Come decorare il Cappuccino

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di fare colazione in uno dei moltissimi bar e di ordinare un cappuccino, insieme ad una brioches. Molto spesso i baristi si divertono a realizzare delle bellissime decorazioni con la schiuma del cappuccino, come ad esempio dei motivi floreali, o una scritta con il nostro nome e molto altro ancora. Se vogliamo provare a sorprendere i nostri familiari e cimentarci anche noi nella preparazione di un cappuccino decorato, non dovremo assolutamente preoccuparci. Basterà infatti, ricercare su internet alcune semplici guide che ci mostreranno tutte le tecniche che dovremo utilizzare per riuscire ad ottenere dei bellissimi decori. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a decorare correttamente il nostro cappuccino.

26

Occorrente

  • Caffè
  • Latte
  • Beccuccio a vapore
  • Stencil
  • Stuzzicadenti
  • Topping (opzionale)
36

Prepariamo per prima cosa il caffè con la moka o con la macchina elettrica. Appena pronto, riscaldiamo una parte di latte e con 1/3 del latte avanzato, creiamo la schiuma. Potremo usare il beccuccio a vapore presente nella nostra macchina da caffè elettrica. Si può anche riscaldare il latte direttamente col beccuccio a vapore, mantenendolo in profondità, in questo modo il latte verrà in superficie creando la schiuma. Se non abbiamo la macchina da caffè elettrica, occorrerà fare la schiuma con della panna montata, del latte e un po' di caffè. Un'ultima soluzione è quella di comprare al supermercato degli utensili per fare la schiuma a mano, il metodo è un po' meno pratico, ma pur sempre funzionante. Una volta fatto ciò versiamo il caffè in una tazza, il latte e la schiuma.

46

Ora si passa alla parte più creativa, ossia la decorazione del nostro cappuccino. Esistono diversi modi, dal più semplice che prevede il versare sopra del cacao in polvere e magari anche un po' di cannella, ai modi più elaborati, che si possono anche apprendere attraverso vari corsi. Ma ci basterà acquistare degli stencil dalle varie forme come ad esempio fiori, cuori, stelle, che utilizzeremo per cospargere il cacao sul nostro cappuccino. Oppure con l'utilizzo di uno stuzzicadenti si può ideare una decorazione sulla schiuma.

Continua la lettura
56

Se preferiamo qualcosa di più elaborato, si potranno utilizzare i topping, cioè gli sciroppi al cioccolato bianco o nero, alla vaniglia, alla frutta, che daranno non solo colore al nostro cappuccino, ma anche un sapore diverso dal solito. Gli strumenti da utilizzare saranno sempre gli stencil oppure attraverso il beccuccio dei topping potremo creare delle scritte o dei disegni ben precisi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come fare il cappuccino alla vaniglia

Oramai diffuso anche in Italia, il cappuccino alla nocciola, al cocco, al caramello, rappresentano una gustosa variante, ma la miglior combinazione è quello alla vaniglia: un abbinamento sublime. Se volete cimentarvi a casa senza ricorrere a sciroppi,...
Analcolici

Idee per decorare e servire cocktail analcolici

Nel caso in cui avete in mente di fare un cocktail-party a casa vostra e volete stupire per la vostra originalità e creatività i vostri amici, cercate di capire i gusti di ognuno di loro per accontentarli al meglio. Se volete poi rendere le cose più...
Analcolici

Come fare il caffè ghiacciato

Il caffè è una bevanda diffusa in tutto il mondo, anche grazie alla sua versatilità. Esistono infatti non solo diverse varietà di caffè, ma esso può essere preparato in molti modi diversi. Basta pensare al caffè espresso, all'americana, al ginseng,...
Analcolici

Come realizzare un cocktail ai mirtilli

State organizzando un party e volete stupire i vostri ospiti con dei cocktail fatti da voi? Questa guida è quella giusta. Non chiamate un barman per allietare i vostri ospiti con una bibita fresca, è facile e potrete occuparvene voi. Divertitevi a decorare...
Analcolici

Come fare un espresso con la panna

Quando si tratta di preparare un caffè non c’è ricetta al mondo più famosa e apprezzata di un buon espresso fatto da noi italiani. Quel tocco in più dato dalla panna, poi, è come la pennellata finale che un artista dà al suo capolavoro. Volete...
Analcolici

Come preparare drink analcolici

Per gustare un aperitivo, ma non volendo o non potendo assumere alcool l'alternativa altrettanto valida è la preparazione di un coktail analcolico. Esistono moltissime varietà di drink analcolici che possono soddisfare pienamente la sete di un vasto...
Analcolici

5 cocktail analcolici a base di mango

I cocktail possono essere buoni anche senza utilizzare bevande ad alto contenuto alcolico, basta utilizzare della frutta per dargli un sapore più dolce. Proprio in base a ciò nella guida che segue abbiamo deciso di spiegare come realizzare 5 cocktail...
Analcolici

Come preparare un analcolico a base di agrumi

L'etimologia della parola cocktail non è ben chiara, ma oggi più che un tempo è ormai risaputo che questo termine è molto utilizzato tanto dai giovani quanto dai meno giovani. È sempre più in voga, l'uso di bere un cocktail in discoteca, nel dopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.