Come fare i cremini al caffè

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il caffè di certo non manca mai nelle nostre case. Una tradizione tipicamente italiana, che si presta però a tantissime varianti. Qui vedremo come fare i cremini al caffè, una vera e propria delizia per il palato. Decisi ma nello stesso tempo freschi, daranno una nota dolce alla giornata. Preparare questo dessert è facile e veloce, iniziamo subito.

25

Occorrente

  • latte 500 gr
  • panna fresca 120 gr
  • biscotti frollini 80 gr
  • uova 8
  • zucchero 120 gr
35

La preparazione della base

Come preparare i cremini al caffè? Iniziamo dalla crema base. Prendete cinque uova di media grandezza e separate i tuorli dagli albumi. In una terrina sistemate i tuorli. Aggiungete 120 grammi di zucchero semolato o di canna. Per la versione light, utilizzate la Stevia in polvere. Evitate invece il dolcificante in gocce perché renderebbe impossibile l'impasto. Sbattete il tutto con la frusta elettrica. Fatto questo, incorporate 10-15 grammi di farina 00 setacciata e 30-35 grammi di cacao già zuccherato. Perché il tutto si monti alla perfezione, non dimenticate un pizzico di sale. Travasate il composto in un pentolino e stemperate con il latte. Preparate poi il caffè. La quantità dipende ovviamente da quante tazze farete. Unite il caffè al resto degli ingredienti, mescolando con un cucchiaio.

45

La crema

A questo punto, versate il composto per i cremini al caffè in un contenitore di vetro. Livellatelo con il dorso di un cucchiaio o con una spatola. Spolverizzate la superficie con un po' di zucchero a velo. Chiudete con il coperchio o con la carta argentata. Riponete il tutto in frigorifero. Lasciate che la crema si rapprenda per almeno 12 ore. Nel frattempo, rassodate quattro uova. Setacciatene i tuorli. Unite ad essi un pizzico di zucchero a velo e montateli a neve.

Continua la lettura
55

L'assemblaggio e la presentazione

Trascorso il tempo necessario, prendete delle ciotoline da caffè. Spezzettate i frollini o grattugiateli. Adagiate la frolla sul fondo delle ciotole. Questa sarà la base per i vostri cremini al caffè. Non vi resta che aggiungere la crema fresca sopra i biscotti. Infine, addolcite il tutto con della panna montata. Se siete particolarmente golosi, insaporite ancora di più i cremini con della granella di frutta secca. Ottimi gli anacardi, le noci o anche delle semplici mandorle tostate. Servite i cremini ancora freschi, accompagnandoli con qualche biscotto utilizzato per la base. A parte, metterete una ciotola con della panna montata da aggiungere a piacere. Come vedete, preparare i cremini al caffè è davvero semplice. Tuttavia, vi assicuro che il loro gusto sarà sorprendente, dalla morbida crema fino al fondo leggermente croccante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare una torta al caffè

Il caffè è una bevanda molto apprezzata. La "pausa caffè" è una delle cose a cui nessuno rinuncia mai facilmente. E allora ecco una particolare ed originale modalità di utilizzo di questa bevanda, per poter godere del suo sapore anche in modi differenti:...
Dolci

Ricetta: ciambellone caffé e cannella

Il ciambellone caffé e cannella è un dolce gustoso e molto semplice da realizzare. Questa ricetta è una variante del classico ciambellone, perché arricchito da due ingredienti speciali come il caffè e la cannella. Si può gustare benissimo sia a...
Dolci

Come preparare i cioccolattini al caffè

In commercio potete trovare numerosi cioccolatini ripieni al caffè, ma volete mettere la soddisfazione di poter dire ai vostri ospiti "questi li ho fatti io". È molto più semplice di quanto potete immaginare. Basteranno pochi ingredienti e qualche...
Dolci

Come preparare il caffè alla nocciola

Senza dubbio, tra le tante varianti di caffè da sorseggiare al bar annoveriamo il gustosissimo caffè alla nocciola, preferito da tutti quelli che cercano oltre al gusto forte del caffè il sapore e la cremosità della nocciola. Naturalmente a seconda...
Dolci

Ricette: granita di caffè alla panna

Con l'avvicinarsi dell'estate, iniziano ad alzarsi le temperature e diventa difficile riuscire a consumare cibi e bevande calde. Fra le bevande calde vi è il caffè e, per la maggior parte degli italiani, è praticamente impossibile rinunciare ad una...
Dolci

Come preparare il semifreddo al caffè con panna e vaniglia

In estate i dessert preferiti sono quelli freddi. Tanto che, il gelato e il semifreddo vengono sempre inseriti nel menù. Il semifreddo è una composizione che viene utilizzata maggiormente. Infatti, oltre a poterlo gustare semplice si può adoperare...
Dolci

Torta morbida al caffè e cioccolato fondente

L'abbinamento tra il gusto deciso del cioccolato fondente e l'aroma intenso del caffè espresso da vita ad una torta unica nel suo genere. Il dolce ha una consistenza morbida e soffice all'interno e croccante in superficie grazie al cioccolato fondente....
Dolci

Come preparare un frappè al caffè

Nelle calde giornate estive, si sente con maggiore frequenza la necessità di rinfrescarsi e dissetarsi con delle bevande ghiacciate: i frappè a base di latte e gelato, i frullati di frutta e le centrifugate di verdure potrebbero essere consumati per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.