Come fare i gamberi in crema di ceci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra le ricette della cucina italiana sta prendendo piede il gusto un po orientale. Sono sempre di più gli chef che inseriscono nel menù piatti alternativi che uniscono l'innovazione alla tradizione senza perdere l'eccellenza e il gusto, ben altro, infatti questo arricchisce il piatto e il suo sapore. Una ricetta interessante e anche molto buona è quella dei gamberi in crema di ceci. È un piatto semplice e veloce, anche leggero e salutare per chi ama mangiare bene mantenendosi in forma. Vediamo come fare.

25

Occorrente

  • 500 gr di gamberi
  • Sedano, carota e cipolla
  • Succo di lime
  • 500 gr di ceci
  • Sale, peperoncino, olio evo q.b
  • Coriandolo q.b
  • Utensili da cucina
35

Marinate i gamberi

Il primo passo per la preparazione della ricetta consiste nella marinatura dei gamberi. Per prima cosa dovete comprare dei gamberi freschi, lavarli e pulirli. Cercate di rimuovere l'intestino senza spezzarlo così da ottenere un gambero pulito alla perfezione poi sciacquatelo. In una ciotola preparate una emulsione di olio evo, lime, peperoncino e sale poi immergete i gamberi senza romperli e lasciateli marinare per circa trenta minuti.

45

Preparate la crema di ceci

Mentre attendete che i gamberi marinino preparate la crema di ceci. Potete utilizzare, se vi viene più comodo, i ceci già pronti ma non quelli in scatola, scegliete quelli nel barattolo in vetro la cui qualità è migliore. La scelta migliore sarebbe quella di usare ceci freschi o essiccati e cuocerli in un buon brodo vegetale ricco di verdure come sedano, carote e cipolla. Cotti i ceci adesso dovete ottenerne una crema. Prendete un contenitore dalle sponde alte e inserite i ceci all'interno, potete mettere anche qualche carotina e del sedano se gradite ed anche del coriandolo se lo avete fresco. Iniziate a frullare usando un mixer ad immersione e se vedete che i ceci fanno resistenza alla frullatura allora aggiungete del brodo, il succo di mezzo lime e dell'olio evo a filo. Aggiustate di sale e pepe nero. Dovete ottenere una crema di ceci liscia e vellutata.

Continua la lettura
55

Cuocete i gamberi e impiattate

Adesso che i gamberi hanno marinato per bene potete ultimare la cottura. La marinatura avrà sicuramente fatto assorbire alla carne i sapori del lime e del peperoncino. Per la cottura utilizzate una padella wok se ne possedete una altrimenti andrà bene una qualsiasi padella larga a sponde alte. Scaldate bene la padella e poi mettete carote e sedano tagliati a rondelle e fateli saltare con dell'olio evo, adesso aggiungete i gamberi e fate saltare anche questi insaporendo per bene. Giusto qualche minuto e i gamberi saranno pronti. Servite in un piatto la crema di ceci disposta larga sul fondo e adagiate sopra la crema tre o quattro gamberi a persona. Aggiungete anche qualche rondella di verdura, qualche ciuffo di coriandolo e ultimate con un filo di olio evo. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare il baccalà alla crema di ceci

Il baccalà è uno degli alimenti tipici della tradizione Natalizia, ma le mille ricette che ne possono derivare rendono questo alimento ideale per ogni antipasto o anche come primo piatto. Il baccalà è ricco di molte sostanze nutritive tra le quali...
Pesce

Ricetta: zuppa di gamberi alla crema

La ricetta che segue presenta un piatto che si dice abbia origini contese tra l'Olanda e l'Inghilterra. Ovviamente giunge in Italia con le dovute rivisitazioni, prestandosi bene alle nostre usanze dato che si tratta comunque di un buon piatto di mare....
Pesce

Come preparare i ceci all'acciuga

In questa guida vedere insieme come è possibile preparare un contorno molto sfizioso e saporito a base di legumi ed acciuga. I legumi che andremo ad utilizzare, in questa semplice ma esauriente ricetta, sono i ceci. I ceci all'acciuga rappresentano l'ideale,...
Pesce

Come preparare baccalá con i ceci

Baccalá è il nome dato al merluzzo dopo essere stato privato della testa, aperto e messo a conservare sotto sale. Prima di utilizzarlo nella preparazione di una ricetta, deve essere ripulito, lavandolo sotto ad un getto d'acqua fredda e poi ponendolo...
Pesce

Polpettine di merluzzo in salsa di noci e ceci

Le polpettine di merluzzo in salsa di noci rappresentano un secondo piatto davvero originale e dal sapore accattivante. Si tratta di una ricetta ricercata in grado di soddisfare anche i palati più esigenti: in esso si fondono il sapore delicato del merluzzo...
Pesce

Ricetta:polpettine di nasello in salsa di ceci e noci

I piatti a base di pesce, non sono di facile realizzazione. Creare un secondo di pesce sfizioso, delicato e allo stesso tempo accattivante è abbastanza difficoltoso se non si ha molta dimestichezza con diversi ingredienti. Per creare un piatto succulento,...
Pesce

Come spurgare i gamberi d'acqua dolce

I gamberi non appartengono solamente alle acque salate marine, ma alcune specie vivono anche nelle acque dolci. I gamberi d'acqua dolce, che sono conosciuti anche come gamberi di fiume e simili a piccole aragoste, prediligono le acque ben ossigenate e...
Pesce

Spiedini di gamberi al lime, miele e semi di papavero

Se stai cercando una ricetta davvero speciale, originale, frizzante e fresca, da proporre per un'occasione di festa, oppure per un buffet elegante e sofisticato, ecco una ricetta che potrai apprezzare e gustare, con immenso piacere del tuo palato: degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.