Come cucinare le trote alla trentina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Volete cucinare delle trote preparandole in un modo tutto nuovo? In questo articolo vi illustro una ricetta tipica della regione del Trentino. Stiamo parlando delle trote alla trentina, un piatto veramente saporito, con una lunga serie di gusti ed aromi. Una bontà che potrà farvi leccare i baffi. Dovete preparare il piatto un giorno prima dell'utilizzo, dato che dovete marinarlo per circa 24 ore. Inoltre, dovete servirlo freddo. Vediamo dunque, passo dopo passo, come cucinare le trote alla trentina.

27

Occorrente

  • 1 Kg di trote
  • Uva sultanina 2 cucchiai
  • 1 limone
  • Farina 00 q.b.
  • Menta qualche foglia
  • Prezzemolo un ciuffo
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cipolla grande
  • Aceto di vino bianco 1/2 litro
  • Olio extra vergine d'oliva 3 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio per friggere q.b.
37

Pulire le trote

Le trote alla trentina rappresentano una ricetta del Trentino. In questo caso, dovete pulire, lavare, asciugare, infarinare e friggere le trote. In un secondo legame, dovete preparare un sughetto basato su aceto di vino bianco, aglio, cipolla, menta e prezzemolo. Versate questa soluzione direttamente sulle trote. Ma ora, entriamo nei dettagli e vediamo come cucinare le trote alla trentina. Vi mostrerò una serie di ingredienti validi per quattro persone.

47

Friggere le trote

Passiamo ora alla preparazione per 4 persone per cucinare le trote alla trentina. Innanzitutto, mezz'ora prima di iniziare la cucina, inserite due cucchiai di uva sultanina a bagno in acqua tiepida. Prendete le trote e pulitele, quindi eliminate le parti interiori. Lavate le trote, scolatele e asciugatele in maniera accurata, con l'ausilio di un po' di carta assorbente. Prendete poi la farina, inseritela in un piatto e infarinate tutte le trote in ogni lato. Intanto, in una padella fate riscaldare un'ingente quantità di olio per friggere. Quando quest'olio è caldo, friggete le trote infarinate in precedenza. Successivamente, togliete le trote dalla padella e ponetele sulla carta assorbente. Quindi, salatele e disponetele su un tegame dalle dimensioni sufficienti per sistemarle al meglio.

Continua la lettura
57

Preparare il sugo e marinare le trote

Adesso, passate alla preparazione del sughetto. Tritate una cipolla e immettetela in un tegame, bagnandola con un pizzico di olio extravergine d'oliva. Quando la cipolla appassirà, versate mezzo litro di aceto di vino bianco e due spicchi di aglio, ma senza pelle. Aggiungete 4-5 foglie di menta, un ciuffo di prezzemolo tritato, una scorza di limone grattugiata e l'uva soltanina, ma senza più acqua. Fate sfumare l'aceto e toglietelo dal fuoco quando il sughetto inizia a bollire. Ponetelo sulle trote per ricoprirle al meglio. Il sughetto vi servirà per far marinare le trote. Di conseguenza, chiudere il tegame e fatelo riposare per 24 ore in un posto abbastanza fresco. Al termine delle 24 ore, prendete le trote marinate e servitele.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come cucinare le trote

Uno dei pesci d'acqua dolce più conosciuti è senza dubbio la trota: si tratta di un pesce che possiede tantissime proprietà nutritive, in quanto è ricco di acido folico (ottimo per le donne che aspettano un bambino), vitamine e sali minerali. Inoltre,...
Pesce

Ricetta: Trote al vino rosso

Organizzare un pranzo o una cena con i nostri amici e parenti non è mai una impresa semplice perché cerchiamo sempre di accontentare i gusti di tutti quanti e allo stesso tempo preparare qualcosa di diverso dal solito. Grazie ad internet potremo facilmente...
Pesce

Come preparare le polpette di trote

In questa guida vi spiegherò brevemente come preparare le polpette di trote. Probabilmente ne avrete sentito parlare davvero pochissimo, ma non temete. Si tratta di una ricetta innocua, ma particolarmente deliziosa ed invitante. Al solo pensarci viene...
Pesce

Come preparare le trote alle olive

Una dieta sana ed equilibrata richiede un regolare consumo di pesce settimanale. Se cercate una ricetta gustosa e semplice da preparare abbinate la trota, un pesce sano e ricco di omega 3, alle olive, preferibilmente nere. Per preparare questo secondo...
Pesce

5 ricette per cucinare la trota salmonata

La trota salmonata è conosciuta anche come trota Arcobaleno, deve il suo nome alla colorazione della sua carne simile a quella del salmone. È un pesce dal gusto delicato che ben si associa a quasi tutti i tipi di ingredienti, la si può cucinare in...
Pesce

5 modi per cucinare il baccalà

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque....
Pesce

Come cucinare polipetti e fagioli

Molte volte ci chiediamo cosa cucinare per evitare di mangiare sempre le stesse pietanze. Grazie ad internet potremo cercare moltissime ricette, ma se stiamo cercando qualcosa di particolare e gustoso allora questa è la guida che fa al caso nostro....
Pesce

5 modi di cucinare l'orata

L'orata (Sparus Aurata) è un pesce di mare della famiglia degli Sparidi. Questo pesce, estremamente versatile da cucinare, è dotato di carni bianche, magre e saporite. L'orata è dunque in grado di colpire con il suo sapore gradevole anche i palati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.