Come fare i crostini di soia

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le piante di soia producono semi preziosi, che garantiscono a chi è intollerante al glutine un'alimentazione sana e priva di effetti collaterali. Macinando i semi di soia infatti si ottiene l'omonima farina, molto apprezzata da vegetariani e vegani, ma indispensabile per chi soffre di celiachia. I crostini di soia sono idee originali per antipasti sfiziosi o per trascorrere serate estive con amici. Come possiamo fare questi originali stuzzichini?

28

Occorrente

  • farina di soia 1 kg, acqua tiepida, lievito di birra 25 grammi,
  • mezzo cucchiaino di sale
38

Utilizziamo la farina di soia

Oltre ad essere molto saporiti, i crostini di soia contengono meno amido e più zucchero semplice, quindi divengono digeribili facilmente anche agli intolleranti. Ideale per chi soffre di diabete, la farina di soia risulta un alimento completo, con la quantità giusta di proteine e più di un tipo di amminoacido essenziale. Con la farina di soia possiamo preparare pizze, focacce, dolci, pasta e pane. Viene usata da sola o mescolata in parti uguali con altri tipi di farine. Dobbiamo però fare molta attenzione alla cottura, perché nel caso della soia andrà diminuita rispetto a quella delle altre farine. In erboristeria o nei negozi che trattano alimenti di questo tipo anallergico, acquistiamo la nostra farina di soia.

48

Prepariamo il pane con la farina di soia

Il pane con la farina di soia si ottiene nello stesso modo di quello che si fa normalmente. Impastiamo la farina di soia con tanta acqua quanto basta. Nell'acqua, preferibilmente tiepida, ma non calda, sciogliamo il lievito di birra. Aggiustiamo con il sale e lavoriamo dapprima con due forchette e quindi con le mani. Dovremo ottenere un impasto omogeneo e non troppo molliccio. Prepariamo una palla con il nostro composto, copriamola con un canovaccio pulito e mettiamo in frigorifero a lievitare per un'oretta.

Continua la lettura
58

Cuociamo il pane di soia

Dopo avere tolto dal frigorifero la palla di pasta, diamo al pane di soia la forma che preferiamo. Aiutiamoci con un mattarello e con le mani. Inforniamo ad una temperatura di 230° e lasciamo cuocere per 45 minuti circa. Dobbiamo fare attenzione che la temperatura non sia troppo alta, perché il pane di soia tende a diventare scuro.

68

Prepariamo i crostini di soia

Tolto dal forno il nostro pane, alla farina di soia, avrà la forma desiderata. Se abbiamo cotto l'intera pasta, tagliamola a fette, dello spessore desiderato. Non ci rimane che farcire, con gli ingredienti che più preferiamo. Mozzarelle a fettine, formaggio di malga, pomodoro, basilico andranno benissimo in estate. A piacere possiamo mettere funghi, prosciutto, salame o qualsiasi altro contorno, salvo intolleranze. Riponiamo in forno per qualche minuto, per amalgamare gli ingredienti.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La farcitura è a piacere, salvo intolleranze
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

5 salse vegetariane per crostini

I crostini sono sempre molto graditi sia negli antipasti, che negli aperitivi. Realizzarli è davvero molto semplice, considerando che in commercio esistono molte salse già pronte all'uso. Ma a volte a causa di intolleranze, regimi alimentari diversi...
Antipasti

Contorno di carote e peperoni alla soia

Se intendiamo preparare un gustoso contorno da abbinare ad un piatto a base di carne, pollo oppure coniglio, possiamo orientarci su due ortaggi molto comuni e di facile reperibilità; infatti, si tratta dei peperoni e delle carote. L'elaborazione della...
Antipasti

Ricetta: crostini toscani di fegato

I crostini toscani di fegato sono una ricetta tipica della regione Toscana. Si prepararono con i fegatini di pollo cotti insieme ad un soffritto di cipolla. Da questa preparazione si ottiene un patè che poi andrà spalmato su dei crostini di pane toscano....
Antipasti

Ricetta: crostini con crema di pistacchi

I crostini sono dei tocchetti di pane, più o meno spessi, tostati e conditi. Sono degli ottimi antipasti che vi permettono di utilizzare anche il pane che avanza da un pasto. Infatti, senza fare sprechi, potete realizzare i crostini con ogni tipo di...
Antipasti

Come preparare dei crostini alla pizzaiola

Hai degli ospiti a cena e desideri preparare un buon antipasto? Un'ottima idea e soluzione a questo problema possono essere i crostini alla pizzaiola. Questa ricetta è utilizzabile anche come aperitivo dato il suo buon sapore. I crostini sono un piatto...
Antipasti

5 condimenti per i crostini di pane

Avete ospiti improvvisi e non sapete da dove iniziare a preparare la cena? Vostro marito ha invitato a sorpresa suoceri o amici all'ultimo minuto? Niente paura! Se c'è una cosa che può darvi sempre una mano in cucina trasformando una cena "arrangiata"...
Antipasti

Come preparare i crostini di polenta

La polenta è un alimento abbastanza diffuso nell'Italia del nord. I crostini di polenta sono un antipasto davvero molto stuzzicante; essi possono essere realizzati con differenti varianti, a seconda del proprio gusto e fantasia. Leggendo questo tutorial...
Antipasti

Ricetta: crostini di milza

I crostini di milza sono un antipasto tipico della tradizione fiorentina e toscana; pur avendo un gusto forte ed estremamente particolare, questi crostini vi sapranno sorprendere. Ovviamente vi consiglio di acquistare la milza dal vostro macellaio di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.