Come cucinare le zampe di rana

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La carne di rana non è certamente una delle più apprezzate nella cucina italiana. Infatti le rane vengono additate come un animale di palude, non adatto ad essere cucinato. Dovete sapere che in alcune culture, le zampe di rana sono considerate una prelibatezza, sopratutto se cucinate a dovere. Inoltre se le rane sono pescate in dei fiumiciattoli puliti, il loro sapore è ancora migliore. Dovete sapere che le zampe di rana sono molto saporite, hanno un gusto molto simile a quello del pollo. Sono inoltre senza grassi e quindi adatte a chi segue una dieta. Ovviamente occorre ricordare che le zampe di rana godono di una tipologia legislativa particolare, che ne regola la commestibilità. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come cucinare le zampe di rana.

24

Friggere le zampe

In particolare, la maggior parte delle volte, le zampe, vengono preparate fritte. Queste possono essere accompagnate da diversi ingredienti o spezie come erbe aromatiche o accompagnate da contorni quali funghi e patate. Per friggere le zampe di rane è consigliabile metterle a bagno in acqua marinata con aceto, prezzomolo, sale, pepe e aglio. Dopo un' ora bisogna togliere l'acqua, scolandole per bene e metterle nella pastella per friggerle in olio che dovrà in precedenza aver raggiunto una temperatura molto elevata.

34

Saltare le zampe in padella

Se invece vogliamo optare per una ricetta più leggera prepariamo le zampe di rana saltate in padella. Avremo bisogno di 100 gr di cosce di rana per persona, farina, sale, pepe nero, olio, burro, limoni e prezzemolo. Iniziamo sciacquando le zampe di rana e immergendole in una coppa piena di acqua fredda con un po' d'aceto, dove le lasceremo a mollo per circa due ore. Dopodiché mischiamo in una terrina la farina con il sale e un po' di pepe e facciamo scaldare un po' d'olio in una padella. Scoliamo bene le nostre rane e le immergiamo ad una ad una prima nella terrina con la farina e poi in padella, dove le facciamo cuocere per circa 8 minuti, finché non saranno sufficientemente dorate.

Continua la lettura
44

Servire le rane

Una volta cotte, le possiamo disporre su un piatto da portata addobbato con delle fette di limone lungo il perimetro. Mentre le lasciamo riposare, facciamo sciogliere in una padella del burro, al quale andiamo ad aggiungere del succo di limone, piccole fette d'aglio e un po' di prezzemolo. Dopo circa due minuti di cottura versiamo il composto sulle rane, le quali saranno pronte per essere servite. Potete accompagnarle con del buon vino bianco e delle fette di pane arrostito, con dell'olio extravergine di oliva.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare la lepre in salmì

In cucina anche il cibo derivante da animali, ottiene ottimi risultati dal punto di visto del palato e del gusto. Esso è rappresentato anche dalla lepre, appartenente alla famiglia della selvaggina da pelo, può essere mangiata freschissima o anche dopo...
Carne

5 modi di cucinare l'agnello

Gli amanti della carne sanno che l'agnello è un ottimo alimento per preparare gustose ricette. Questo infatti si può cucinare in tanti modi diversi a seconda dei gusti. In genere l'agnello è un piatto tipicamente pasquale ma si può benissimo cucinare...
Carne

Come cucinare i secondi di carne in modo semplice

La cucina è, da sempre, una tra le più grandi passioni degli italiani, ma oggi sta diventando sempre più un interesse anche per coloro che non hanno mai cucinato nella loro vita, complici i molti programmi televisivi che propongono miriadi di ricette...
Carne

Come cucinare la lepre alla toscana

La lepre, sia in umido che trasformata in ragù, è sempre un piatto succulento, tipico della civiltà contadina. Ancora più buona se preparata con largo anticipo e riscaldata, la lepre alla toscana viene spesso associata alle pappardelle e si accompagna...
Carne

Come cucinare gli involtini con piselli

Desideri preparare un secondo gustoso dal sapore semplice e casalingo? Allora, gli involtini con piselli sono il piatto ideale per te. Sono veloci da preparare. Il loro gusto conquisterà il palato dei tuoi ospiti. Gli ingredienti principali sono il pollo,...
Carne

Come cucinare il maialino sardo

Il maialino sardo è un alimento tipico della regione Sardegna ma che è apprezzato in tantissime altre regioni italiane. Preparare questo piatto è davvero molto semplice e non richiede troppo tempo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in...
Carne

5 modi di cucinare lo stinco

Lo stinco di maiale lo si può definire come un grande classico della cucina italiana. A livello regionale è forse più diffuso al nord, ma nonostante questo è un piatto molto noto. Solitamente viene preparato per il pranzo domenicale in inverno, oppure...
Carne

5 modi per cucinare il pollo

Se siete stanchi della solita carne rossa e avete in mente di cucinare delle nuove pietanze a base di pollo, in questa guida troverete 5 modi davvero raffinati ed esclusivi per cucinare questa carne bianca davvero delicata. Il pollo si presta infatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.