Come fare i fichi secchi con le mandorle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sicuramente avrete notato che non esiste luogo senza un albero di fico nei paraggi, infatti questi frutti rappresentavano l'alimentazione dei poveri. Sin dai tempi antichi infatti, queste leccornie venivano gustate da grandi e piccini seppur pieni di tanti zuccheri. Proprio per questo, tale alimento dà un apporto energetico molto alto per affrontare le giornate di duro lavoro. Nelle diverse e numerose varietà di fichi, quelle più buone per questa ricetta sono quelli di color vilaceo in quanto molto più zuccherini. Vediamo quindi insieme come fare i fichi secchi con le mandorle.

26

Occorrente

  • 1 kg di fichi
  • 150 gr di mandorle
  • foglie di alloro
  • buccia di due limoni
  • chiodi di garofano
36

Preparare i fichi

Innanzitutto, affinché i nostri dolci siano squisiti e deliziosi, è essenziale avere la materia prima, nonchè i fichi, di altissima qualità, ancora meglio se abbiamo un albero in giardino di cui noi stessi ci prendiamo cura. Stacchiamo quindi i fichi dall'albero, solo quelli maturi e interi, e laviamoli attentamente e asciughiamoli accuratamente. Quindi prendiamoli singolarmente e tagliamoli a metà nel senso della lunghezza. E disponiamoli su un graticcio con l'interno rivolto verso l'alto. Lasciamoli quindi essiccare al sole.

46

Preparare le mandorle

Anche per le mandorle vale il discorso dei fichi, quindi dopo averle scelte attentamente, le ripuliamo togliendo la pellicina e controlliamo la presenza di eventuali macchie che ementualmente rimuoveremo. Quindi, laviamole e asciughiamole accuratamente. Magari lasciamo le mandorle all'aria per circa 15 minuti in modo da lasciar andare via l'umidità e successivamente frantumiamole grossolanamente con le mani oppure con un frullino per avere così ancora tantissimi pezzi piccolissimi da inserire più facilmente poi all'interno dei fichi. Una volta frantumate le mandorle quindi, disponiamole su una teglia precedentemente coperta con carta da forno e copriamole con uno strofinaccio. Lasciamo quindi la teglia al sole.

Continua la lettura
56

Cuocere i fichi con le mandorle

Quando sia le mandorle che i fichi avranno un colore bruno, prendiamo i fichi e singolarmente riempiamoli con un cucchiaino di mandorle, un pizzico di buccia di limone tritata e un chiodo di garofano. Disponiamoli nuovamente nella teglia e mettiamoli nel forno a 180 gradi per 15 minuti. Ben presto diventeranno scuri e quindi li togliamo dal forno e li lasciamo raffreddare. Una volta freddi riponiamoli dentro un barattolo di vetro alternandoli con delle foglie di alloro. Dopo averli fatti riposare e insaporire nel barattolo per circa due giorni, potremo gustare i nostri fichi secchi alle mandorle.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i fichi secchi

I fichi freschi comprati al mercato del contadino e dal fruttivendolo hanno sempre un aspetto invitante e succulento. I fichi non solo sono deliziosi da freschi, ma sono ottimi anche secchi. Tuttavia, spesso il risultato non è quello desiderato, ma essi...
Dolci

Ricetta: crostata fichi e mandorle

I fichi freschi sono di gran lunga superiori a quelli secchi. Compaiono da giugno all'inizio dell'autunno, se sono acerbi tendono ad ammorbidirsi, ma non ad addolcirsi. Cercate quelli maturi, polposi, teneri e piuttosto pesanti, e con un lieve odore di...
Dolci

Come preparare i biscotti ai fichi secchi

I biscotti farciti con i fichi secchi, appartengono alla tradizione culinaria siciliana. Tradizionalmente serviti durante le festività natalizie, vengono preparati ed apprezzati in tutti i periodi dell'anno. Di questa ricetta esistono numerose varianti,...
Dolci

Come preparare i cuori di cioccolato e fichi

I cuori di fichi e cioccolato sono dei dolcetti davvero gustosi e molto graziosi che possono essere serviti in occasione di feste e compleanni o come regalo all'interno di sacchettini trasparenti. Ma per fare questi cuoricini dolci ai fichi e cioccolato...
Dolci

Come preparare le crocette di fichi

Le tradizioni popolari che si tramandano di generazione in generazione, sono fonte di grande arricchimento personale e donano un maggiore senso di appartenenza alla propria terra di origine. La cucina, ne è un esempio pratico, con i piatti tipici che...
Dolci

Come preparare i fichi con il cioccolato

I fichi con il cioccolato sono dei dolcetti calabresi, tipici delle feste. Dalle svariate varianti, sono facilmente reperibili in tutta Italia al supermercato, in qualsiasi periodo dell'anno. Semplici e veloci da preparare, si caratterizzano per la deliziosa...
Dolci

Ricetta: come fare le Lune con i fichi

C'è chi li chiama mezze lune, chi ravioli dolci, ma quando si parla di " Lune ai fichi" non c'è dubbio, si parla inequivocabilmente di quei buonissimi biscotti ripieni tipici della Sicilia. Anche se nelle moderne varianti figurano marmellate o composte...
Dolci

Strudel di fichi e mele

Se siete alla ricerca di uno di quei dolci strepitosi che si preparano in poco tempo e che può preparare anche chi non è un'esperta pasticcera, lo strudel fa sicuramente al caso vostro. Lo strudel è originario dell'Austria ed è un dolce sì semplice,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.