Come fare gli asparagi in salamoia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli asparagi in salamoia sono un classico della tradizione italiana. La ricetta base è abbastanza semplice da realizzare, anche se occorre porre attenzione a tutti i passaggi. La sterilizzazione dei vasetti è di estrema importanza, in quanto garantirà la corretta conservazione degli asparagi. Vediamo dunque come fare gli asparagi in salamoia.

25

Occorrente

  • asparagi verdi 1.35 Kg
  • sale
35

La preparazione degli asparagi

Scegliete degli asparagi di ottima qualità, meglio se leggermente acerbi. Lavateli sotto il getto dell'acqua corrente fresca. Riempite una bacinella di acqua e immergete gli asparagi. Lasciateli riposare per una ventina di minuti. Successivamente, andrete a pulirli. Aiutandovi con un coltello, tagliate la parte inferiore degli asparagi. Utilizzando la lama, raschiate poi tutto il gambo. Suddividete gli asparagi in due mazzetti di uguale peso. Legate ogni mazzo con dello spago da cucina.

45

La sterilizzazione

Passiamo ora alla sterilizzazione degli asparagi in salamoia. Portate ad ebollizione una pentola di acqua salata e adagiate i due mazzetti di asparagi. Posizionateli in verticale. Cuocete gli asparagi per cinque minuti, poi trasferiteli in una terrina. Nel frattempo, bollite un litro di acqua con 10 grammi di sale rosa. Riprendete gli asparagi e togliete lo spago. Sistemateli su un panno di lino pulito. Attendete che si asciughino completamente. Per velocizzare il tutto, tamponateli anche con della carta assorbente da cucina.

Continua la lettura
55

La conservazione

Inserite ogni mazzetto di asparagi in un contenitore di vetro dotato di tappo ermetico. Sopra essi, travasate la salamoia, ovvero l'acqua salata. Immergete completamente gli asparagi nel liquido. Togliete l'aria in eccesso passando sui lati interni di ogni vaso la lama di un coltello. Chiudete il tappo. Fate poi bollire una seconda pentola di acqua. In questa andrete ad adagiare i vasetti degli asparagi in salamoia. Continuate la cottura a fiamma molto bassa per almeno un'ora e mezza. Trascorso il tempo necessario, spegnete il fuoco ed estraete i vasetti. Lasciate che si raffreddino. Come vedete, preparare gli asparagi in salamoia non è poi così difficile. Sarà sufficiente seguire per bene tutti i passaggi. Quando i vasetti saranno freddi, riponeteli in una credenza, al riparo dalla luce diretta e dalle fonti di calore. Gli asparagi possono essere consumati subito. Provateli accompagnati da un mix di formaggi stagionati o degli affettati affumicati. L'accostamento di questi sapori vi saprà sorprendere piacevolmente. Ricordatevi dopo l'utilizzo di chiudere sempre bene il tappo ermetico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

5 ricette con gli asparagi

Gli asparagi sono verdure diffuse in tutta l'area del Mediterraneo. In cucina si abbinano a molti primi piatti e a secondi sia di carne che di pesce; oltretutto, la loro preparazione è piuttosto semplice perché richiedono una cottura molto veloce. In...
Antipasti

Come preparare lo sformato di asparagi

Gli asparagi sono dei vegetali buoni, sani e gustosi. Molto utili per depurare l'intestino, gli asparagi, sono anche ricchi di vitamine e fibre. Se volete scoprire una ricetta davvero gustosa e d'effetto per stupire tutti i vostri ospiti e i commensali...
Antipasti

Ricetta: frittata di asparagi e cipolle

La stagione degli asparagi è sicuramente la primavera: da marzo a maggio infatti vengono raccolti questi ortaggi, che troviamo di varietà molto diverse tra loro. Gli asparagi bianchi, altrimenti detti di Bassano, delicati e di consistenza molto morbida,...
Antipasti

Come preparare un soufflé di asparagi

Il soufflé di asparagi, da preparare all'ultimo minuto, rappresenta un antipasto davvero gustoso e delicato. Si tratta di un piatto che riscuote sempre un notevole successo a tavola, dunque cucinandolo non si sbaglia mai. Anche se la preparazione del...
Antipasti

Come fare gli asparagi allo yogurt

Gli asparagi sono piante erbacee che appartengono alla famiglia delle Liliaceae. Ricchi di virtù salutari, sono depurativi e diurietici, ed aiutano a contrastare la cellulite. Grazie al loro ridotto tenore calorico, gli asparagi sono indicati per le...
Antipasti

Ricetta: piselli con asparagi e basilico

I piselli con asparagi e basilico sono una pietanza ideale sia come contorno che come antipasto. Questa ricetta è abbastanza gustosa e semplicissima da preparare. Si tratta di un piatto tipicamente primaverile che unisce il sapore dolce dei piselli a...
Antipasti

Come cucinare gli asparagi

Gli asparagi sono coltivati soprattutto in determinate regioni italiane come: la Campania, il Lazio, il Veneto, la Liguria, il Piemonte e l’Emilia-Romagna. L’asparago non è interamente commestibile; la parte che solitamente si mangia e si utilizza...
Antipasti

Ricetta: torta salata di asparagi e prosciutto cotto

Nella stagione primaverile nascono gli asparagi che si prestano bene per realizzare qualunque ricetta. L'idea di oggi sarà quella di fare un antipasto degno di essere presentato in una tavola per una dozzina di persone. Si tratta della torta salata di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.