16

Come cucinare e accompagnare una bistecca alla fiorentina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

In cucina ogni giorno vengono preparati molti pasti. Infatti partendo dalla colazione, si prepara una bella tazza di latte, o del caffè con delle fette biscottate. Si prosegue con il pranzo, cucinando un piatto di pasta, e si arriva infine alla cena. Per cena viene deciso se preparare un minestrone o direttamente una seconda portata come la carne o del pesce. Quest'ultimo viene cucinato al cartoccio accompagnato a dell'insalata. Se invece vogliamo mangiare la carne, bisogna decidere tra polpette, cotolette o una bistecca alla piastra. In questa guida attraverso passaggi facili e veloci, vedremo come cucinare una bistecca alla fiorentina.

26

Occorrente

  • 4 fettine di bistecche alla fiorentina
  • pepe q.b.
  • olio o burro q.b.
  • sale q.b.
36

La storia

La storia della bistecca alla fiorentina è antica quanto la città da cui deriva il suo nome. Esso si fa risalire alla cosiddetta festa di San Lorenzo, che si tiene il 10 Agosto. Firenze era sempre piena di turisti e si racconta anche che ai mercanti e agli aristocratici anglo-sassoni che chiedevano: "beef steak please!". Questa veniva offerta la carne arrostita. Essi, chiamandola beef-steak, ossia fetta di manzo, diedero il nome a quella che noi, oggi, chiamiamo bistecca.

46

La preparazione

La bistecca fiorentina, ossia la carne di manzo viene frollata per almeno venti giorni. Prima di procedere alla preparazione, uscite la carne dal frigo, infatti prima di cucinarla deve risultare a temperatura ambiente. Per quanto riguarda la cottura sulla griglia, è consigliabile utilizzare una brace di carbone in legno. Deve risultare cotta sulla griglia, così com'è, cioè senza condimenti di alcun genere. Il calore della brace deve risultare forte, ardente e tale da cuocere la carne in pochissimi minuti e da entrambi i lati. Cuocetela per tre massimo cinque minuti fin quando si forma una crosta. Quindi girate la carne una sola volta e cuocetela anche dalla parte dell'osso per altri tre o cinque minuti. Aggiungete il sale sul lato appena cotto.

Continua la lettura
56

Le spezie

A fine cottura, potete insaporire il vostro piatto con delle spezie. Quindi bisogna aggiungere alla carne una manciata di pepe, un filo d'olio o un fiocco di burro. La bistecca alla fiorentina viene gustata e accompagnata da contorni come i fagiolini cannellini all'olio torbo, l'insalata verde o le patate al forno o da un bel bicchiere di vino Chianti. Inoltre, prima di servire la vostra bistecca, tagliatela a cubetti. In questa guida semplicissima abbiamo visto come cucinare una bistecca alla fiorentina. Non rimane che augurarvi un buon appetito a tutta la vostra famiglia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio che potete prendere in considerazione, è di preparare questa ricetta appetitosa.
17

Come accompagnare una bistecca fiorentina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Quando si parla di Italia, è inevitabile citare le sue tante meraviglie. Il bel paese è terra di arte, di storia, di cultura e - naturalmente - di buon cibo. Ogni regione d'Italia offre le sue specialità inimitabili. Solo recandoci in tali zone potremo gustare al meglio certi piatti. Pensiamo alla Toscana e alle sue tante squisitezze. Terra d'arte e di poesia, la Toscana eccelle anche nel cibo e nei vini. E una delle più note prelibatezze della terra di Dante è certamente la fiorentina. Si tratta di una succulenta bistecca con osso di carne bovina. Di dimensioni considerevoli, la fiorentina si consuma in compagnia. Ed è particolarmente buona ben al sangue. Ma è molto importante anche saperla accompagnare. Scopriamo insieme come fare e cosa scegliere.

27

Occorrente

  • Per le patate al forno: 6 patate a pasta gialla o patate novelle, q.b. di sale. rosmarino, altre spezie
  • Per l'insalata: pomodori insalatari, insalata (Milano, Iceberg o Pan di Zucchero), q.b. di sale, aglio e olio
  • Per i fagioli all'uccelletto: 400 grammi di fagioli cannellini secchi, 3 spicchi d'aglio, 1 gambo di sedano, 400 grammi di polpa di pomodoro, un pizzico di zucchero, peperoncino, sale, pepe, olio extravergine d'oliva
37

Con le patate al forno

Come base per un ottimo accompagnamento alla fiorentina troviamo le patate. Il modo migliore per accostarle a della carne è cuocerle al forno. Prendiamo quindi delle patate, a pasta gialla o novelle. Queste varietà sono perfette per la cottura in forno. Le patate novelle si possono cuocere intere. Se scegliamo le patate a pasta gialla, sbucciamole e tagliamole in tocchetti. Possiamo preventivamente lessarle per 20 minuti, ancora intere. In tal caso scoliamole, tagliamole e trasferiamole in una teglia, cospargendole d'olio. Inforniamo le patate a 180°C per 30 minuti, lasciandole ben dorare in superficie. Aromatizziamole con rosmarino e altre spezie (ottima la curcuma) e accompagniamo con esse la fiorentina.

47

Con pomodori ed insalata

Una fantasia di pomodori ed insalata può accompagnare perfettamente una bistecca fiorentina. La freschezza dei pomodori contribuirà a bilanciare quello più corposo della carne. I pomodori insalatari ben maturi sono l'ideale per accompagnare le carni. Tagliamoli ad anello e raccogliamo i liquidi in un bicchiere. Il succo di pomodoro, infatti, si può usare per insaporire la fiorentina durante la cottura. Per l'insalata è preferibile utilizzare della verdura a foglia larga. Potremo utilizzare le foglie per creare un "letto" alla bistecca, da contornare con i pomodori. L'insalata iceberg, il tipo Milano e la Pan di zucchero si prestano bene allo scopo.

Continua la lettura
57

Con i fagioli

I fagioli all'uccelletto rappresentano uno dei contorni migliori per la bistecca fiorentina. Sono anch'essi tipici delle tradizioni culinarie della Toscana, in particolare di Firenze. I fagioli all'uccelletto sono dei fagioli di tipo cannellini da insaporire con aglio, pepe, peperoncino e salvia. Tutte queste spezie arricchiranno sia i fagiolini sia la bistecca. Metteremo a bagno i fagioli in acqua fredda a partire dalla sera precedente la cottura della bistecca. In seguito li scoleremo e aggiungeremo aglio, sedano, salvia e pepe in quantità modeste. Portiamoli quindi a bollore e scoliamoli. In una bassa pentola, aggiungiamo due spicchi interi di aglio, olio e peperoncino. Aggiungiamo i fagiolini e la polpa di pomodoro e rosoliamoli a fuoco basso per 20 minuti. Con questi squisiti fagioli potremo accompagnare la bistecca fiorentina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate la fantasia: pensate a degli abbinamenti particolari, facendo riferimento alla vostra cucina regionale o agli accostamenti tra carni e spezie negli altri paesi del mondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.