Come dolcificare la spremuta di pompelmo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La spremuta di pompelmo è una bibita rinfrescante e dissetante ricca di proprietà benefiche. I vantaggi che derivano da un consumo costante di questa bibita a base di agrume sono diversi: stimolazione dell'apparato digerente; notevole contributo energetico; protezione dal diabete; scarso apporto calorico. Il pompelmo tuttavia è l'agrume più amaro in assoluto e, sebbene sia particolarmente indicato nelle diete, spesso viene quasi naturale l'esigenza di dolcificare il succo per renderlo meno acre. In questa guida vedremo allora come dolcificare una spremuta di pompelmo senza doverla necessariamente riempire di zucchero.

26

Occorrente

  • pompelmo
  • zucchero
  • miele
  • arancia rossa
  • frullatore
  • gelatiera
  • limone
  • acqua naturale
36

Arancia rossa e pompelmo

Semplice e veloce da preparare, il succo di frutta al pompelmo rosa è una rigenerante bevanda analcolica che necessita di pochissimi ingredienti: acqua, succo di arancia, (poco) zucchero e pompelmo rosa. La preparazione del succo è estremamente facile. Spremete i pompelmi rosa e setacciate con un passino per eliminare i semi e la polpa più densa. Aggiungete il succo di arancia rossa, dell'acqua e lo zucchero, quindi mescolate e lasciate raffreddare in frigorifero.
In questa preparazione sarà l'arancia rossa a mitigare l'asprezza del pompelmo rosa che, sebbene meno forte di sapore del pompelmo, rimane un agrume estremamente acre.

46

Miele e pompelmo

Un suggerimento decisamente dietetico è quello del succo di pompelmo al miele, che propone l'insolito ed apparentemente innaturale abbinamento dolce-amaro. Il succo di pompelmo al miele permette di eliminare gli eccessi di grasso e di acqua presenti nel corpo, oltre ad essere utile per le funzioni cerebrali, la vista e l'udito. Anche in questo caso la preparazione necessita di pochi ingredienti: 1 cucchiaino di miele; 1 cucchiaio di aceto di mele; una tazza di succo di pompelmo fresco. La preparazione consiste unicamente nel frullare tutti gli ingredienti con un frullatore. In questo caso provvederà il miele a moderare il gusto acido del pompelmo.

Continua la lettura
56

Zucchero e pompelmo

L'ultima proposta necessita di un ingrediente del quale finora abbiamo attentamente cercato di aggirare l'utilizzo, lo zucchero, che utilizzeremo per realizzare un sorbetto. Per realizzare il sorbetto spremete un limone ed un pompelmo rosa e versate il succo in un contenitore. Allungate il succo con dell'acqua naturale ed aggiungete lo zucchero, quindi mescolate fino allo scioglimento. Ponete il composto in una gelatiera e dopo circa 15-20 minuti riponete il sorbetto che si è formato in frigorifero. Fresco, rapido e rigenerante, il sorbetto è anche utile in caso di ospiti improvvisi.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come dolcificare il caffè

Il caffè rappresenta la bevanda energetica più conosciuta ed apprezzata a livello mondiale. Milioni di persone associano il consumo di caffè ad un rituale giornaliero ed un'abitudine. Grazie al proprio aroma intenso e sapore inconfondibile, questa...
Analcolici

Come dolcificare il tè verde

Il mattino appena svegli, ci incamminiamo verso il bagno per sistemarci. Dopodiché ci si va a preparare un ottima colazione, per dare la carica al nostro corpo. Questo è importantissimo per affrontantare al meglio la giornata di lavoro. La bevanda favorita...
Analcolici

Succo di frutta di mele e prugne

I succhi di frutta possono vantaggiosamente sostituire qualsiasi bibita analcolica e qualsiasi sciroppo fabbricato artificialmente. Vi sono frutti che basta spremere leggermente affinché cedano tutto il loro succo che si può gustare senza aggiungere...
Analcolici

Come preparare dei cocktail analcolici alla frutta

Non è detto che solo gli alcolici sappiano dare la spinta giusta alla serata, i cocktail analcolici alla frutta, sono una bevanda dissetante e divertente da preparare, non hanno bisogno di ingredienti costosi, ma solo di fantasia e gusto nello scegliere...
Analcolici

Come fare il succo di carota

La carota, come la maggior parte degli ortaggi, è ricca di vitamine e sali minerali quali potassio, magnesio, sodio, rame, ferro, calcio e rame. Per potere godere di tutti i suoi benefici è consigliabile mangiarla cruda o cotta al vapore: se vogliamo...
Analcolici

Come ottenere il succo di melagrana senza estrattore

Coltivare l'orto non è soltanto una passione. Disporre a proprio piacimento di un pezzetto di terra su cui seminare e sperimentare, è un gesto di evasione dalla quotidianità, uno spazio in cui riconoscersi liberi e diretti produttori di materie prime....
Analcolici

Come preparare un cocktail alla rosa

Tra gli svariati cocktail esistenti, sicuramente tra i più particolari troviamo il cocktail alla rosa. È un drink tutto femminile, sia per il colore che per il gusto dolce e leggero. Ovviamente, questo viene dovuto per la presenza del suo grado alcolico...
Analcolici

Come preparare un analcolico a base di agrumi

L'etimologia della parola cocktail non è ben chiara, ma oggi più che un tempo è ormai risaputo che questo termine è molto utilizzato tanto dai giovani quanto dai meno giovani. È sempre più in voga, l'uso di bere un cocktail in discoteca, nel dopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.