Come fare i fusilli fave e ceci

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La cucina rappresenta il luogo in cui si possono realizzare svariate ricette possibili. A seconda degli ingredienti che si hanno a disposizione, infatti, si possono creare dei lauti pasti e si può mangiare il tutto in compagnia di amici oppure in famiglia. Se si possiedono delle fave fresche, è possibile creare una pietanza assai gustosa. In questa guida, spiegheremo come fare dei fusilli a base di fave e di ceci, in modo dettagliato e semplicissimo.

27

Occorrente

  • Fusilli.
  • Fave.
  • Ceci.
  • Pancetta.
  • Cipolla.
  • Olio e sale.
  • Parmigiano oppure pecorino.
37

Per prima cosa, se si ha in mente di provare questa prelibatezza della cucina, è necessario mettere in ammollo i ceci secchi 24 ore prima del loro utilizzo. Per farlo, è sufficiente inserirli in un recipiente con dell'abbondante acqua, che necessita di essere cambiata dopo 12 ore circa. Le fave rappresentano il secondo alimento da preparare. Queste devono essere sgranate e si deve eliminare la protuberanza presente nella loro parte superiore. Il tutto deve essere, successivamente, collocato all'interno di un contenitore, in attesa che vengano utilizzate.

47

Successivamente, si deve prendere un tegame e metterlo sui fornelli. All'interno di questo, deve essere posizionata la pancetta. In questa fase non è necessario utilizzare l'olio, in quanto manderà fuori tutto quanto il condimento già presente in essa. Insieme, è fondamentale aggiungere anche della cipolla, ed il tutto deve essere fatto rosolare mentre viene girato, con buona frequenza, tramite un mestolo di legno. In precedenza, la cipolla deve essere stata opportunamente pulita e tagliuzzata.

Continua la lettura
57

A questo punto, si deve aggiungere anche il contenuto del recipiente ed un filo di olio extra vergine d'oliva. La cottura deve avvenire insieme a dell'acqua e ad un pizzico di sale, in base ai propri gusti personali. Si devono attendere circa 25 minuti a fuoco lento, e la padella deve essere ricoperta con un coperchio. Contemporaneamente, si può posizionare la pentola per la pasta a fuoco lento. Una volta che giunge ad ebollizione, si può versare la quantità desiderata di fusilli al suo interno. Deve essere scolata quando è al dente, e la si deve aggiungere nella padella dove si trovano gli altri ingredienti.

67

Sempre avvalendosi dell'uso di un mestolo in legno, occorre amalgamare il tutto fin quando la cottura non verrà portata a termine. Contemporaneamente, si può iniziare a preparare la tavola, in modo da poter servire e gustare la pietanza appena pronta ed ancora calda. Una volta che l'alimento è pronto per essere servito, si può spegnere il fornello e si possono fare le varie porzioni. Dopo averle sistemate, si possono guarnire con un'abbondante spolverata di parmigiano, oppure con del pecorino.

77

Questa che abbiamo illustrato è una ricetta abbastanza facile da realizzare, anche per chi ha poca dimestichezza con l'arte culinaria. È consigliabile cucinarla nel periodo in cui si possono trovare tutti gli elementi freschi, in quanto il loro sapore sarà sicuramente diverso da quelli derivanti dalla coltivazione nelle serre. Seguendo questi semplicissimi passi, si riuscirà ad ottenere una pietanza molto prelibata, un primo piatto di pasta assai speciale. Per concludere, non rimane altro da fare che gustare questa pietanza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta pancetta e fave

Le fave sono ricche di vitamine se vengono mangiate crude. Durante la cottura infatti, una buona parte di queste si perdono. Diventano quindi, adatte per chi segue una dieta, perché non fanno ingrassare. Il loro sapore dolce e delicato si presta per...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fave pancetta e pomodorini

Inutile negarlo: la pasta è il piatto a cui è davvero difficile rinunciare! La dieta mediterranea la considera come l'alimento indispensabile per dare all'organismo il giusto apporto di carboidrati per riuscire ad avere energia a sufficienza per tutta...
Primi Piatti

Come fare i fusilli con il ragú

I fusilli sono un tipo di pasta che ha origine nel Mezzogiorno d'Italia e ancora oggi, in molte famiglie, i fusilli vengono realizzati a mano, arrotolando i fili di pasta fresca a lunghi fusi in ferro, da cui il nome fusilli, lasciandoli poi ad asciugare....
Primi Piatti

Tagliatelle fave e stracciatella

Le fave sono tra i legumi più tipici della primavera. Solo in questo periodo è infatti possibile gustare i loro semi freschi ricchi di nutrienti. Oltre ad essere un'ottima fonte di proteine e di fibre, le fave hanno un'alta percentuale di ferro, di...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti alla chitarra con fave e salame alla menta

Le fave appartengono alla famiglia delle leguminose. Sono un alimento di origini antichissime, sono molto proteiche e hanno degli elementi utili al benessere del nostro organismo, inoltre la fave contengono calcio e ferro. Le fave possono essere consumate...
Primi Piatti

Come fare una buona purea di fave secche

La purea di fave rappresenta un piatto sfizioso e adatto sia per gli adulti che per i bambini. Potete usarla come piacevole contorno mentre, se aggiunta alla pasta, può diventare un gustoso piatto unico.Le fave sono ricche di proprietà benefiche per...
Primi Piatti

Come praparare la pasta fave e ricotta

Già ai tempi dei greci, ma probabilmente anche in tempi precedenti, esisteva già la conoscenza della pasta. L'origine di essa è quindi piuttosto datata. Diventò parte integrante della cultura del nostro paese, diventando un alimento base, imprescindibile,...
Primi Piatti

5 modi per cucinare le fave

Le fave sono legumi dal gusto gradevole e delicato. Ricche di ferro, risultano particolarmente adatte per chi soffre di anemia. Apportano una notevole quantità di fibre all’organismo, favorendo il corretto processo intestinale. Inoltre, sono fonte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.