Come cuocere la zucca intera al forno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La zucca rappresenta indubbiamente uno degli ortaggi più conosciuti ed utilizzati durante il periodo autunnale. Si tratta infatti di un alimento che possiede numerose proprietà benefiche che aiutano il corpo e l'organismo. Oltre a ciò la zucca ha un sapore estremamente gradevole che la rende perfetta per la preparazione di numerose e gustose ricette, sia dolci che salate. Una delle preparazioni più semplici è senza dubbio quella che riguarda la zucca intera al forno. Si tratta di un piatto che può essere consumato in qualsiasi momento e che è molto facile da realizzare. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come cuocere la zucca al forno.

26

Occorrente

  • Una zucca
  • Olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
36

Usare una zucca intera

La zucca rappresenta uno degli ortaggi più comuni ed utilizzati in cucina. La sua polpa e suoi semi sono infatti da sempre utilizzati per creare deliziose ricette. I semi sono gustati spesso come spuntino dopo essere stati cotti al forno oppure al naturale. La polpa della zucca invece può arricchire un minestrone con aromi tipicamente autunnali. La zucca apporta dunque tantissimi benefici all'organismo. Cuocere in forno questo ortaggio è il modo più semplice per ottenere un saporito contorno. Per fare ciò è possibile anche utilizzare una zucca intera.

46

Lavare la zucca

Naturalmente dovrete selezionare un tipologia di zucca che possa rientrare nel forno. Andrà bene una zucca di tipo Avalon, facilmente reperibile in tutti i supermercati, che presenta una forma leggermente allungata. Solitamente non supera i due chili di peso e fa dunque al caso vostro. Oltre a ciò possiede una polpa dolce e di color arancione intenso. Acquistate questo tipo di zucca e lavatene accuratamente la superficie, dopodiché prendete un coltello affilato ed appuntito e praticate delle profonde incisioni nella zucca. Ogni incisione dovrà distare dall'altra circa 7 o 8 cm. La profondità dei solchi non dovrà essere inferiore ai 3 cm.

Continua la lettura
56

Preriscaldare il forno

In seguito bisogna impostare il forno ad una temperatura di 180 gradi e disporre della carta da forno su una teglia. In alternativa potrete ungere la teglia con olio o burro. Anche la carta di alluminio è utile per evitare che la zucca si attacchi al fondo. In seguito bisogna cuocere la zucca per almeno un'ora. Per verificare il livello di cottura penetrate la polpa con una forchetta: la zucca dovrà risultare morbida, soffice e non dovrete fare sforzi per pungerla. Quando la zucca sarà cotta bisognerà toglierla dal forno, eliminare i semi e condirla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come cuocere i biscotti senza teglia

I biscotti sono dolci che vengono consumati spesso e in qualsiasi momento della giornata. A partire dalla mattina accompagnati con il latte o con il tè. Questi sono da considerare sempre la colazione ideale. Invitanti e golosi si possono fare in casa...
Consigli di Cucina

10 consigli per cuocere i cibi nel microonde

Dopo una lunga e faticosa giornata di lavoro, è naturale essere troppo stanchi per cimentarsi in una ricetta elaborata per la cena in famiglia. Il microonde si rivela, in questo caso, l'elettrodomestico più prezioso e comodo da utilizzare per cuocere...
Consigli di Cucina

Come cuocere i molluschi

I molluschi, comunemente chiamati anche "frutti di mare", rappresentano spesso l'ultima frontiera per i cuochi che hanno già imparato le basi per la preparazione della pasta, della carne e del pesce. Mentre per il manzo, il maiale e il pollame vengono...
Consigli di Cucina

Come preparare i semi di zucca salati

Quando sentiamo la necessità di un momento di pausa dagli impegni quotidiani, perché non concederci uno spuntino stuzzicante e goloso? Per evitare di cedere alla tentazione di snack calorici come le patatine fritte, lasciamoci ispirare da qualcosa di...
Consigli di Cucina

Zucca: 5 ricette di stagione

La zucca è uno di quei ortaggi che si presta ad essere cucinata in tantissimi modi, dal dolce al salato. Oggi vi proponiamo 5 ricette di stagione, ovvero cinque modi per trasformare la zucca in piatti gustosi e allo stesso tempo salutari e nutrienti....
Consigli di Cucina

5 ricette con la zucca gialla

La zucca gialla è tra i più versatili ortaggi di stagione e viene quindi, molto utilizzata in cucina. È molto calorica, nutriente, ricca di sali minerali e fibre. Grazie al suo dolce e leggero sapore, si presta alla realizzazione di vari piatti. Che...
Consigli di Cucina

Come cuocere il pane in pentola

Il pane costituisce l'ingrediente primario in cucina, che non può mai mancare sulle tavole specialmente degli italiani, poiché è usato per accompagnare molti piatti tra cui secondi e contorni. Quando è caldo, viene gustato con ancor più piacere,...
Consigli di Cucina

5 consigli per cuocere i cibi in modo light

Se decidiamo di metterci a dieta dobbiamo cucinare i cibi in modo sano e nutriente, rinunciando quindi a grassi, fritture e zuccheri, ma possiamo ottimizzare il risultato, utilizzando dei metodi alternativi che ci consentono di cuocere i cibi in modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.