Come fare gli gnocchi tirolesi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare gli gnocchi tirolesi
17

Introduzione

I caratteristici gnocchi tirolesi, chiamati anche Spätzle in lingua tedesca, rappresentano un piatto tipico dell'Alto Adige e del Tirolo. Si differenziano dagli gnocchi di patate perché hanno ingredienti diversi e una forma più allungata e irregolare. Si tratta di un delizioso primo piatto, da arricchire con burro o formaggio. Dato il suo alto contenuto calorico, è molto adatto per essere consumato nei periodi freddi. A quelle latitudini, inoltre, gli gnocchi vengono anche utilizzati come contorno per arrosti o stufati. Come fare gli gnocchi tirolesi? Eccovi le indicazioni per realizzare l'impasto di base e per realizzare la loro cottura.

27

Occorrente

  • 500 g di farina, 1/2 cucchiaio di sale, 5 uova, 5 cucchiai di acqua, 60 g di burro, un pizzico di noce moscata.
37

Collocate sul fuoco una pentola

Dopo aver disposto di tutti gli ingredienti necessari per 4 persone, collocate sul fuoco una pentola con circa 3 litri di acqua e salatela. Attendete che raggiunga il corretto grado di ebollizione. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della pasta. In un'altra pentolina mescolate farina, sale e uova. Amalgamate bene fino a giungere ad una sostanza pastosa e liscia. Qualora non aveste a disposizione i tradizionali utensili tirolesi per stendere la pasta, vi consigliamo di utilizzare una normale asse da taglio ed un coltello. Stendete la pasta su questa superficie e con l'ausilio di un coltello, staccate piccole strisce di pasta e ponetele nell’acqua bollente.

47

Controllate periodicamente la cottura

Non appena gli gnocchetti vengono a galla, scolateli e fateli immediatamente passare sotto dell'acqua fredda. Durante la cottura della pasta, controllate periodicamente il suo grado di cottura, prestando attenzione a non farla scuocere. A questo punto dovrete preparare in una padella del burro, parmigiano ed un po' di noce moscata. La ricetta tradizionale prevede inoltre l'utilizzo di 300 g di spinaci freschi, da inserire assieme ad un impasto composto da uova, sale e acqua.

Continua la lettura
57

Scolate gli gnocchi

Amalgamati e cotti tutti gli ingredienti dell'impasto, scolate gli gnocchi e versateli direttamente in questo condimento. Fateli saltare per qualche minuto e serviteli nel piatto ancora molto caldi. Per un piatto dal gusto ancora più caratteristico, potreste sostituire la farina bianca con la farina di grano saraceno: questa è infatti un tipo di farina molto granulosa, decisamente apprezzata in Alto Adige. Gli gnocchetti tirolesi possono rappresentare anche un completissimo piatto unico e possono essere serviti a strati in una terrina, dopo essere stati messi ad imbiondire in forno, assieme a formaggio Emmental, fontina o parmigiano grattugiato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La pasta per gli gnocchi tirolesi ha raggiunto la consistenza ideale quando al suo interno si formano delle piccole bolle d'aria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: canederli in brodo tirolesi

In questo articolo siamo pronti a proporre a tutti i nostri lettori, la realizzazione di una nuova ricetta che è tipica delle regioni del Nord Italia ed in particolar modo del Trentino Alto Adige. Stiamo parlando dei famosi canederli, detti anche Knodel.Nello...
Primi Piatti

Come preparare i canederli tirolesi

I canederli tirolesi sono un piatto tipico del Tirolo ed affondano le loro radici in tempi antichi, quando i contadini utilizzavano ciò che avevano per procacciarsi un buon pranzo. I canederli sono infatti delle palline di pane ripiene di speck e formaggio...
Primi Piatti

Come preparare in casa gli spatzle

Tutte le volte che si fa quasi ora di pranzo, spesso ci facciamo sempre la stessa domanda solita: cosa preparare. Non è sempre facile infatti scegliere qualcosa di nuovo da mettere in tavola. Una dieta ripetitiva e monotona non è certamente la più...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti verdi ai gamberetti

Gli gnochetti verdi sono detti anche ''spatzle'' o gnochetti tirolesi. Il loro sapore si sposa in maniera stuzzicante a quello del pesce: un'accoppiata vincente con i gamberetti. Gli gnocchetti verdi ai gamberetti sono la ricetta ideale se volete stupire...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di patate e castagne al rosmarino

Nella seguente esplicativa ed esauriente guida che andrò ad esplicare nei passaggi susseguenti, vi spiegherò dettagliatamente la ricetta necessaria per preparare i deliziosi gnocchi di patate e castagne al rosmarino.Precisamente, si tratta di una pietanza...
Primi Piatti

RIcetta: gnocchi freschi con capesante e vongole

Se avete una cena importante, in famiglia o con amici, prendetevi l'intera giornata per dedicarvi ai vostri ospiti. Con pazienza, amore e le ricette giuste non potrete certo sbagliare. Il pesce, si sa, è un ingrediente sempre perfetto per qualsiasi cena...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi alla milanese

Gli gnocchi alla milanese sono un piatto tipico della cucina tradizionale lombarda, appetitosi e facili da preparare. Sono ottimi per chi ama la pasta fatta in casa e per coloro che adorano sperimentare gusti nuovi e diversi. Vengono serviti come primo...
Primi Piatti

Gnocchetti con vongole e zucchine

È risaputo che i paesi stranieri invidiano gli italiani per tantissime cose: infatti, oltre agli innumerevoli monumenti famosi e all'arte che contraddistingue tutte le città italiani, anche il modo in cui cuciniamo e diamo vita a piatti particolari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.