Come cucinare pasta e fave

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nella tradizione italiana troviamo piatti rustici, dalla preparazione semplice, fatta con pochi ingredienti ma in grado di regalare a chi li assapora un gusto del tutto particolare. Uno di questi è sicuramente la pasta con le fave. Le fave si prestano a tante preparazioni altrettanto gustose e ricche di nutrienti indispensabili al nostro organismo. Se è nelle vostre intenzioni preparare questa prelibatezza seguite attentamente gli utili consigli di questa interessante guida che vi spiegheranno come cucinare pasta e fave.

27

Occorrente

  • 500 grammi di fave
  • 100 grammi di pancetta
  • 400 grammi di pasta
  • una cipolla bianca
  • olio
  • sale
  • pepe
  • parmigiano grattugiato
37

Aprite i baccelli e raccogliete le fave all'interno di uno scolapasta

Il modello di pasta consigliato è rigorosamente quello corto, quindi a vostra disposizione avrete una nutrita varietà tra le quali scegliere: pipe rigate, conchiglie, gnocchi o castellane: Una volta decisa la tipologia di pasta, potete passare alla preparazione vera e propria. Iniziate con lo sgranare i legumi. Aprite quindi i baccelli, raccogliendo le fave sgranate all'interno di un colapasta. Una volta terminata questa fase, lavate accuratamente il tutto sotto l'acqua. Passatele poi su di un canovaccio e tamponate bene, in modo che perdano l'acqua in eccesso. Nel frattempo continuate la preparazione.

47

Fate rosolare la pancetta con la cipolla

Adesso, tagliate la pancetta dolce in tanti piccoli cubetti grossolani, Utilizzate poi una padella dal fondo antiaderente e, poggiatela sul fuoco, aggiungendo un filo di olio, facendo riscaldare. Quando l'olio avrà raggiunto la giusta temperatura, versate la pancetta e lasciatela soffriggere. Non appena il grasso si sarà completamento sciolto e la carne avrà assunto un aspetto dorato, aggiungete la cipolla bianca tritata finemente in precedenza e, con un cucchiaio di legno mescolate delicatamente. Continuate la cottura fino a quando la cipolla non avrà assunto una colorazione trasparente.

Continua la lettura
57

Scolate la pasta al dente e fatela mantecare con il sugo di fave

A questo punto versate nella pentola le fave sgranate, che nel frattempo si saranno asciugate. Fate insaporire per qualche minuto poi, aggiungete alcuni mestoli di brodo vegetale. Coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere per circa 20 - 25 minuti. Di tanto in tanto mescolate il composto utilizzando il cucchiaio di legno. Ad assorbimento del sughetto, aggiungete altro brodo. Trascorso il tempo necessario spegnete il fuoco, aggiungete una manciata di pepe macinato fresco, mescolate accuratamente, lasciando poi riposare il condimento. Intanto in una pentola mettete abbondante acqua e, portatela ad ebollizione. Non appena vedrete apparire le prime bollicine, abbassate la pasta. Scolatela al dente, rovesciandola all'interno di una ciotola capiente, aggiungete il sugo, dopo mescolate. Servite ancora caldo, decorando con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 modi per cucinare le fave

Le fave sono legumi dal gusto gradevole e delicato. Ricche di ferro, risultano particolarmente adatte per chi soffre di anemia. Apportano una notevole quantità di fibre all’organismo, favorendo il corretto processo intestinale. Inoltre, sono fonte...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fave pancetta e pomodorini

Inutile negarlo: la pasta è il piatto a cui è davvero difficile rinunciare! La dieta mediterranea la considera come l'alimento indispensabile per dare all'organismo il giusto apporto di carboidrati per riuscire ad avere energia a sufficienza per tutta...
Primi Piatti

Come preparare la pasta fredda con salame, fave e baccellone

Volete preparare un piatto goloso, ricco di sapore e che potete realizzare anche qualche ora prima di servirlo in tavola? Ecco a voi la pasta fredda con salame, fave e baccellone. Potete adoperare qualsiasi formato di pasta corta ma è preferibile optare...
Primi Piatti

Ricetta: pasta pancetta e fave

Le fave sono ricche di vitamine se vengono mangiate crude. Durante la cottura infatti, una buona parte di queste si perdono. Diventano quindi, adatte per chi segue una dieta, perché non fanno ingrassare. Il loro sapore dolce e delicato si presta per...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con pesto di fave e pecorino

La pasta è uno degli alimenti immancabili sulle tavole degli italiani. Esistono una varietà infinita di ricette e l'unico limite è la fantasia. Tra i condimenti preferiti da grandi e piccini c'è sicuramente il pesto. Fino a qualche anno fa con il...
Primi Piatti

Come praparare la pasta fave e ricotta

Già ai tempi dei greci, ma probabilmente anche in tempi precedenti, esisteva già la conoscenza della pasta. L'origine di essa è quindi piuttosto datata. Diventò parte integrante della cultura del nostro paese, diventando un alimento base, imprescindibile,...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fave e pecorino

Se siete alla ricerca di una pietanza semplice ma sfiziosa, per un leggero pranzo dal sapore primaverile, la pasta con le fave e il pecorino è perfetta per voi. Ha un sapore deciso ma fresco allo stesso tempo e, se si omette il guanciale, sarà adatta...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta di riso

La pasta di riso è un piatto tipico dell'Oriente, ma è ormai molto amato anche nella nostra cucina. La preparazione è molto semplice, poiché si tratta di una pietanza molto più leggera rispetto alla tradizionale pasta, quindi perfetta per chi è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.