Come cuocere il cous cous al vapore

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cous cous non è altro che frumento duro macinato in maniera grossolana. Esso rappresenta l'alimento principale nella gastronomia nordafricana, ed è anche il quarto alimento più consumato al mondo. A seconda della grandezza dei chicchi, viene utilizzato in diverse preparazioni. Tradizionalmente viene cotto al vapore per due o tre volte in appositi contenitori che consentono di cuocere il condimento nella parte inferiore ed il cous cous nella parte superiore. A tal proposito, in questa guida, vi illustrerò proprio come cuocere il cous cous al vapore.

26

Occorrente

  • Cous cous
  • Acqua
  • Olio extravergine d'oliva
  • Verdure a piacere
  • Sale
  • Couscoussiera
  • Mestolo di legno
36

Indicazioni sul cous cous.

Ottimo con verdure grigliate o con carne in spezzatino, il cous cous è un alimento adattabile alle diverse esigenze. Se avete acquistato del cous cous tradizionale, dovrete munirvi dell'apposita "couscoussiera", ossia un accessorio formato da due tegami sovrapposti per la cottura del cous cous al vapore. Nel caso in cui ne foste sprovvisti, potrete utilizzare la tecnica del bagnomaria, oppure potrete usufruire di uno scolapasta in alluminio con fori piccoli da incastrare sulla pentola. Anzitutto, mettete dell'acqua nella pentola e portatela a bollore. Nel frattempo, mescolate il cous cous con un paio di bicchieri di acqua fredda salata. Mescolate con le mani per sgranarlo a dovere.

46

Preparazione del cous cous.

Non appena l'acqua sarà arrivata a bollore, inserite il cous cous nella parte superiore della vostra attrezzatura e fate cuocere al vapore per 15 minuti. Trascorso il tempo necessario, rimuovete il cous cous dal fuoco e, con le mani, sgranatelo finché non diventerà freddo. Ripetete questo procedimento per altre due volta. Per una questione di risparmio e gusto, la tradizione vuole che il condimento utilizzato per accompagnare il cous cous, venga cotto nella parte inferiore della pentola. In alternativa, prendete il cous cous, lavatelo e mettetelo a scolare in uno scolapasta.

Continua la lettura
56

Cottura del cous cous.

Arrivati a questo punto, ponete il cous cous in una pentola antiaderente, aggiungete un filo d'olio extravergine d'oliva, delle verdure tagliate finemente ed il sale. Unite anche due bicchieri di acqua e coprite con un coperchio (preferibilmente di vetro) mettendo il fuoco a minimo. Adesso, lasciate cuocere per circa 20 minuti. Infine, trascorso il tempo necessario, rimuovete il coperchio e girate lentamente il cous cous con un mestolo di legno, fino al totale assorbimento dell'acqua. Volendo, per insaporire maggiormente il cous cous, potreste aggiungere una manciata di parmigiano grattugiato. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare un cous cous di Halloween

Per la festa di Halloween vengono spesso organizzati pranzi e cene in tema. Per l'occasione si preparano ricette che contengono ingredienti canonici. Per poi, aggiungere decorazioni che fanno il resto. Tanto che, per riuscire in questo intento, potete...
Primi Piatti

Ricetta: cous cous vegetariano al curry

Quando si parla di cous cous, si fa riferimento ad una pietanza che si è diffusa solo da qualche anno in Italia. Nato in Nord Africa, si caratterizza per la presenza come elemento base della semola di grano duro. A diffondere il suo consumo anche nel...
Primi Piatti

Ricetta: cous cous alla curcuma con verdure saltate

Per colorare la nostra tavola estiva con una ricetta golosa e leggera, lasciamoci ispirare dall'esotico profumo del cous cous alla curcuma con verdure saltate! Una preparazione semplice, perfetta per un pranzo last minute sano ma ricco di sapore. Digeribile...
Primi Piatti

Come preparare il cous cous con verdure e curcuma

Se amate le specialità etniche, il cous cous con verdure e curcuma fa proprio al caso vostro. Il cous cous è una preparazione tipica dei paesi arabi che sta sempre più prendendo piede anche in Italia. È molto semplice da preparare ed è perfetto per...
Primi Piatti

Alternative glutenfree al cous cous

Il cous cous è un alimento che si ottiene dalla semola di grano duro. Si tratta di un piatto di origine medio-orientale che si presta a diverse preparazioni. Con questi granelli si possono preparare insalate, timballi o polpettine conditi con verdure...
Primi Piatti

Ricetta: pomodori ripieni di cous cous con verdure

Spesso in estate si preparano i pomodori ripieni di riso poiché sono una ricetta facile e veloce da preparare e soprattutto può essere servita sia calda che fredda. Una variante forse anche più buona rispetto ai pomodori di riso sono i pomodori ripieni...
Primi Piatti

Come preparare il couscous al pomodoro

Il couscous è un piatto che appartiene a diversi Paesi dell'Area mediterranea: Marocco, Tunisia ed Algeria, ma anche in diversi territori della Sicilia occidentale. Proprio qui, in Provincia di Trapani, nella bellissima e rinomata San Vito Lo Capo, si...
Primi Piatti

3 ricette semplici con la quinoa

Grazie ad una maggiore attenzione per stili alimentari bio, anche in occidente ha preso piede la quinoa. Questa pianta, stretta parente degli spinaci, è estremamente particolare. I "semi" di quinoa sono un concentrato di proprietà benefiche, come quelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.