Come cucinare le starne

Di: Sam T.
Tramite: O2O 10/03/2019
Difficoltà: media
17
Introduzione

Se amate mangiare la cacciagione ed in particolare i volatili, è importante sapere che in alternativa alle piccole quaglie o ad altre specie simili, potete optare per le starne che sono decisamente più corpose e facili da farcire. Si tratta infatti di uccelli con le piume nella maggior parte dei casi di una tonalità grigio chiaro, castano e talvolta sul rossiccio. Se dunque per il vostro pranzo domenicale avete intenzione di proporre un piatto diverso e molto gustoso, ecco un consiglio su come cucinare le starne.

27
Occorrente
  • Spezie varie q.b.
  • Patate 200 gr.
  • Verdure grigliate q.b.
  • Starne 400 gr.
  • Pancetta 80 gr.
  • Uova 2
37

Pulire accuratamente le starne

Per elaborare un secondo piatto a base di starne e con un contorno a vostra scelta avete diverse opzioni, mentre per il volatile in oggetto abbiamo qui per voi le istruzioni su come prepararlo. Premesso ciò, per prima cosa pulite accuratamente 2 starne da 400 grammi cadauna che vanno bene per 4 o 5 persone, dopodiché togliete il piumaggio in acqua calda e poi praticate un taglio in verticale all'altezza del ventre in modo da eliminare tutte le interiora. Fatto ciò, risciacquatele abbondantemente e poi adagiatele in un piatto e proseguite la preparazione come descritto nel passo successivo.

47

Preparare la farcitura

Una volta pulite le starne potete preparare la farcitura, e nello specifico su un tagliere sminuzzate un paio di spicchi d'aglio ed inseriteli all'interno di ognuna insieme a dei rametti di rosmarino. Fatto ciò, prendete un paio di uova e fatele sode, per poi tagliarle a pezzettini ed aggiungerle all'interno dei volatili insieme ad un pizzico di sale e pepe. A questo punto con un pennello da cucina strofinate un po' di burro sciolto a bagnomaria, dopodiché prendete della pancetta tagliata a fette sottilissime (a macchina dal salumiere) ed avvolgetela intorno al corpo di entrambe le starne. Adesso adagiate i volatili in una teglia opportunamente imburrata sul fondo, ed inseritela nel forno preriscaldato a 200° C e fateli cuocere per circa per 20 minuti. Tale tempo è sufficiente anche per consentire alla pancetta e al burro di penetrare nella carne rendendola umida e succulenta.

Continua la lettura
57

Aggiungere un contorno di verdure alle starne

Una volta che le vostre starne al forno sono pronte, potete preoccuparvi di aggiungere un contorno che può essere sia a base di verdure grigliate che di patate tagliate a fette. Se l'opzione è proprio quest'ultima, allora il consiglio è di aggiungerle direttamente nella teglia con le starne già nella fase della loro cottura in modo che il sapore della farcitura vada ad ottimizzarsi anche nei tuberi. Una volta pronte, le potete servire in tavola accompagnandole con una terrina contenente il brodo che si è depositato sul fondo della teglia e che serve agli ospiti per irrigare la carne prima di mangiarla. A margine non dimenticate di aggiungere ai commensali del buon vino rosso abbastanza corposo.

67
Guarda il video
77
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare il maialino sardo

Il maialino sardo è un alimento tipico della regione Sardegna ma che è apprezzato in tantissime altre regioni italiane. Preparare questo piatto è davvero molto semplice e non richiede troppo tempo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in...
Carne

Come cucinare il sugo al capriolo

Cucinare dei piatti a base di carne non è sicuramente facilissimo, ma non è neanche così difficoltoso come può sembrare a primo impatto. Le tipologie di carne da cucinare sono numerose e variano anche gli ingredienti da abbinare alla carne. Una delle...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai assaggiato nella vita una salsiccia di maiale? Sicuramente sarete in pochissimi, perché la salsiccia è uno degli insaccati freschi più buoni e saporiti che esistano. Certo, non è un alimento che può essere consumato tutti i...
Carne

Ricette: come cucinare il bollito

Esistono numerose ricette per cucinare la carne ed altrettante per realizzare un buon bollito. Tanto per cominciare servono gli attrezzi giusti per ottenere la cottura perfetta. La carne deve essere collocata per intero, ricoperta dal liquido di bollitura...
Carne

10 modi per cucinare le salsicce

Le salsicce sono fra gli insaccati più gustosi e saporiti, facili, veloci e versatili da cucinare. Che siano fresche o secche, le possibilità in cucina sono molteplici, ben al di la della classica grigliata o arrosto. Esse sono realizzare in numerose...
Carne

Come cucinare l'arista di maiale

Nella tradizione culinaria italiana esistono tantissime ricette, tutte deliziose e ricche di gusto. Alcune sono ideali per chi è alle prime armi, altre sono adatte a degli esperti nel settore. L'arista di maiale, ad esempio, è la protagonista di molti...
Carne

Come cucinare il prosciutto

Il prosciutto è un alimento classico della tradizione gastronomica mediterranea. Questo salume viene ottenuto da un taglio di carne suina tenera e dal gusto molto delicato. Di conseguenza il prosciutto è ideale per venir mangiato crudo, tagliandolo...
Carne

Come cucinare la fagianella

Un tipo di carne non sempre apprezzata è quella relativa alla cacciagione. In realtà questo genere di carne, preparata nel modo e nella maniera più giusta, è piuttosto deliziosa. La fagianella è senza ombra di dubbio molto gustosa. Quest'ultima la...