Come fare i fusilli alla crema di radicchio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare i fusilli alla crema di radicchio
16

Introduzione

I fusilli alle crema di radicchio, sono un piatto in grado di unire in sé, il dolce e l’amaro. Infatti andremo ad amalgamare insieme il gusto leggermente amaro del radicchio ed il dolce gusto del formaggio, che utilizzeremo per creare la nostra crema. Il radicchio è un ortaggio che si trova davvero molto facilmente in commercio e possiede molteplici proprietà benefiche. Vediamo dunque, qui di seguito, come fare i fusilli alla crema di radicchio.

26

Occorrente

  • 1 radicchio
  • 1 scalogno
  • fusilli
  • olio di oliva
  • 300 gr di speck
  • pepe
  • sale
  • acqua
  • vino bianco
  • noce moscata
  • 150 gr di robiola
  • mixer
36

Tagliare e lavare il radicchio

Iniziamo subito con il procurarci tutti gli ingredienti di cui abbiamo bisogno. La prima cosa che dobbiamo fare è quella di scegliere il tipo di radicchio da utilizzare per questo piatto. Potremo impiegare o il classico radicchio trevisano o il radicchio di Chioggia, che è leggermente più amarognolo del primo, ma allo stesso gusto con un dolce retrogusto. Una volta scelto il radicchio, non ci resta che tagliarlo a metà e togliere il gambo interno. Con l’aiuto di un coltello, iniziamo a tagliarlo a listarelle sottili, che andremo a sciacquare sotto l’acqua.

46

Cuocere lo speck

Fatto ciò, prendiamo un padella antiaderente. Al suo interno versiamoci un po’ d’olio di oliva. A parte prendiamo lo scalogno, puliamolo e tagliamolo a rondelle sottili. A questo punto accendiamo il fornello, facendo riscaldare l’olio. Quando sarà ben caldo, versiamoci al suo interno lo scalogno.
Mentre lo scalogno cuocerà, prendiamo lo speck e grazie ad un coltello, tagliamolo a quadratini o anche a listarelle. Aggiungiamolo allo scalogno e facciamolo rosolare per bene, in modo che diventi un po’ croccante.

Continua la lettura
56

Unire il radicchio al composto

E’ giunto il momento di aggiungere a questo composto anche il radicchio. Amalgamiamo il tutto, saliamo e pepiamo, ma in modo leggero, perché già lo speck darà il suo sapore al piatto.
Facciamo cuocere ed aggiungiamo un po' di vino bianco, lasciandolo sfumare. Nel caso in cui, il composto dovesse risultare troppo asciutto, non dovremo far altro che aggiungere anche un po’ dell’acqua, che utilizzeremo per cuocere la pasta.

66

Cuocere i fusilli e unire gli ingredienti

Dopo circa 20 minuti spegniamo il tutto, prendiamo un terrina e versiamoci al suo interno il composto e con l’aiuto di un mixer, andiamo a tritare ed amalgamare tra di loro i nostri ingredienti. E’ arrivato il momento di aggiungere anche un po’ di formaggio robiola. Ed ecco pronta la nostra crema al radicchio. Non ci resta che cuocere a parte i nostri fusilli, in abbondante acqua salata ed una volta che saranno pronti, scoliamoli e versiamoli nel contenitore della crema. Amalgamiamo il tutto, in modo che i fusilli possano accorparsi alla crema di radicchio e procediamo a sistemarli in un piatto da portata. Serviamo e gustiamo il nostro squisito primo piatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: fusilli radicchio e zucchine

Un primo piatto molto saporito, appartenente alle ricette vegane, sono i fusilli con radicchio e zucchine. Grazie agli ingredienti a base di verdure, questo piatto vi permetterà una facile digestione, e vi aiuterà nel reintegro dei liquidi persi durante...
Primi Piatti

Come fare i fusilli con crema di lenticchie

Le lenticchie sono dei legumi ricchi di fibre, ferro, proteine, sali minerali e vitamine. Cibo una volta considerato povero, attualmente riveste invece una certa importanza culinaria. Infatti nei tempi odierni la forma delle lenticchie, simile a quella...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli all'ortolana con crema di formaggio

Ecco pronta la realizzazione di una grande e speciale ricetta, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di mettere e portare in tavola, tutto ciò che la terra è in grado di donarci. Nello specifico cercheremo d’ imparare come poter preparare...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli di quinoa con crema di zucchine

La quinoa è un'erba che tuttavia viene classificata come cerale, vista la quantità di amido che contiene. Dalla macinazione dei suoi semi si ottiene una farina che viene impiegata nella produzione di pasta. La pasta di quinoa, offre una serie di vantaggi...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli alla crema di tartufo

Il tartufo è un particolare fungo sotterraneo. Cresce sottoterra a stretto contatto con querce e lecci. Il tartufo è una vera e propria prelibatezza della cucina mondiale. Ne esistono di svariati tipi e gusti. Alcuni raggiungono prezzi esorbitanti per...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli con crema di robiola, sugo di peperoni e briciole di pane

Se ti sei stancato di proporre ai tuoi commensali i soliti piatti, sicuro della loro riuscita, e vuoi optare per un primo piatto alternativo ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Spesso la paura di realizzare nuovi...
Primi Piatti

Ricetta: Fusilli con crema di noci e funghi porcini

Durante il periodo invernale ci sono sapori e odori ricorrenti in cucina, specie quando si avvicina il Natale. I funghi, ad esempio, sono i frutti più prelibati dell'autunno che poi, adeguatamente conservati, possono essere cosumati durante la stagione...
Primi Piatti

Come preparare i raviolii al salmone, asiago e radicchio su crema di patate

I ravioli sono uno dei tipi di pasta fresca più diffusi in ogni regione e, la loro preparazione, anche se molto semplice, si rivela sempre una scelta ad effetto per i pranzi e le cene in famiglia, poiché sono un piatto generalmente apprezzato da grandi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.