Come cucinare pesce spada in padella

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si pensa al pesce spada, solitamente si considera solo la classica cottura sulla piastra, sia per la semplicità nell'esecuzione che per la rapidità della procedura stessa. In realtà, questo tipo di pesce può essere cucinato egregiamente anche in padella, utilizzando magari una panatura adeguata, un sugo e/o degli aromi naturali. Nella guida che vi proponiamo oggi, analizzeremo assieme come cucinare efficacemente il pesce spada in padella, facendo in modo che le sue carni restino tenere e compatte.

26

Occorrente

  • pesce spada fresco
  • olio EVO
  • spicchio d'aglio e prezzemolo
  • scorza d'arancia
  • farina di rimacino
  • uova
  • Sale q.b.
  • carta assorbente per fritti
36

Selezione del trancio e pulizia

La prima cosa a cui bisogna pensare quando si vuole preparare un piatto a base di pesce spada, è naturalmente la selezione del giusto trancio. Il consiglio che vi diamo è quello di acquistare tale prodotto ittico fresco dal vostro pescivendolo di fiducia, diffidando dalle varianti surgelate, molto più economiche ma anche meno saporite. Le fette devono essere adeguatamente spesse e vanno lavate sotto acqua corrente per pochi secondi: far soggiornare troppo queste ultime sotto il getto dell'acqua, infatti, le priverebbe della componente aromatica e favorirebbe la formazione di carne stopposa a fine cottura.

46

Spennellatura delle carni e creazione della panatura

Pulito il pesce, bisogna aromatizzarlo: prendete il vostro trancio e spennellate la sua superficie con dell'olio EVO. Lasciate che si insaporisca per almeno 1 ora prima di procedere oltre e, se la cosa vi aggrada, posizionatelo all'interno di un contenitore nel quale spolvererete anche un po' d'origano. Dedicatevi adesso alla preparazione della panatura: munitevi di un panino raffermo e trituratelo fino ad ottenere del pangrattato dalla grana media. Aggiungete a quest'ultimo uno spicchio d'aglio e del prezzemolo opportunamente ridotti in piccoli pezzi, più qualche cucchiaio di formaggio stagionato grattugiato. Chi fosse intollerante all'aglio o preferisse un gusto delicato, può sostituire quest'ultimo con della scorza d'arancia. Trascorso l'intervallo di tempo necessario all'aromatizzazione, prendete il trancio e ponetelo delicatamente all'interno di un piatto fondo riempito con farina di rimacino. Ripulitelo dagli eccessi e quindi tuffatelo in un contenitore che contenga uova fresche sbattute. Adagiatelo sul pangrattato appena prodotto e pressate con il palmo della mano per facilitare una copertura omogenea.

Continua la lettura
56

Frittura finale in padella

Le fette così ricoperte di uova e pangrattato vanno adagiate sul fondo di una padella nella quale è stato fatto precedentemente scaldare dell'olio EVO. La cottura potrà dirsi ultimata quando tutta la superficie del pesce si presenterà croccante e dorata. I tranci così ottenuti vanno lasciati stazionare su carta assorbente per almeno 5 minuti prima di essere sposatati su piatto da portata e serviti a tavola.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non cuocete troppo il pesce perché potrebbe diventare stopposo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: bucatini al pesce spada e avocado

Sperimentare in cucina, soprattutto quando si ha un po' di tempo a disposizione, può essere davvero divertente. Se anche voi amate le combinazioni insolite, provate questa ricetta esotica, che abbina i tipici sapori mediterranei della pasta e del pesce...
Pesce

Come fare i cordon bleu di pesce spada

Se siete alla ricerca di una ricetta originale da portare in tavola nelle occasioni speciali o per le riunioni di famiglia, in cui accontentare tutti diventa un problema. Oppure avete voglia di sperimentare qualcosa di nuovo tra i fornelli ma non riuscite...
Pesce

Come fare il pesce spada gratinato olive e capperi

Esistono alcuni piatti che nonostante siano semplici da preparare risultano essere assai gustosi ed anche belli da vedere, in questa lista ce ne sono un bel po' che si potrebbero prendere in considerazione. Abbiamo però deciso di puntare su quella che...
Primi Piatti

Ricetta: Calamarata con ragù di pesce spada

La calamarata è un tipo di pasta di origine partenopea. Nelle regioni del sud Italia si usa condirla in modi diversi ma soprattutto con il pesce. In particolare la calamarata con ragù di pesce spada è una ricetta saporita e ottima per il pranzo domenicale....
Pesce

Come cucinare il pesce spada con mele

Le alici, il tonno ed il pesce spada appartengono al gruppo del cosiddetto "pesce azzurro". Essi sono ricchissimi sia di omega 3 e sia di proteine. Per quanto riguarda il pesce spada, ci sono svariati modi per cucinarlo e, all'interno di questa guida,...
Pesce

Ricetta: involtini di pesce spada alla messinese

Gli involtini di pesce spada alla messinese sono una classica ricetta della cucina tradizionale siciliana. Il piatto può essere cucinato in brevissimo tempo (tra preparazione e cottura occorrono più o meno venti minuti) e, seppure apprezzato in ogni...
Pesce

Ricetta: medaglioni di pesce spada con sfoglia di patate

In questo tutorial parleremo di come realizzare la ricetta con i medaglioni di pesce spada e la sfoglia di patate. Il pesce spada rappresenta un tipo di pesce molto pregiato, anche se è facilmente reperibile ed abbastanza diffuso in commercio. Pertanto,...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti pesto di rucola e pesce spada

Se avete in mente di invitare qualcuno a cena e volete far una bella figura ma senza dover presentare sempre i soliti piatti, allora provate a preparare gli spaghetti conditi con pesto di rucola e pesce spada. Grazie alla leggerezza del pesto alla rucola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.