Come cucinare le trote al burro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le trote al burro sono un secondo piatto estremamente gradevole e raffinato; la carne delle trote, delicata e gustosa, si sposa garbatamente con l’intingolo al burro mentre il tocco del vino bianco e l’aroma della salvia impartiscono alle trote un gusto piacevole ed appetitoso. Cucinare le trote al burro è una procedura molto semplice e veloce: leggete attentamente i consigli riportati in questa guida e scoprite come fare. Naturalmente, per la buona riuscita del piatto, dovete acquistare ingredienti di prima qualità. Le dosi indicate si adattano alla preparazione di 4 porzioni.

27

Occorrente

  • 4 trote di circa 400 g l’una
  • 100 g di burro
  • Farina 00 (per l’impanatura)
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 10 foglie di salvia
  • Sale
  • Pepe bianco in polvere
37

Iniziamo la ricetta con la scelta e la pulizia del pesce: per appurare la freschezza delle trote, dovete seguire alcuni accorgimenti come controllare con cura il colorito della pelle, che deve apparire argenteo, con picchiettature olivastre; le pupille devono risultare piene e lucide, le branchie devono apparire di un gradevole colore rosato, la consistenza delle carni deve essere turgida ed elastica al tatto e naturalmente, le trote devono avere un buon odore di mare: se fiutate un olezzo acidulo e forte, il pesce non è fresco. Per ottenere i filetti, lavate le trote e disponetele sul tagliere, eliminate le branchie, con un movimento secco e vigoroso, con un coltello ben affilato, tagliate il ventre delle trote ed estraete accuratamente le viscere, quindi, eseguite un taglio obliquo sotto le branchie. Per sfilettarle, trattenete le trote per la testa e fate scorrere il coltello verso la coda.

47

Disponete la farina su un vassoio ed impanate i filetti delle trote, scuotendo delicatamente ciascun filetto, per eliminare la farina in eccesso; tagliate il burro a pezzi e disponetelo sul fondo di una padella antiaderente, lasciate fondere a fuoco medio, quindi sistematevi le trote, aggiustate di sale e lasciate cuocere per 5 minuti, chiudendo con un coperchio. Con l’aiuto di una paletta, rigirate le trote e continuate la cottura sull’altro lato: eseguite l’operazione con estrema delicatezza, per evitare di rompere i filetti. Le trote devono risultare di un bel colore dorato. In ultimo, versate il vino bianco e lasciate sfumare, quindi, insaporite con le foglie di salvia.

Continua la lettura
57

Disponete i filetti delle trote nel piatto di portata e spolverizzate con un pizzico di pepe bianco:
potete servire il pesce sia caldo che tiepido; accompagnatelo ad un contorno di insalata fresca o ad un piatto di patate lesse, semplicemente condite con sale ed olio. Le trote al burro sono una pietanza dal gusto delicato e tenue: sulla scelta del vino, vi consigliamo di optare per un bianco morbido e leggermente fruttato, si sposerà gradevolmente con la gustosità del pesce.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se gradite, potete acquistare anche delle trote salmonate: la consistenza e la sapidità delle carni sono esattamente uguali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come cucinare le trote

Uno dei pesci d'acqua dolce più conosciuti è senza dubbio la trota: si tratta di un pesce che possiede tantissime proprietà nutritive, in quanto è ricco di acido folico (ottimo per le donne che aspettano un bambino), vitamine e sali minerali. Inoltre,...
Pesce

Ricetta: Trote al vino rosso

Organizzare un pranzo o una cena con i nostri amici e parenti non è mai una impresa semplice perché cerchiamo sempre di accontentare i gusti di tutti quanti e allo stesso tempo preparare qualcosa di diverso dal solito. Grazie ad internet potremo facilmente...
Pesce

Come preparare le polpette di trote

In questa guida vi spiegherò brevemente come preparare le polpette di trote. Probabilmente ne avrete sentito parlare davvero pochissimo, ma non temete. Si tratta di una ricetta innocua, ma particolarmente deliziosa ed invitante. Al solo pensarci viene...
Pesce

Come preparare le trote alle olive

Una dieta sana ed equilibrata richiede un regolare consumo di pesce settimanale. Se cercate una ricetta gustosa e semplice da preparare abbinate la trota, un pesce sano e ricco di omega 3, alle olive, preferibilmente nere. Per preparare questo secondo...
Pesce

Ricetta: pesce persico al burro nero

Tante sono le delizie del mare che potete trasformare in piatti classici e creativi. Tra molte varietà, esiste il pesce persico, che si può cucinare in mille modi. Ma, una delle ricette più interessanti è quella al burro nero. Quest'ultima è una...
Pesce

Come preparare i gamberoni alla griglia con aglio e burro

Sapere come cucinare i gamberoni è fondamentale per evitare di rovinare e sprecare un prodotto tanto semplice quanto gustoso. I gamberoni, poco calorici ma ricchi di potassio e fosforo, sono alimenti ottimi che permettono di coniugare una corretta alimentazione...
Pesce

Come fare il trancio di salmone con burro alle erbe

Il salmone è uno dei pesci più pregiati, utilizzato nella cucina di tutto il mondo. Le sue carni, caratterizzate dal tipico colore rosa, sono morbide e gustose. Le carni del salmone sono ricche di proteine, vitamine e sali minerali, inoltre è molto...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate al burro e brandy

Senza dubbio, chi preferisce i frutti di mare, non può non conoscere le capesante. Nello specifico si tratta di un mollusco bivalve, simile nell'aspetto ad una vongola, ma decisamente più grande. In cucina sono pregiatissime e di certo poco economiche....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.