Come fare gli gnocchi allo zafferano con funghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se state sfogliando qualche ricettario per accaparrarvi delle buone idee per diversificare il menù in tavola o per stuzzicare l’appetito con qualcosa di semplice ma accattivante e stagionale per i vostri commensali, potete ispirarvi ai colori della natura. Nel periodo autunnale in particolare l’invito al gusto è dato dai gialli fino ai rossi. Come non considerare allora lo zafferano ed i toni del sottobosco come i funghi? Proprio così nasce un’ottima pietanza autunnale che ora vedremo come fare: gnocchi allo zafferano con funghi porcini.

26

Occorrente

  • 1 kg di patate
  • 3 etti di farina bianca (se gli gnocchi risultano molli aggiungere farina)
  • un paio di buste di zafferano
  • 2 etti e mezzo di funghi porcini freschi o surgelati
  • aglio, scalogno, prezzemolo
  • una scatoletta di panna da cucina
  • olio d'oliva, sale e pepe
  • mezzo bicchiere di vino bianco
36

Considerate che per la ricetta servono 50 minuti di tempo ed il piatto sarà servito. Per gli gnocchi mettete a bollire in abbondante acqua le patate per circa 20 minuti. Nel frattempo preparate un soffritto con aglio e scalogno tritati (chi non gradisce l’aglio lo lasci intero e lo estragga in seguito quando avrà profuso l’aroma).

46

Lavate i funghi per bene ed incorporare. In cottura unite del vino bianco e lasciate sfumare completamente il liquido in modo che tutto il sapore venga assorbito dai funghi stessi. Versate il contenuto di una bustina di zafferano in un recipiente aggiungendo la panna da cucina. Aggiustate di sale e pepe e, mescolando, versate il composto sui funghi completando la cottura.
Mettete da parte 4 o 5 cucchiai di composte e, servendovi di un mixer ad immersione, tritate grossolanamente la rimanenza ottenendo una crema.

Continua la lettura
56

Nel frattempo le patate si saranno cotte. Preparate gli gnocchi passando al passapatate le patate pelate. Sul piano di lavoro fate una montagnetta con la purea ottenuta, fate una fossetta ed unite la farina con il sale e del pepe. Versate una seconda bustina di zafferano in un cucchiaio d’olio da caffè e diluite. Incorporate poi l’olio. Impastate poi il tutto in una palla compatta. Fate delle palline e assotigliandole su un piano di lavoro cosparso di farina, stendete dei cordoli del diametro di circa 2 cm. Tagliate poi a pezzetti i cordoli ogni 2 cm ed otterrete così gli gnocchi.

66

Cuocete gli gnocchi in acqua salata fintanto che vengono a galla. In una padella riscaldate il condimento ed inserite gli gnocchi facendoli saltare; se necessario aggiungete dell’acqua di cottura per evitare che si attacchino sul fondo e per amalgamare il tutto. Impiattare cospargendo la superficie con del prezzemolo tritato per profumare il piatto. Se gradite dare una griffe alla vostra leccornia, potete cospargere di “bricioline” il piatto da portata che, potendo, sarà rigorosamente bianco con ampio bordo laterale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi con zafferano e cozze

Gli gnocchi sono il tipico piatto per poter variare i primi e sostituirli alla pasta e riso. Un vero jolly in cucina, per poter portare a tavola una ricetta, che possa soddisfare i gusti di tutti. Questi si possono fare in tante maniere, variando gli...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi allo zafferano con noci

Se desiderate proporre in tavola un primo piatto nutriente e goloso, ecco a voi gli gnocchi allo zafferano con noci. Essi perfetti da servire durante il pranzo della domenica o in altre occasioni speciali. Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti necessari...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi con zafferano e rucola

I primi piatti sono portate irrinunciabili da mettere sulle nostre tavole, anche quando la stagione comincia ad essere più calda. Pasta, riso e gnocchi incontrano verdure grigliate o crude per condire tante squisite ricette. Gli gnocchi con zafferano...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi con zafferano e moscardini

I moscardini sono dei molluschi piuttosto simili ai polpetti. Vengono utilizzati per realizzare primi e secondi piatti succulenti e sono ideali da consumare durante la stagione estiva. Lungo i passi di questa guida vi spiegheremo come preparare gli gnocchi...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con funghi e zafferano

Il risotto è un piatto tipico della tradizione italiana e molto diffuso in tutto il territorio. In ogni regione si prepara questo piatto in modo diverso, usando ingredienti tipici. In Lombardia ad esempio si usa condire il risotto con lo zafferano per...
Primi Piatti

Ricetta: fettuccine con zafferano e funghi

Le fettuccine sono un "ever green" della tradizione culinaria italiana, perfette per portare in tavola il calore dei pranzi famigliari. Versatili e golose, le fettuccine sono sia ottime accompagnate da sughi classici, che rivisitate in versioni più fresche...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi al sugo di funghi

Per portare in tavola un primo piatto dal sapore inconfondibile, perché non lasciarci ispirare dai profumi del bosco? I funghi, protagonisti prelibati di moltissime preparazioni, si sposeranno alla perfezione con la morbida consistenza degli gnocchi....
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi di patate con funghi porcini

Chi non ama gli gnocchi? Gnocchi sono una delle ricette più tradizionali e più versatili della nostra cucina italiana. Tutti abbiamo provato a preparare gli gnocchi da bambini magari con la mamma o con la nonna. Realizzare gli gnocchi fatti in casa,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.