Come decorare con il caramello

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler preparare un dolce molto particolare con delle belle decorazioni sopra, in modo da poter fare una bella figura con tutti i nostri invitati. Esistono moltissimi modi differente per decorare le nostre torte ma non tutti sono molto semplici da realizzare, sopratutto se siamo alle prime armi con questo mondo e se non conosciamo tutte le tecniche necessarie. Su internet, potremo facilmente trovare, tra le moltissime guide esistenti, quella che ci illustrerà tutti i passaggi e le tecniche necessarie per riuscire a realizzare molto facilmente la decorazione che vogliamo realizzare. In questo modo basterà leggere tutti i passaggi, effettuare varie prove e con un po' di pazienza riusciremo alla fine ad ottenere il risultato sperato. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a decorare correttamente la nostra bellissima e gustosissima torta con il caramello.

27

Occorrente

  • 100 ml di acqua
  • 130 g di zucchero
  • pentola in rame
  • stuzzicadenti
  • cucchiaio
  • 1 cannuccia
  • carta da forno
37

Serviamoci di un pentolino, meglio se utilizziamo il rame, che permette una cottura più veloce e salutare, inseriamo l'acqua e lo zucchero, nelle quantità precise come indicato negli ingredienti, lasciamoli cuocere fino a che il caramello diventa di colore dorato intenso e la sua consistenza è fluida. Manteniamoci a una certa distanza, infatti il caramello potrebbe schizzare, rischiando di bruciarci.

47

Raggiunta la giusta cottura, rimuoviamo il pentolino dal fuoco e mettiamolo a bagno in acqua fredda, questo per consentire al calore del metallo di continuare a cuocere gradualmente il caramello, donandogli un aspetto più scuro e denso. Nel frattempo prendiamo degli stuzzicadenti, una cannuccia e un cucchiaio, tutti utensili che ci aiuteranno a dare vita alle forme del caramello.

Continua la lettura
57

Stendiamo della carta da forno e con un cucchiaio prendiamo un po di caramello, lasciamolo colare sulla carta, dandogli la forma che desideriamo. A fine getto, rimane sul cucchiaino un filo di caramello che continua a scendere, questo lo possiamo usare, ondeggiandolo per decorare le forme che stiamo creando, molto simili a ragnatele o zucchero filato.

67

Dopo circa 5 minuti dal termine della cottura, il caramello si è leggermente solidificato, utilizzando le mani, se non è troppo caldo, formiamo una pallina da collocare su una parte della cannuccia, assicurandoci che sia ben ferma; soffiamo dalla parte opposta e se la consistenza del caramello è giusta, possiamo ricreare una figura simile al palloncino con l'aria al suo interno. Questo procedimento è molto simile alla lavorazione del vetro.

77

Utilizzando gli stuzzicadenti, invece, versiamo con un cucchiaio il caramello al di sopra di essi e facciamoli ruotare; il caramello che si depositerà man mano che gireremo lo stuzzicadenti, assumerà una forma molto simile a quella che dello zucchero filato, che i bambini sicuramente apprezzeranno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Ricetta: risotto al caramello e nocciole

Quando si pensa alla preparazione di un primo piatto, spesso si fa riferimento ad un ottimo risotto. Il risotto da sempre rimane uno dei piatti più delicati e prelibati da presentare in tavola per svariate occasioni. Oltre ai classici ingredienti che...
Consigli di Cucina

Come decorare una torta per la festa dei nonni

I nonni hanno un ruolo fondamentale all'interno di ogni famiglia. Per celebrare la loro importanza, esiste una vera e propria festa che ricade il 2 ottobre. La legge italiana, infatti, ha introdotto questa celebrazione dal 2005 con un'apposita legge....
Consigli di Cucina

5 modi per decorare con il limone

Il limone è un alimento della famiglia degli agrumi. È molto conosciuto nell'isola italiana della Sicilia. Ha un sapore molto aspro e spesso si utilizza per ricette molto fantasiose. È l'ingrediente principale di moltissimi dolci, come la torta al...
Consigli di Cucina

Come decorare la torta per la Festa della Mamma

La torta per la festa della mamma, oltre ad essere gustosa, deve anche essere bellissima e adattarsi alle sue doti caratteriali; di conseguenza la scelta della decorazione da applicare alla vostra torta è molto personale. Per questo motivo qui proporrò...
Consigli di Cucina

5 idee per decorare i piatti con il radicchio

Per presentare un bel piatto in tavola, è importante dedicare un po' di tempo alla cura del piatto. Ogni piatto infatti deve essere curato al dettaglio per essere presentabile e per essere soprattutto accattivante. Abbellire un piatto da portata, non...
Consigli di Cucina

Come decorare i biscotti a tema Frozen

"Frozen" è stato uno dei film di animazione che ha goduto di un grande successo in questi ultimi anni. Grazie alle sue ambientazioni, alle canzoni presenti e ad una trama romantica ma avvincente, i bambini sono stati conquistati da quanto proposto nella...
Consigli di Cucina

Come decorare i biscotti per il Battesimo

Se siamo prossimi ad organizzare la festa per il Battesimo del nostro bambino, oltre ai tanti preparativi, possiamo anche creare alcuni oggetti decorativi e di grande effetto, come ad esempio dei biscotti fatti in casa o acquistati. A tale proposito,...
Consigli di Cucina

5 modi per tagliare il limone per decorare

Quando si prepara un piatto per una cena importante o un cocktail, per farlo bene, si deve pensare anche a decorarlo esteticamente per avere un buon impatto a prima vista. Il limone è uno dei prodotti più usati in cucina e non solo: è anche un decoro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.