Come decorare un'anguria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Qual è il frutto estivo per definizione? Ovviamente l'anguria! Fresca, dissetante e rigenerante, l'anguria è impiegata in diverse preparazioni gradite a tutti, bambini compresi. L'anguria, oltre ad essere appetitosa, si presta a fantasiose e divertenti decorazioni che vi permetteranno di stupire i vostri ospiti. In questa guida vedremo come trasformare un'anguria in un'autentica opera d'arte in maniera semplice e soprattutto veloce. Vediamo dunque come decorare un'anguria.

26

Occorrente

  • un coltellino appuntito
  • uno scavino
  • stuzzicadenti con bandierine
  • frutta varia
  • macedonia
  • spiedini
  • prosciutto
  • formaggio
36

Fiore di anguria

Per scolpire in maniera ottimale l'anguria utilizzate un coltellino ben appuntito o, in alternativa, uno scavino ben affilato. Procedete sbucciando un'anguria di medie dimensioni, avendo cura di togliere completamente la parte verde e parzialmente la parte bianca interna. Con uno scavino create dei boccioli incidendo con dei piccoli intagli la parte bianca restante in modo da scoprire la polpa rossa sottostante. Proseguite intagliando tutta l'anguria con lo stesso procedimento, alternando in maniera diseguale il giro dei "petali".

46

Spiedini di anguria

Tra le molteplici idee che la versatilità dell'anguria permette di realizzare ce ne è una estremamente pratica, ovvero quella di tagliare l'anguria in piccolissimi spicchi che potrete personalizzare con stuzzicadenti colorati o con bandierine. Gli stuzzicadenti sono facilmente reperibili in un qualsiasi negozio, oppure ordinabili su internet.
È possibile anche preparare degli sfiziosi spiedini alternando cubetti di anguria ad altri di frutta diversa o anche realizzare degli spiedini salati, inserendo dei pezzetti di formaggio e/o prosciutto. Per rendere le composizioni molto più aggraziate è suggeribile adagiare gli spiedini di anguria in un elegante vassoio.

Continua la lettura
56

Cestini di anguria

Qualora aveste tempo, voglia e particolare dimestichezza con coltelli e scavini è possibile creare un piccolo cestino: l'anguria, per forma e proporzioni, si presta alla perfezione come contenitore. Con l'ausilio di una penna, partendo dal centro e procedendo verso l'esterno nel verso della lunghezza della calotta superiore, disegnate un manico di circa 4 cm. Ricavate il manico eliminando gli spicchi superflui, quindi procedete svuotando la calotta inferiore della polpa quindi, sempre con una penna, disegnate dei denti lungo il bordo dell'anguria e poi incideteli con il coltello. Riempite la calotta inferiore a piacimento con la polpa che avete precedentemente tolto, con del gelato o della macedonia. Irrorate con succo di limone e mettete in frigo per un paio di ore, quindi disponete in maniera coreografica il cestino e servitelo freddo in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la gelatina all'anguria

Preparare la gelatina di anguria non è molto difficile. Il segreto sta nel dosare perfettamente gli ingredienti. Atteniamoci scrupolosamente alla ricetta, se non vogliamo ricevere sorprese. Con l'arrivo dell'estate, il caldo si fa sentire. La frutta...
Dolci

Come fare il gelato all'anguria

Preparare in casa un gelato all'anguria è un ottimo espediente per nutrire in modo sano i nostri bambini.Altre qualità da non sottovalutare di questo dessert, veloce ed economico, sono la genuinità degli ingredienti e le sue caratteristiche dissetanti....
Dolci

Come preparare il budino di anguria alla menta

Dolce, fresca e dissetante anguria! Questo frutto prettamente estivo è un classico dei fine pasto di questa stagione. L'anguria, conosciuta anche come cocomero, è un tipo di frutto prediletto da molti. Ottimo anche da condurre, già sbucciato ed in...
Dolci

3 Ricette fresche con l'anguria

Il frutto che sicuramente allerta di più il periodo estivo è l'anguria. È un frutto fresco ed economico che imbandisce fruttivendoli e supermercati. Sono molto apprezzati dalle persone perché è un frutto zuccherato e molto ricco di acqua. Si presenta...
Dolci

Ricetta: torta all'anguria

L'anguria è uno dei frutti maggiormente dissetanti, rinfrescanti e ricchi d'acqua. È uno dei simboli dell'estate ed il frutto di stagione per eccellenza. Oltre ad un sapore delizioso, l'anguria presenta proprietà nutritive e benefiche interessanti:...
Dolci

Come fare il tiramisù all'anguria

Il dessert a fine pasto è quasi d'obbligo, soprattutto se vi sono ospiti. Talvolta capita però di essere stufi di mangiare sempre gli stessi dolci ed è per tale motivo che ci si ingegna per creare piatti particolari e dal gusto nuovo. Esistono infatti...
Dolci

Come fare una granita all'anguria

La granita è una delle specialità dolci siciliane maggiormente amate, nel periodo estivo in modo particolare. A differenza dei gelati comuni che ci sono mantecati e cremosi, la granita è dissetante in modo particolare, in quanto ha la base formata...
Dolci

Come preparare una cheesecake all'anguria

Uno dei dolci più gustosi da preparare in estate per una merenda fresca e saporita è, senza dubbio, la cheesecake alla frutta. La cheesecake è una torta golosa e freschissima da preparare con il formaggio cremoso ed un ingrediente dolce a scelta, come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.