Come distinguere l'Amarone della Valpolicella dal Ripasso

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter distinguere l'Amarone della Valpolicella dal Ripasso, nella maniera più semplice e veloce possibile. È un articolo che può interessare molto, tutti coloro i quali amano il vino ed amano berlo in bella compagnia ed anche gustarlo con senso e moderazione.
Iniziamo con il dire che il vino è una bevanda che viene ottenuta mediante un processo di fermentazione dell'uva. Esistono moltissimi tipi di vino ed il loro gusto cambia a seconda del tipo di vigneto, del terreno della quantità di acqua e moltissimi altri aspetti. Saper riconoscere ed apprezzare un vino non è molto semplice, infatti ci sono degli appositi corsi per poter poi diventare dei sommelier. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a distinguere correttamente l'Amarone della Valpolicella, dal Ripasso. Buona lettura e buon divertimento a tutti coloro che decidono di seguire questa guida, nella maniera più semplice possibile.

28

Occorrente

  • conoscenze di base
38

Come conoscere l'Amarone della Valpolicella

L'Amarone della Valpolicella è un vino DOCG che si prepara facendo macerare insieme uve Corvina (nella proporzione tra il 40 e il 70%), Rondinella (tra il 20 e il 40%) e Molinara (tra il 5 e il 25%).
Si tratta di un vino dal colore rosso carico il cui odore è caratteristico, molto accentuato; all'olfatto si captano sentori di frutta matura, confettura di amarena e di lamponi, poi in quelli più invecchiati ci sono anche sentori di muschio e catrame; il sapore è pieno, vellutato e caldo.

48

Come riconoscere le proprietà dell'Amarone della Valpolicella

Il Ripasso è un vino DOC prodotto con una tecnica particolare. Uve degli stessi vitigni del Valpolicella Classico, dopo 16 mesi passati ad invecchiare in botte, viene versato in botti dove precedentemente è stato lasciato invecchiare l'Amarone e lì viene lasciato invecchiare a contatto con le vinacce pressate dell'Amarone stesso per 15 giorni, poi si imbottiglia.
Il vino presenta un colore rosso rubino; all'olfatto è strutturato, richiama spezie, in principal modo lo zenzero.

Continua la lettura
58

Come riconoscere i vini della Valpolicella

L'Amarone ed il Ripasso del Valpolicella sono due vini molto simili, sia perché prodotti con gli stessi tipi d'uva, sia perché le vinacce restano a stretto contatto per 15 giorni prima dell'imbottigliamento.
L'Amarone è di sicuro un vino più strutturato rispetto al Ripasso che invece si avvicina maggiormente al Valpolicella Classico. Anche il colore presenta una differenza lieve, infatti l'Amarone è di un rosso carico tendente al granato, invece il Ripasso presenta un rosso rubino. All'olfatto il Ripasso presenta un richiamo più marcato alle spezie rispetto l'Amarone.

68

Come distinguere L'Amarone del Valpolicella ed il Ripasso

L'Amarone del Valpolicella ed il Ripasso sono due ottimi vini della stessa, meravigliosa, zona di produzione.
Il primo è da preferire qualora si amino vini maggiormente strutturati, mentre il secondo è un ottimo compromesso per chi vuole qualcosa di più corposo del classico Valpolicella.
A questo punto con l'aiuto di questa semplice guida, saremo finalmente in grado di riconoscere correttamente l'Amarone della Valpolicella ed il Ripasso. Questi sono due ottimi vini che ben si prestano ad un pranzo o una cena insieme con i nostri amici e parenti.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riconoscere degli ottimi vini, è molto utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Carne rossa: i vini da abbinare

In questa guida, passo dopo passo, provvederò a parlare dei vini da abbinare in merito alla carne rossa, un secondo piatto che è fra i più consumati nei ristoranti d'Italia. Proprio la carne rossa rappresenta senza ombra di dubbio un piatto tipico...
Vino e Alcolici

Come fare il liquore di ananas

Con l'arrivo della calda stagione i sapori tropicali fanno capolino tra le ricette di piatti e bevande. A partire dai gelati fino ai freschi cocktail, cocco, lime, papaya e soprattutto ananas, ci regalano sensazioni di freschezza e di estate. È proprio...
Vino e Alcolici

Come scegliere un buon vino rosso

In questa guida, vogliamo cercare di proporre a tutti voi, cari lettori, un metodo per capire come poter scegliere un buon vino rosso, per gustarlo in compagnia di amici e parenti, magari davanti ad un bel piatto di pasta con il sugo o anche con una bella...
Vino e Alcolici

Come classificare vini

Se state pensando che i vini sono tutti uguali, e se credete che, per ciascuna occasione può andare bene qualsiasi tipo di vino basta che si beva, e se ancora credete che l'unica caratteristica di ciascuno sia il sapore e colore, c'è veramente il bisogno...
Vino e Alcolici

I 10 migliori vini del Monferrato

Il Monferrato, Monfrà in piemontese, è quella zona di Piemonte, quasi interamente di natura collinare, che si estende nelle provincie di Alessandria ed Asti, e dal 2014 è stato inserito nell'elenco del patrimonio mondiale dell'UNESCO.È un territorio...
Vino e Alcolici

I migliori vini del Lazio

Il vino è un prodotto che viene ottenuto dalla fermentazione dell'uva. Questa ha una notevole importanza e il vino va preparato con molta attenzione. Infatti, durante i processi di vinificazione, per ogni genere di vino vanno rispettate delle regole...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di mirto bianco

La Sardegna ha una storia millenaria ed è una regione che ha tanto da offrire, sotto ogni punto di vista: dai paesaggi selvaggi e indomabili ai reperti archeologici, dal folklore ad una enogastronomia ricca e variegata. Le bellezze di quest'isola la...
Vino e Alcolici

Come preparare il sidro di pere

Il sidro è una bevanda antica (risalente all'epoca del medioevo) a base di frutta spesso confusa con l'idromele, bevanda simile ma il cui ingrediente primario è il miele. Entrambe le bevande vengono prodotte utilizzando un processo (molto lungo) di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.