aggiungere della mozzarella a fine cottura oppure del caciocavallo fresco a pezzettini.

26

Occorrente

  • 300 g di carne di vitello
  • sale, pepe, origano q.b.
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d'aglio
  • peperoncino (facoltativo)
  • olio extravergine d'oliva
36

Il sugo

Le fettine di vitello sono un piatto semplice, veloce da preparare ma anche apprezzato da molti, grandi e piccini. Iniziamo la preparazione del piatto: disponiamo le fettine di vitello su un tagliere e battiamole con un batticarne in modo da renderle più sottili. Intanto, potrete cominciare a preparare il sugo. Il primo passo consiste nel preparare il soffritto: prendete una padella antiaderente, versateci un filo d'olio e mettetela sul fuoco. Dopodiché pulite l'aglio, tagliatelo, e mettetelo sul soffritto in modo che possa aromatizzare l'olio.

46

Il soffritto

Lasciamo soffriggere fin quando l'aglio non diventerà leggermente dorato, togliamolo e versiamo al suo posto la passata di pomodoro o eventualmente un barattolo di pezzettoni, salando, pepando ed aggiungendo origano e peperoncino a piacere. Facciamo cuocere il tutto a fuoco moderato fino a che la salsa non si sarà completamente rappresa (nel primo caso, basteranno anche solo 5 minuti; nel secondo, i tempi si protrarranno ad un quarto d'ora).

Continua la lettura
56

La cottura

Possiamo incorporare al sugo già pronto le fettine di vitello e mescoliamo con un cucchiaio di legno per amalgamare il tutto e fare in modo che si possano impregnare per bene degli odori e del sapore del sugo. Copriamo con il coperchio, lasciando andare la cottura per 20 minuti circa a fuoco lento, facendo attenzione a rigirare la carne a metà cottura. Cerchiamo di rispettare i tempi consigliati altrimenti se protrarremo la cottura, la carne diventerà dura e stopposa. Serviamo le fette calde ricoprendole completamente con la salsina: ciò permetterà agli amanti della scarpetta di non lasciarsela sfuggire. In conclusione, per chi non dovesse prediligere il vitello, la ricetta può benissimo adattarsi anche a del finissimo filetto di manzo. Un'importante indicazione è di non lasciare il fuoco troppo alto, in quanto potrebbe bruciare l'aglio e conferire uno spiacevole sapore amaro alla pietanza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non protrarre la cottura della carne oltre il tempo indicato altrimenti diventerà dura e stopposa

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare il fegato di vitello

Il fegato di vitello è un alimento che è ricco di proteine, vitamine A e B e sali minerali. Il suo consumo è consigliato specialmente alle persone che hanno carenza di ferro, alle donne in gravidanza ed ai ragazzi nell'età dello sviluppo. Questo alimento...
Carne

Come preparare gli involtini alla pizzaiola

Se abbiamo voglia di un secondo a base di carne che non sia la solita fettina ai ferri allora l'ideale sono gli involtini alla pizzaiola. Un ottimo piatto ideale anche da solo ad esempio per una cena in famiglia o con degli amici. Sono facili da preparare...
Carne

Ricetta: scaloppine di vitello alle noci

Le scaloppine sono fettine di carne tagliata in maniera sottile. Anche se generalmente si prepara con la carne di manzo, la scaloppina può essere anche di pollo o di maiale. La preparazione delle scaloppine varia in base alle tradizione gastronomiche....
Carne

Come fare la carne alla pizzaiola

La carne è un secondo piatto molto apprezzato, in tutte le sue varianti. La carne alla pizzaiola rappresenta un secondo semplice e veloce da realizzare. Si tratta di fettine di carne cotte nel sugo e aromatizzate con l'origano. Se aggiungiamo dei ricchi...
Carne

Ricetta: carne alla pizzaiola

La carne alla pizzaiola è un secondo piatto a base di carne e pomodoro. Non sai da dove iniziare con la preparazione della carne alla pizzaiola? In questa guida descriverò procedimenti per ottenere questa pietanza secondo la tipica ricetta napoletana....
Carne

Ricetta: fettine di carne con panatura di nocciole e semi di zucca

La carne ha un sapore abbastanza forte e molto spesso, non viene apprezzata da molti palati che non amano i sapori forti e particolari. È possibile preparare la carne in moltissimi modi e cuocerla con metodi che possono renderla succosa e gustosa. La...
Carne

Come preparare le scaloppine di vitello

Le scaloppine sono delle fettine di carne molto sottili di vitello, maiale o tacchino che si possono preparare in diversi modi, come ad esempio con il limone, il vino o con il prezzemolo. La ricetta è molto semplice da realizzare, occorrono pochi ingredienti...
Carne

Come fare le bistecche alla pizzaiola

Un classico della cucina italiana è sicuramente la bistecca alla pizzaiola. Risulta essere un piatto semplice da realizzare e sopratutto amato da chiunque. La tradizione culinaria per questo piatto prevede tantissime varianti. Dalle bistecche infarinate,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.