Come fare i cullurgiones sardi con menta e patate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I cullurgiones sono un primo piatto tipico della tradizione gastronomica sarda. A primo impatto possono sembrare dei ravioli dalla forma un po' curiosa. In realtà sono piuttosto diversi da questi ultimi, e non solo per il ripieno a base di patate. I cullurgiones sono dei saccottini di pasta fresca, il cui ripieno può subire qualche piccola variazione a seconda delle aree geografiche. Ogni pezzo resta saldamente chiuso su sé stesso grazie ad un bordino ad intreccio, lavorato con una cura tale da sembrare una spiga di grano adagiata sulla pasta. Ma vediamo più da vicino come preparare il piatto che più di tutti rappresenta la cucina ogliastrina. Di seguito scoprirete come fare i cullurgiones sardi con menta e patate.

27

Occorrente

  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 kg di patate
  • 6 foglioline di menta
  • 310 gr di pecorino sardo
  • 1/2 bicchiere d'olio extra vergine d'oliva
  • 100 ml d'acqua
  • 300 gr di farina
  • sale 1 cucchiaio
37

Preparate il ripieno

Prendete una pentola capiente e riempitela per tre quarti della sua superficie con dell'acqua. Aggiungete un pizzico di sale grosso e portate a bollore. Quindi versate le patate e cuocetele sino a quando appariranno morbide. Controllate la cottura con un coltello e quando questo affonda in modo delicato nella polpa, spegnete la fiamma. Schiacciate le patate mediante l'apposito strumento, prestando attenzione a non lasciare grumi. Versate il contenuto che ricavate all'interno di una terrina. Qui aggiungete l'olio, l'aglio a pezzetti piccolossimi e ed un finissimo trito di menta. Ad ultimo unite anche il pecorino e mescolate sino ad amalgamare tutti gli ingredienti al meglio. Coprite la terrina con una pellicola da cucina e riponete il ripieno in frigorifero. I vostri cullurgiones sardi possono ora prendere forma.

47

Stendete la pasta

Prendete la classica spianatoia, immancabile nelle case delle nonne sarde. Adagiate sulla superficie la farina e create una montagnetta con un piccolo cratere al centro. Qui mettete un po' d'acqua ed iniziate la lavorazione a mano della pasta. Man mano aggiungete altra acqua per dare la giusta consistenza al composto. L'impasto dovrà risultare perfettamente elastico, in modo tale che i cullurgiones non si rompano durante la cottura. Quando raggiungete il risultato in questione, potete passare alla preparazione dei singoli pezzi. Stendete quindi pasta realizzando delle strisce sottili, da 3 o 4 mm. Aiutatevi con una macchina a manovella o elettrica, in modo da non dover ricorrere al ben più impegnativo matterello. Dalle sfoglie ricavate dei dischetti di medie dimensioni, di circa 8 cm di diametro. In ogni caso potete utilizzare un normale bicchiere per l'acqua come stampo. Prendete un cucchiaino abbondante di ripieno ed adagiatelo al centro di ogni dischetto. Chiudete infine la pasta pizzicando i bordi con le dita, in modo da creare un bordino artistico a forma di spiga.

Continua la lettura
57

Cuocete i culurgiones

Per cuocere i cullurgiones potete affidarvi al classico metodo di cottura della pasta. In circa 4 minuti avrete dei cullurgiones dalla consistenza ottimale per essere assaporati. Conditeli poi con un sugo semplice, che esalti il sapore del ripieno classico. Aggiungete una foglia di basilico ed una spolverata di pecorino direttamente nel piatto. Accompagnate il tutto con un vino di produzione locale ed i vostri commensali resteranno estasiati dal sapore e dalla bellezza dei cullurgiones sardi con menta e patate.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Condite i cullurgiones con un sugo semplice per mantenere inalterato il sapore del ripieno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli gnocchetti sardi alla contadina

Se voi e la vostra famiglia amate la pasta ma non sapete più in che salsa prepararla, per variare esiste una ricetta povera e semplice, che sarà in grado di sorprendere piacevolmente le vostre papille gustative. Vediamo come preparare gli gnocchetti...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi al ragù di salsiccia

Gli gnocchetti sardi, anche conosciuti come Malloreddus, sono un formato di pasta di grano duro caratteristico della regione Sardegna. La loro forma di conchiglia rigata è ottima per accogliere sughi corroboranti e salse corpose della tradizione. In...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti di carota alla menta

Ecco oggi una ricetta semplicissima e molto veloce che piacerà ai vegetariani: gli spaghetti di carota alla menta. Non si tratta di pasta, perché sarà la carota la protagonista del piatto. La forma degli spaghetti lavorando ogni carota a crudo si otterrà...
Primi Piatti

5 primi con la menta fresca

La menta è una pianta erbacea che possiamo trovare in tutta Europa, in Africa e in Asia. Utilizzata sia in ambito medico come digestivo che come ingrediente per profumi e farmaci, la menta è molto richiesta anche in cucina, soprattutto per i primi piatti.In...
Primi Piatti

Come fare le pappardelle alla menta

Per portare a tavola un primo particolare ci vuole davvero poco. Basta, ingegnarsi in una ricetta che risulti originale e allo stesso tempo saporita. La pasta fresca per esempio, è un'ottima alternativa e si può fare in vari modi. Impastandola con le...
Primi Piatti

Ricetta Bimby: gnocchetti sardi

Gli gnocchetti sardi sono un piatto tipico della tradizione sarda, conosciuti anche con il nome di malloreddus (ciciones nel sassarese, macarones nel logudoro) richiedono pochissimi ingredienti: semola, acqua e sale, tuttavia alcune varianti prevedono...
Primi Piatti

Ricetta: linguine con salsa alla menta

La menta è una pianta aromatica e perenne che si può coltivare anche in balcone. In cucina avere sottomano delle foglie fresche di menta è una gran comodità. La menta è infatti ottima per profumare numerosi manicaretti. Soltanto con l'impiego della...
Primi Piatti

Ricetta: pesto alla menta

Il pesto alla menta è caratterizzato da una freschezza e da un gusto balsamico, tipico della pianta aromatica. Per realizzare questa tipologia di pesto sarà necessario frullare foglie di menta, pinoli, olio extravergine di oliva, sale e pepe, fino ad...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.