Come essiccare i funghi porcini

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I funghi rappresentano un gustoso alimento dal caratteristico sapore intenso, pregevole e ricercato. Sono molteplici le varietà di funghi e molto varie anche le modalità di preparazione. Tuttavia non v'è dubbio che il fungo più apprezzato sia il porcino. Una varietà che può essere consumata sia fresca che quando è essiccata. In questa guida, passo dopo passo, vedremo come essiccare questa pregiatissima varietà di fungo. Ecco quindi la procedura da osservare per conservare nel modo migliore i prelibati porcini.

26

Occorrente

  • funghi porcini, tagliere di legno, coltello, canovaccio, spazzola a setole morbide.
36

Va ricordato innanzitutto che quando si provvede alla raccolta dei funghi, essi vanno puliti con molta attenzione e privati del terriccio. Una volta terminata la pulizia dei porcini, si può iniziare a trattarli per la loro conservazione. L'operazione è estremamente semplice e non richiede particolari abilità. Con un'apposita spazzola dalle setole morbide, puliteli accuratamente uno ad uno, facendo molta attenzione perché questa operazione è di fondamentale importanza ai fini della corretta conservazione del prodotto.

46

Una volta che i funghi sono stati puliti, passateli sotto l'acqua fresca e lavateli molto accuratamente. Se la pulizia con la spazzola non è stata sufficiente per rimuovere tutto il terriccio e le impurità, continuate a lavarli fin quando il fungo non sia del tutto privo di detriti. A questo punto dedicatevi all'asciugatura utilizzando un panno morbido che passerete su tutto il fungo per togliere l'acqua rimasta in superficie. Dopo questa operazione i porcini saranno pronti per essere tagliati a fette. Procuratevi un tagliere in legno poiché vi renderà il lavoro più facile e prendete un coltello affilato, qualche vassoio in cartone e formate uno spazio piuttosto ampio nel quale poter collocare i funghi per l'essiccazione.

Continua la lettura
56

A questo punto prendete i porcini e affettateli. Man mano che affettate, disponete le fettine ricavate all'interno dei vassoi, mantenendole ben distanziate. Prendete poi i vassoi dei funghi e disponeteli a loro volta su di un tagliere per l'essiccazione. Collocate il tagliere in un posto ben areato, possibilmente al sole, poi ricoprite il tutto con un canovaccio pulito. Non dimenticate di voltare i funghi ogni giorno, in modo che l'essiccazione avvenga in modo regolare. La procedura dovrà durare qualche giorno: in questo periodo potrete notare come i funghi assumeranno dimensioni più piccole. Questo accade perché l'acqua di cui sono ricchi si sta asciugando poco alla volta. Una volta finito il processo di essiccazione, i porcini non perderanno né il loro sapore nè il loro caratteristico odore che li rende così conosciuti e speciali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimenticate di voltare i funghi ogni giorno, in modo che l'essiccazione avvenga in modo regolare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare patate e funghi porcini al forno

Tra i contorni più gustosi ed apprezzati in cucina vi è sicuramente quello che prevede la combinazione di patate e funghi porcini al forno. Si tratta di un piatto davvero semplice da realizzare, che può essere cucinato in qualsiasi periodo dell'anno...
Antipasti

Come pulire e conservare i funghi porcini

Questa guida vi insegnerà come pulire e conservare i funghi porcini. Il boleto, così viene chiamato in tante parti di Italia, è la preda più ambita dal raccoglitore di funghi. Questa specie è la più venduta in assoluta grazie alla compattezza e...
Antipasti

Ricetta: frittata con funghi porcini

Un gustoso antipasto che può essere presentato ad esordio di un pranzo o di una cena è la frittata con i funghi porcini, buona e scenografica, che si abbina facilmente con piatti di carne o anche con un bel primo di pasta all'uovo. Per preparare questa...
Antipasti

Ricetta: besciamella ai funghi porcini

La besciamella è una salsa di base nata in Toscana e, in seguito, trasferita in Francia: oggi, infatti, è utilizzata nella stragrande maggioranza delle cucine italiane e francesi. Prepararla è abbastanza semplice e veloce, ed il risultato sarà una...
Antipasti

Come fare la crostata di riso e funghi porcini

Quando si sente parlare di crostata, il pensiero va subito ad uno squisito dolce croccante da mangiare al termine del pranzo o della cena in compagnia. Tuttavia esistono anche delle ricette di cucina che prevedono crostate salate altrettanto gradevoli...
Antipasti

Ricetta: muffin salati con funghi porcini e provola affumicata

Se intendiamo preparare in casa dei muffin salati, e conditi con funghi porcini e provola affumicata è possibile farlo, seguendo però alcune linee guida specifiche. Si tratta in sostanza di elaborare la ricetta in almeno tre semplici fasi, che poi alla...
Antipasti

Come preparare i fagottini di sfoglia ai porcini

I fagottini di pasta sfoglia ai funghi porcini sono degli sfiziosi antipasti da gustare prima di una cena organizzata in famiglia. Sono abbastanza semplici da preparare e possono essere farciti sia con i porcini freschi che con quelli surgelati, a seconda...
Antipasti

Come preparare i porcini al cartoccio

I porcini al cartoccio sono una golosa specialità da gustare ben calda. Questo piatto può essere servito come antipasto oppure come contorno, assieme a ottime carni rosse cotte in forno o sulla brace. Per ottenere un eccellente risultato finale, vi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.